Serie Tv

Ecco cosa dobbiamo aspettarci dalla terza stagione di Stranger Things

Stranger Things 3: ecco cosa sappiamo finora. Il nuovo nemico sarà 'brutale', parola di Will Byers

Stranger Things, una delle serie tv più attese del 2019 e che si è portata a casa ben 5  Emmy Awards, sta per tornare sul piccolo schermo. Per la precisione la terza stagione di Stranger Things sarà rilasciata il 4 luglio prossimo (qui trovate i titoli degli otto nuovi episodi di Stranger Things 3). La seconda stagione della serie tv creata dai fratelli Duffer ci ha lasciati con molti interrogativi aperti. Per questo tutti ci stiamo facendo molte domande.

Quello che tutti si chiedono è “cosa dobbiamo aspettarci dalla terza stagione di Stranger Things”? Noi di Filmpost.it abbiamo messo insieme tutto quello che sappiamo finora per darvi una risposta il più completa possibile. Preparatevi a ritrovare i nostri cari protagonisti cresciuti e ormai adolescenti, alle prese con i primi amori e drammi familiari. Stranger Things 3, a detta dei fratelli Duffer, gli ideatori della serie, si dedicherà molto allo sviluppo dei personaggi e noi non possiamo che esserne felici. E per quanto riguarda il Sottosopra e il nuovo antagonista? Beh, secondo quando detto in un’intervista da un membro del cast, sarà davvero cattivo!

Stranger Things 3 – Cosa sappiamo finora

Stranger-Things-3-cosa-sappiamo-cosa-aspettarci

Partiamo dalle anticipazioni. Quello che sappiamo è che i protagonisti torneranno e che ci saranno almeno tre new entry. Si tratta di Cary Elwes, Jake Busey e Maya Thurman-Hawke, figlia di Uma Thurman ed Ethan Hawke. I loro nomi appaiono nel video di Netflix che ci ha mostrato i membri del cast riuniti per la prima lettura del copione della terza stagione. L’ultima a essere inquadrata è Priah Ferguson, o Erika Sinclair, la sorellina di Lucas che, pur avendo avuto solo un piccolo ruolo nelle precedenti stagioni, ha conquistato gli spettatori con le sue battute pungenti.

Sappiamo inoltre che ci sarà un salto temporale, scelta quasi obbligata dato che gli attori principali sono adolescenti in fase di crescita. La terza stagione di Stranger Things sarà ambientata nel 1985, anno di uscita dei Goonies. Passiamo ora alle domande che non hanno ancora trovato risposta.

Viene naturale chiedersi come faranno i nostri amici a motivare tutte le persone morte dopo l’incidente in laboratorio, tra cui Bob (Sean Astin). E data la sua prematura dipartita vedremo Joyce (Winona Ryder) e Hopper (David Harbour) finalmente insieme nella terza stagione di Stranger Things?

E a voi sembra che la zia di Eleven nasconda qualcosa? A chi ha telefonato? Forse al Dottor Brenner che è apparso in un’allucinazione lasciando intendere che è ancora vivo? E ora che è stata ufficialmente adottata da Hopper, la tenera Eleven (Millie Bob Brown) potrà vivere una vita normale, allo scoperto e alla luce del sole? Forse sapremo anche qualcosa in più sulla prematura scomparsa di Sarah, la figlia di Hopper. Ricordate l’elastico azzurro che Eleven porta come braccialetto durante il ballo di inverno? È lo stesso che vediamo sul polso di Hopper e che, nella prima stagione, è tra i capelli della piccola Sarah raccolti in due codini.

Stranger Things 3 – Che cosa dobbiamo aspettarci?

Stranger-Things-3-cosa-sappiamo-cosa-aspettarci

La terza stagione sarà anche quella dei nuovi amori appena sbocciati, quello tra Lucas (Caleb McLaughlin) e Max (Sadie Sink) e Mike (Finn Wolfhard) ed Eleven. La seconda stagione si era infatti conclusa con un apparente lieto fine, proprio come la canzone che fa da colonna sonora alla scena finale, Every Breath You Take dei Police, che solo in apparenza è una canzone d’amore. Tra primi baci e momenti di spensieratezza, una panoramica esterna abbandona il ballo per mostrarci il Mind Flayer che osserva minaccioso la scuola.

Il portale è stato chiuso ma il Mind Flayer è ancora nel Sottosopra e soprattutto solo nell’ultima puntata ha visto i poteri di Eleven, più matura e consapevole di sé. Questo anche grazie all’incontro con sua sorella Kali, la numero otto, che sappiamo tornerà nella terza stagione svelandoci forse qualcosa in più sul loro passato e chissà che non spuntino fuori altri fratelli!

Insomma è finito il tempo dei bambini. Ritroveremo i nostri cari protagonisti cresciuti e ormai adolescenti. Infatti i fratelli Duffer hanno dichiarato che si tratterà di una stagione più incentrata sullo sviluppo dei personaggi. E questo ci piace tantissimo perché i personaggi di Stranger Things sono adorabili e ognuno ha una sua caratteristica particolare. Prendiamo il povero Will (Noah Schnapp), che non fa che entrare e uscire dal Sottosopra: potrebbe apparire come una vittima indifesa e invece diventa sempre più forte.

E non dimentichiamoci dei personaggi già più grandicelli del nostro adorabile quartetto di nerd. Da mandare avanti c’è anche la storia di Steve (Joe Keery), ormai mentore dei ragazzi, per cui forse è giunto il momento di uscire dal triangolo amoroso con Nancy (Natalia Dyer) e Jonathan (Charlie Heaton). Ricordate la scena epica dell’ultima puntata della seconda stagione dove Steve accompagna Dustin (Gaten Matarazzo) al ballo d’inverno dopo averlo dotato di un ciuffo sbarazzino e voluminoso come il suo? Ora conosciamo il suo segreto: quattro spruzzate di lacca Farah Fawcett! Nonostante la capigliatura poderosa il povero Dustin viene snobbato da tutte le ragazze, finché Nancy non lo invita a ballare, attirando su di lui gli sguardi dei compagni di scuola.

La scena è un simpatico omaggio al film anni Ottanta con Molly Ringwald Bella in rosa (Pretty in Pink). Dustin ha infatti la stessa capigliatura di Duckie (Jon Cryer), coprotagonista della pellicola generazionale diretta da John Hughes. E sempre a proposito di Steve, si vocifera un collegamento tra il suo personaggio e il film di culto, ambientato proprio nel 1985, Ritorno al futuro. Quindi fan degli anni Ottanta potete dormire sonni tranquilli, i rimandi al vostro decennio preferito non mancheranno nemmeno in Stranger Things 3.

Trama terza stagione Stranger Things

Stranger-Things-3-cosa-sappiamo-cosa-aspettarci

Abbiamo qualche certezza, alcune supposizioni e molte domande, ma la trama della terza stagione di Stranger Things è ancora avvolta nel mistero. Se da un lato la curiosità ci attanaglia, dall’altro niente ci spaventa più degli spoiler. E per ora siamo al riparo da questo rischio! Per adesso l’attore che interpreta il piccolo Will Byers ha rivelato che il nemico della terza stagione di Stranger Things sarà “brutale. Intervistato da MTV News, la giovane star della serie tv si è lasciato andare a numerose speculazioni sui cattivi della nuova stagione in arrivo.

La serie tv ideata da Matt e Ross Duffer ci ha dato come sempre l’illusione del lieto fine, ma alla fine i mostri rispuntano sempre. Nella prima stagione Will è sparito e ha dovuto affrontare il Demogorgone, mentre nella seconda la creatura si è impossessata del suo corpo. Nella terza andrà ancora peggio?

Oh, sì, la minaccia… è brutale. Si fa più cattiva. È molto grande. È come se in ogni stagione stesse prendendo sempre più controllo su Hawkins”.

Parola di Will Byers.

La creatura malevola sembra dunque essere in continua evoluzione e in continua espansione. Effettivamente tutto ciò potrebbe avere risvolti drammatici su tutta la cittadina Hawkins e su chi ci abita. Al momento non sono trapelate altre novità su chi o cosa sia la minaccia di Stranger Things 3 e gli attori non si lasciano sfuggire una parola. Non ci resta che aspettare e iniziare a contare i giorni che ci separano dal 4 luglio. E intanto noi di Filmpost.it vi faremmo avere tutte le prossime news sulla terza stagione di Stranger Things.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close