CuriositàGame of ThronesSerie Tv

Game of Thrones: com’è stata realizzata la terrificante scena con Ned Umber

Scopriamo com'è stata messa in scena la sequenza della prima puntata dell'ottava stagione

Game of Thrones scena Umber. Arrivata l’attesa prima puntata dell’ottava stagione di Game of Thrones, sul web sono apparse le prime recensioni e speculazioni. Tra chi non è stato soddisfatto e chi ha apprezzato le scelte di questo primo episodio, l’argomento principale degli ultimi giorni è sicuramente l’ottava stagione della serie HBO. Qui vogliamo parlarvi di una delle scene più interessanti della prima puntata, capace di provocare un sussulto inaspettato allo spettatore. La scena in questione è quella che segue l’incontro di Tormund, Beric e il loro seguito con Edd l’Addolorato.

Il gruppo scopre una macabra installazione spiraliforme su un muro, creata attraverso arti umani, con al centro il povero Ned Umber. Personaggio non di rilevante all’interno dei meccanismi della serie, il piccolo Lord di casa Umber, non ha di certo fatto una bella fine. A maggior ragione quando, dopo un ultimo sussulto di vita, quasi indemoniato, viene trafitto dalla spada infuocata di Beric Dondarrion, incendiando l’intera spirale attorno a lui. Scopriamo com’è stata realizzata questa scena.

Game of Thrones scena Umber

Game of Thrones verrà ricordata soprattutto per la sua violenza sconsiderata. Ma, pur considerando ciò, la vista di un bambino che urla mentre prende fuoco resta comunque una delle immagini più brutali della serie. Lo showrunner David Benioff ha parlato della realizzazione della scena, introducendo il nome di Paul Lowe. Egli non è sicuramente noto ad una buona parte del pubblico; chi però conosce il mondo degli stuntman sicuramente avrà sentito dire il suo nome. Questo stuntman aveva già collaborato con la serie HBO e nel suo curriculum figurano film come World War Z, Dumbo o Harry Potter e i Doni della Morte, per citarne alcuni.
Il suo ruolo è stato quello di interpretare proprio il piccolo Ned Umber in preda alle fiamme, in una scena pericolosa per qualunque persona senza un minimo di esperienza.

game of thrones scena umber

Ciò è stato possibile attraverso la creazione di una maschera antincendio che riproduce alla perfezione le fattezze del giovane Umber. Lo stunt era in contatto radiofonico con gli operatori che lo avvisavano di ogni mossa attorno a lui, soprattutto quando partiva il fuoco. Questo perchè la maschera rendeva difficile, se non impossibile, la visione e la percezione. La difficoltà della scena e la geniale costruzione della messa in scena sottolineano come Game of Thrones sia riuscita ad elevare il livello della qualità del prodotto nel corso degli anni.

Pur avendo dei piccoli fori per gli occhi, tutto ciò che riuscivo a vedere erano questi fari di luce di colore rosso.
Quando lo spensero, chiesi: “Stavo andando a fuoco?”
E loro: “Sì, è stato enorme.”

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close