CuriositàTop

Top: 5 curiosità su Shutter Island di Martin Scorsese

Eccoci con una nuovissima Top 5, questa volta analizzando da vicino una delle pellicole più note degli ultimi vent’anni: Shutter Island di Martin Scorsese. 

shutter island

Diamo il via alla nostra Top 5 sulle curiosità di Shutter Island!

1. La trasposizione cinematografica del romanzo

Shutter Island di Martin Scorsese è ispirato all’omonimo romanzo di Dennis Lehane, al tempo già autore di Mystic River e Gone Baby Gone. Come le altre opere, anche in questo racconto si nota la peculiare congruenza col il grande schermo cinematografico. Lo stesso Scorsese ha dichiarato la sua attrazione per lo scritto di Lehane: «Ciò che più mi ha attratto della storia, è stato il suo farmi riflettere su temi importanti come l’essenza dell’essere umano; mi sono interrogato molto su quanto di violento ci sia in noi, quanta di questa violenza possa essere eliminata e quale sia il debito da pagare per essa.» 

2. Un successo planetario

Shutter Island è attualmente il film che ha raggiunto le vette più alte al botteghino nella carriera di Martin Scorsese, parlando della prima settimana in sala. In un resoconto generale, invece, è al secondo posto con quasi 295 milioni di incasso. Un risultato di notevole rilevanza.

3.  Le location

Non tutte le sequenze di Shutter Island sono girate nelle location previste dalla sceneggiatura. Le scene dell’isola sono girate sull’isola Peddocks, nel Massachusetts. Quelle nel manicomio, invece, furono girate nell’ospedale di Medfield, mentre il lager è stato riprodotto nel complesso industriale di Whittenton Mills.

Continua a leggere nella pagina successiva!

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker