Film da vedereFilmPost consigliaTop

Film horror recenti: i migliori film dell’orrore usciti dal 2000 ad oggi!

Per noi di FilmPost sembra giusto procurare una lista dei migliori film horror recenti usciti dal 2000 ad oggi, in modo da poter consigliare bene i nostri lettori per le visioni future. Sì, perché, a differenza dei thriller, gli horror buoni e ben riusciti scarseggiano in questi anni ed è molto più facile incappare in film dell’orrore deludenti e prevedibili. Smiley, ContagiousOuija ed Unfriended sono solo alcuni dei film da evitare ma, per fortuna, abbiamo certe perle che si sono salvate e contraddistinte negli anni per originalità e tecnica. Ecco una lista dei migliori film horror nuovi da non perdere!

Quelli che guardano un film horror vogliono rimanere traumatizzati.

Cit. Eli Roth

 

Indice:

I migliori film horror recenti psicologici

1) BABADOOK (2014, 90 minuti, diretto da Jennifer Kent)

Questo horror psicologico della regista Jennifer Kent è stato acclamato da critica e pubblico. Entra nella nostra top dei migliori film horror recenti anche perchè è, come lo ha definito Stephen King, “profondamente disturbante“. Ha ottenuto anche un discreto successo a livello di incassi: costato 2 milioni di dollari, il film ne ha incassati 10.

Sei anni dopo la morte del marito, una donna è ancora profondamente segnata e cerca di dare una corretta educazione al figlio ribelle, che quasi lei stessa non riesce a sopportare. Il bambino sogna un mostro che vuole venirli a prendere e quando in casa compare dal nulla un libro di favole, “Mr. Babadook“, egli si convince che l’essere della fiaba sia il mostro che lo perseguita. Il bambino diventa sempre più violento, scatenando le ire della madre che però comincerà a sentire presenze sinistre attorno. Il problema è che ogni volta che prova a liberarsi di quello strano libro, esso ritorna come prima. Proprio come Babadook. Il finale del film sarà del tutto inaspettato ma brillantemente studiato per sorprendere il pubblico e per chiudere in maniera magistrale questa piccola perla dell’orrore.

migliori horror ultimi anni

2) THE WARD – IL REPARTO (2010, 88 minuti, diretto da John Carpenter)

Kristen, una bella e problematica ragazza, si ritrova ricoverata nel reparto di un ospedale psichiatrico dopo avere incendiato una fattoria, coperta di lividi e tagli senza alcun ricordo degli eventi precedenti il suo ricovero. Le altre pazienti non riescono a fornirle risposte e ben presto Kristen si rende conto che il reparto nasconde terrificanti e oscuri segreti. Quando le altre ragazze iniziano a sparire una a una, Kristen deve trovare un modo per fuggire da quel luogo sinistro e pieno di misteri, ritrovandosi più volte faccia a faccia con un essere misterioso e orripilante che ce l’ha con lei apparentemente senza motivo.

Ci troviamo davanti ad un altro ottimo horror psicologico, ultimo film diretto da John Carpenter, dopo 10 anni dal suo lavoro precedente (Fantasmi da Marte). Il filone logico della pellicola è già stato visto nella storia del cinema ma quello che rende peculiare questo film è il lavoro del maestro Carpenter e l’interpretazione di una bravissima Amber Heard. Se vi piacciono i manicomi e gli horror psicologici, non potete e non dovete lasciarvi scappare questo titolo, soprattutto per il finale sorprendente che lascia lo spettatore senza fiato.

migliori horror ultimi anni

3) SCAPPA – GET OUT (2017, 103 minuti, diretto da Jordan Peele)

Chris, un giovane artista afro-americano di New York, accetta di conoscere i genitori della sua fidanzata Rose, durante un weekend fuori città. I genitori della ragazza, Missy e Dean, e il fratello minore, Jeremy, si dimostrano fin da subito gentili e accoglienti. Alcuni eventi e scoperte sempre più inquietanti, il comportamento enigmatico dei domestici afro-americani, la donna di servizio, Georgina, e il giardiniere della proprietà, Walter, e in seguito la scoperta delle sparizioni di alcuni ragazzi di colore avvenute nella zona, non fanno che aumentare il sospetto di Chris che in quella casa niente sia come sembri. Tutti questi enigmi portano il giovane artista ad impazzire e ad isolarsi nella paura, poichè il suo unico alleato, Rod, è rimasto in città.

Il film segna l’esordio dietro alla macchina da presa del giovane afro-americano Jordan Peele. Il regista ha affermato che, per la realizzazione del suo film, si è ispirato al famoso cult La notte dei morti viventi di George A. Romero, soprattutto per quello che riguarda la satira per quanto riguarda la cultura e i costumi degli Stati Uniti d’America.

Con un budget di circa 4.500.000 di dollari, la pellicola ha incassato più di 175 milioni nei soli Stati Uniti e quasi 77 milioni nel resto del mondo. Il film è stato accolto molto positivamente dalla critica mondiale, basti guardare i vari punteggi ottenuti nei più famosi siti di recensioni cinematografiche. Di fronte al successo ottenuto, il film ha ottenuto vari premi, arrivando persino a far vincere a Jordan Peele la statuetta agli Oscar per la migliore sceneggiatura originale, riuscendo anche a portare a casa le candidature come miglior film, miglior regia e miglior attore.

migliori horror ultimi anni

4) MARTYRS (2008, 97 minuti, diretto da Pascal Laugier)

Chi dice che dei bei film horror devono per forza avere una produzione americana alle spalle? Martyrs di Pascal Laugier è infatti l’elemento francese di questa lista. Un film che racconta il dolore e scava all’interno della condizione di sofferenza. Forza e crudeltà visiva si fondono in una filosofia del dolore che lascia sconvolti anche i più abituati al genere.

Lucie, ragazzina scomparsa da un anno, viene ritrovata in stato di shock mentre vaga seminuda per strada. Non ricorda nulla ma è tormentata dalle visioni di qualcosa che la tortura. Quindici anni dopo: Lucie, armata di fucile, entra all’intento di una casa e massacra una famiglia pensando di aver messo fine alle visioni e aver fatto giustizia per il suo passato tormentato. Passato, e presente, che però attraverso flashback non sono così come sembrano, rivelando un terribile dramma psicologico.

Pascal Laugier, uscito da poco nei cinema con Ghostland, ha dichiarato di aver voluto realizzare questa pellicola come reazione a un periodo triste della sua vita e di aver voluto creare un film sulla sofferenza e sul suo pessimismo nei confronti del mondo. Martyrs ha ottenuto tanto successo nel mondo che nel 2015 è stato realizzato un remake di produzione statunitense.

migliori horror ultimi anni


I migliori film horror recenti paranormali 

5) SINISTER (2012, 110 minuti, diretto da Scott Derrickson)

Dopo aver ottenuto il successo grazie alla pubblicazione di un libro relativo a un fatto di cronaca nera, Ellison Oswalt è progressivamente caduto nell’anonimato, complice anche la famosa crisi conosciuta come blocco dell’artista. Decide quindi di trasferirsi con l’intera famiglia per indagare sulla tragica impiccagione di un’intera famiglia, ad eccezione della figlia più piccola, misteriosamente scomparsa. La proprietà comprata dallo scrittore è proprio la stessa dove è avvenuto l’efferato omicidio. Dopo aver trovato una serie di filmini su pellicola che testimoniano la tragedia e altri terribili crimini, Ellison capisce di avere tra le mani il materiale perfetto per un nuovo romanzo e comincia ad investigare. Tuttavia, le sue indagini risveglieranno una divinità pagana di nome Bughuul che entrerà nella sua vita e in quella della sua famiglia trascinando tutti in una spirale di inquietudine e terrore.

Dopo le esperienze di Hellraiser 5: Inferno e The Exorcism of Emily Rose, Scott Derrickson firma il suo horror d’autore. Scritto e diretto da lui, il regista americano porta sul piccolo schermo una perla rara che sbancherà i botteghini, anche grazie all’aiuto delle performance straordinarie di Ethan Hawke e Juliet Rylance. Grazie al successo ottenuto, nel 2013 Scott Derrickson decide di scrivere il sequel del suo primo film. Sinister 2 esce nel 2015, diretto da Ciaran Foy, e non rende minimamente giustizia all’opera originale.

Seguendo sempre questo filone dell’orrore, vi consiglio caldamente anche Liberaci dal male, titolo firmato sempre dall’ormai esperto dell’horror Scott Derrickson con protagonista Eric Bana, Olivia Munn ed Edgar Ramirez.

migliori horror ultimi anni

6) L’EVOCAZIONE – THE CONJURING (2013, 112 minuti, diretto da James Wan)

Nella nuova casa in cui si trasferisce la numerosa famiglia Perron si verificano strane apparizioni e rumori inquietanti fino a vere e proprie manifestazioni paranormali. La situazione è rischiosa e poco sostenibile, così vengono chiamati Lorraine e Ed Warren, coniugi che lavorano a fianco del Vaticano nella caccia delle presenze demoniache come investigatori del paranormale. I due rilevano un’attività oltre ad un numero impressionante di presenze così potenti da non poter attendere le autorizzazioni vaticane o l’arrivo dei prelati ma dover agire in prima persona tramite pratiche di esorcismi per salvare la famiglia Perron.

Ci troviamo davanti ad uno degli horror soprannaturali più importanti degli ultimi anni. Basato sui fatti riportati dalla coppia di ricercatori del paranormale Ed e Lorraine Warren, le cui esperienze in precedenza avevano già ispirato film come Amityville Horror e The Haunting in Connecticut. La sceneggiatura è per lo più fedele alle storie narrate dai protagonisti della realtà, ma non mancano discrepanze per rendere la trama e il film più accattivanti. Come per gli altri casi investigati dai Warren, non mancano sia sostenitori del loro lavoro sia scettici. L’opera, la quale richiama il cinema horror degli anni settanta, è stata accolta da un ottimo riscontro sia di critica sia di pubblico. Costato circa venti milioni di dollari, il film ne ha incassati più di trecento, inducendo i produttori ad avviare lo sviluppo di uno o più sequel, sfruttando le numerose altre vicende in cui sono stati coinvolti i Warren. Nel 2014 è uscito il prologo/spin-off Annabelle; nel 2016 il sequel The Conjuring – Il caso Enfield.

migliori horror ultimi anni


7) DARK WATER
(2002, 101 minuti, diretto da Hideo Nakata)

Yoshimi Matsubara è una giovane donna divorziata e con alle spalle qualche problema psichico, che cerca una casa per sé e la propria figlia di sei anni, Ikuko. Decide di prendere una casa che la trascinerà nella misteriosa e paurosa realtà di una bambina morta due anni prima tra le mura dello stesso condominio: dall’appartamento sopra il loro, difatti, residenza una volta della famiglia della bambina, provengono strani rumori. Elemento ricorrente nel film è la continua comparsa dal nulla di uno zainetto rosso, probabilmente maledetto.

Dark Water  è un film del 2002 diretto da Hideo Nakata. La pellicola è ispirata all’omonimo racconto di Kōji Suzuki. Nel 2005 negli Stati Uniti è stato prodotto un remake dal titolo omonimo diretto da Walter Salles, reboot che purtroppo non rende merito all’originale. Ci troviamo di fronte ad uno dei migliori horror giapponesi mai ideati! La sceneggiatura e la regia rendono questa pellicola una vera meraviglia, impossibile da perdersi.

migliori horror ultimi anni

8) IT FOLLOWS (2014, 100 minuti, diretto da David Robert Mitchell)

Tra i più recenti film horror da vedere si inserisce a pieno titolo It Follows di David Robert Mitchell. Un sorprendente horror dai temi paranormali che riesce sapientemente a creare un contesto di tensione attraverso una solida base narrativa ed espositiva.

In una cittadina americana la giovane Jay resta vittima di un’entità malvagia, ma curioso è il modo attraverso cui viene a contatto con essa. Come un virus le viene “trasmessa” attraverso un rapporto sessuale. Infatti questa “cosa” passa da un corpo all’altro proprio durante il coito e terrorizza e tormenta la vita del malcapitato che ha ricevuto la compagnia dell’entità. Si aprirà così una lotta contro una creatura che non ne vuole sapere di essere uccida ed eliminata, solo trasmessa ad altri inconsci esseri umani.

Dopo il successo del film, è stato annunciato che lo studio sta pensando alla realizzazione di un possibile sequel. L’idea è di lanciare il concetto del primo film con Jay o con un altro protagonista che va lungo la catena per trovare l’origine di quella “cosa”.

migliori horror ultimi anni

9) THE OTHERS (2001, 101 minuti, diretto da Alejandro Amenábar)

In una piccola isola fra le coste inglesi e francesi, Grace vive in una grande casa vittoriana insieme ai suoi figli, Anne e Nicholas, che ancora non sanno che il loro papà è morto nella Seconda Guerra Mondiale appena conclusa. Alla stranezza di un’esistenza condotta al buio per un’allergia alla luce di cui i bambini soffrono, si aggiungono in poco tempo strane visioni e rumori che prima i bambini poi anche Grace cominciano ad avvertire.
« Nessuna porta deve essere aperta prima che l’ultima sia stata chiusa »

Questa è la tagline del film. Horror magistralmente diretto e scritto da Alejandro Amenábar, con una performance sopra alle righe di Nicole Kidman, la quale è stata nominata ai Golden Globe come miglior attrice in un film drammatico.

Sempre rimanendo in tema di horror e di Alejandro Amenàbar, vi consigliamo il meno brillante Regression con Ethan Hawke ed Emma Watson come protagonisti.

migliori horror ultimi anni

10) THE RING (2002, 115 minuti, diretto da Gore Verbinski)

La proiezione di un videotape che contiene immagini da incubo è seguita da una telefonata che annuncia la morte del malcapitato spettatore sette giorni esatti dopo la visione della cassetta. La giornalista Rachel Keller nutre un forte scetticismo nei confronti di tutta la storia, finchè quattro adolescenti muoiono in circostanze misteriose esattamente una settimana dopo aver visionato la cassetta. Rachel decide così di soddisfare la propria curiosità. Riesce a scovare il videotape e lo guarda. A questo punto deve far affidamento sull’amico Noah per salvare la propria vita e quella del figlio. I due hanno solo sette giorni di tempo per scoprire l’arcano segreto dietro a questa maledizione.

The Ring è un adattamento del romanzo Ring di Koji Suzuki, nonché remake del capolavoro del 1998 Ring diretto da Hideo Nakata. E’ stato realizzato un sequel intitolato The Ring 2 e nel 2017 è uscito il terzo capitolo del film, The Ring 3. Il film ha avuto un enorme successo, incassando oltre 120 milioni di dollari in Nord America e oltre 130 nel resto del mondo, per un totale di oltre 250 milioni in tutto il mondo.

migliori horror ultimi anni


I migliori horror-thriller recenti

11) THE STRANGERS (2008, 81 minuti, diretto da Bryan Bertino)

Tra i migliori film horror recenti da guardare troviamo anche questo film di Bryan Bertino, capace di rendervi inermi e sentirvi psicologicamente incapaci di muovervi, quasi come i protagonisti.

Una coppia in crisi, decide, tornata da un matrimonio, di passare la notte in un’isolata casa di proprietà della famiglia del marito. La tensione trai due è alta a causa del rifiuto della donna di sposare l’uomo. Ad un tratto una ragazza bussa alla porta e chiede se Tamara sia in casa: i due coniugi non conoscono nessuna Tamara e si congedano indicando alla ragazza di aver sbagliato indirizzo. Questo piccolo intervento aprirà la strada alla notte più terrificante passata dalla coppia che si troverà circondata da strani stranieri mascherati. L’incubo ha inizio.

migliori horror ultimi anni

12) THE NEON DEMON (2016, 118 minuti, diretto da Nicolas Winding Refn)

Non prettamente horror come genere, The Neon Demon di Nicolas Winding Refn è però quel tipo di prodotto fuori dagli schemi, un film horror da vedere decisamente sui generis. Ambientato nel folle mondo della moda, indaga dietro il macabro percorso che porta bellissime adolescenti alla ribalta. Un film, pieno di simbolismo, sul dramma legato alla bellezza: bellezza enfatizzata da una fotografia e degli effetti luministici mirabili.

Jesse è una sedicenne che arriva a Los Angeles con il sogno di intraprendere una carriera da modella. Ingenua e innocente, Jesse è però incredibilmente bella e sensuale. E di questo se ne accorgono tutti, anche e soprattutto le altre sue colleghe, molto più esperte e “anziane”. Esse, prese dall’invidia e dalla frustrazione porteranno Jesse, con l’aiuto della truccatrice Ruby, a prendere parte ad un gioco che si farà sempre più macabro e pericoloso.

migliori horror ultimi anni

13) A QUIET PLACE – UN POSTO TRANQUILLO (2018, 90 minuti, diretto da John Krasinski)

Il più recente film di questa lista è l’ultimo, eccellente lavoro di John Krasinski, con protagonisti se stesso e Emily Blunt. Inserito nella lista dei migliori film horror da vedere per l’ottimo lavoro che fa sui silenzi e come sfrutta questi ultimi per alimentare la tensione. Il silenzio fa più paura del rumore.

Una famiglia si trova a dover gestire con estrema calma una pessima condizione. Devono mantenere costantemente estremo silenzio. Il motivo? Potrebbero essere scovati dalle creature che hanno invaso il pianeta e che hanno decimato la loro zona. Gli Abbot sopravvivono per 472 senza problemi e grazie ad un organizzato linguaggio dei segni, obbligato anche dal fatto che la figlia maggiore è sordomuta. Ma mantenere calma e silenzio diventa impossibile, quando un nuovo figlio è in arrivo.

migliori horror ultimi anni

14) SAW – L’ENIGMISTA (2004, 103 minuti, diretto da James Wan)

Due uomini si svegliano imprigionati nel covo di un feroce serial killer. Non si tratta di incastrarlo, ma è una lotta all’ultimo sangue per cercare di vincere il gioco ideato da John Kramer, in arte Jigsaw, per cogliere il vero valore della vita e salvarla. Sulle tracce del famigerato serial killer ci sono due abili detective ma riusciranno questi ultimi a fermare il sadico gioco di Kramer e a salvare i due ostaggi?

Tutti nella nostra vita abbiamo visto almeno un capitolo della famosissima saga di Saw. Questa saga dell’orrore ha riscosso talmente tanto successo da arrivare a “partorire” ben 8 film e non sembra volersi fermare. L’amore per queste pellicole è nata grazie al primo capitolo, diretto dal maestro James Wan, il quale è riuscito a girarlo solamente in 18 giorni.

Trappole mortali, marchingegni sadici, giochi perversi, tanto sangue, una caccia al serial killer che non si sa se verrà mai fermato: questi sono gli elementi vincenti per questo film. Nel 2017 è uscito l’ultimo capitolo della saga iniziata nel 2004: Saw Legacy.

 


I migliori survival horror recenti

15) REC (2007, 78 minuti, diretto da Jaume Balagueró e da Paco Plaza)

Angela è una giovane reporter e decide, insieme al suo cameraman, di seguire per una notte l’operato dei pompieri della città, nella speranza che un incendio le possa garantire una grande storia da raccontare. Quando alla centrale arriva la chiamata di un’anziana signora intrappolata nella sua casa, sembra presentarsi l’occasione perfetta. Arrivati sul posto, i vicini raccontano terrorizzati di urla spaventose provenienti dall’appartamento della vecchia signora. Angela ha finalmente una storia da inseguire e forse da poter raccontare, sempre se riesca ad uscire sana e salva da una situazione molto oscura.

La paura. In diretta.” Con questo slogan, Rec ha dato il via ad una delle saghe horror più di successo della storia del cinema. La fortuna di questo primo capitolo è stata quella di essere stato uno dei primi film ad essere girato con la tecnica del falso documentario, dopo The Blair Witch Project. Il film ha avuto tre sequel: REC 2, REC 3 – La genesi e REC 4: Apocalipsis. Nel 2008 è stato realizzato un remake di Rec intitolato Quarantena, ambientato prima in una caserma dei pompieri di Los Angeles e poi in un palazzo. Nel 2011 è stato girato un altro sequel, Quarantena 2, il quale prende una strada propria, discostandosi da REC 2.

migliori horror ultimi anni

16) 28 GIORNI DOPO (2002, 112 minuti, diretto da Danny Boyle)

Durante un blitz un gruppo di animalisti irrompe in un laboratorio dove alcuni scimpanzè vengono sottoposti alla visione forzata di immagini violente. Il ricercatore che studia le cavie avverte gli attivisti che gli animali sono affetti da un virus sconosciuto e pericoloso. Malgrado ciò, i membri del commando decidono di liberare gli animali, da cui vengono immediatamente attaccati. 28 giorni dopo, Jim si risveglia in una Londra deserta e spettrale. La città sembra deserta e Jim vaga alla ricerca di esseri umani. E’ solo l’inizio di un’avventura dai risvolti terrificanti, dove l’uomo civilizzato si conferma come la belva più crude e violenta.

Questo è il film che vede nascere lo sposalizio tra il regista Danny Boyle e l’attore irlandese Cillian Murphy. Nel commento del DVD, Boyle e Garland sistemano la loro pellicola nel genere horror post-apocalittico, commentando scene che erano uno specifico riferimento alla serie dei morti viventi di George A. Romero. Boyle identificò il romanzo Il giorno dei trifidi di John Wyndham come la fonte d’ispirazione originale per la storia di Garland. il film ha avuto talmente tanto successo che nel 2007 è stato realizzato un sequel: 28 settimane dopo.

migliori horror ultimi anni

17) LA NOTTE DEL GIUDIZIO (2013, 85 minuti, diretto da James DeMonaco)

A causa del drammatico sovraffollamento delle carceri, il governo degli Stati Uniti inizia a consentire periodi di 12 ore di tempo in cui tutte le attività illegale diventano legali. Durante uno di questi periodi in cui è tutto consentito, una famiglia si trova a doversi proteggere da un assalto di delinquenti alla propria abitazione.

Il film è ambientato in un futuro distopico ma non troppo lontano secondo il regista. James DeMonaco, grazie alla sua brillante idea di base, riesce a creare un film già divenuto cult nell’ambiente horror, grazie alla scrittura e alla regia del soggetto e alle performance dei vari attori, Ethan Hawke su tutti. Questo primo capitolo della saga della notte del giudizio ha riscosso talmente tanto successo che nel 2014 è uscito Anarchia – La notte del giudizio e nel 2016 La notte del giudizio – Election Year. Un prequel, La prima notte del giudizio, è pronto per uscire nelle sale questa estate.

migliori horror ultimi anni


Altri generi di film horror recenti

18) HOSTEL (2005, 90 minuti, diretto da Eli Roth)   [HORROR SPLATTER]

Due giovani statunitensi, Josh e Paxton, attraversano il vecchio continente zaino in spalla assieme ad Oli, islandese festaiolo incontrato in viaggio. Decisamente più interessato alle droghe e al sesso che ai musei, il trio decide di puntare verso la Slovacchia, dipinta dai più come meta perfetta per il turismo sessuale. Raggiunto un paesino nei pressi di Bratislava, il gruppo si fermerà presso un ostello, constatando come le voci fossero fondate. Dividere la stanza con stupende e disinibite sconosciute per i ragazzi è un sogno che si avvera: un sogno che si rivelerà ben presto un vero incubo.

In ogni manuale dell’amante dei film horror, ci deve essere Hostel del grandissimo Eli Roth. Se volete scoprire la vera essenza dello splatter, questo è il film che fa per voi. Nel 2007 è uscito il sequel, Hostel: Part II, sempre diretto da Eli Roth. Nel 2011 è uscito Hostel: Part III diretto invece da Scott Spiegel.

migliori horror ultimi anni

19) LE STREGHE SON TORNATE (2013, 112 minuti, diretto da Álex de la Iglesia)   [COMMEDIA HORROR]

Quando il tuo matrimonio ti ha portato sull’orlo di una crisi di nervi e ti ha prosciugato il conto, è tempo di rapinare un compro oro. Questa è l’ultima spiaggia per un gruppo di disperati, capitanati da José, padre divorziato. Gli improvvisati ladri riescono ad uscire dal negozio con una borsa contenente 25000 fedi nuziali e fermano un taxi per scappare. Ma dove? Verso il Marocco, forse? Non sarebbe facile passare la frontiera con un taxi. I nostri decidono quindi di dirigersi verso la Francia ed entrano nelle impenetrabili foreste dei Paesi Baschi, patria della stregoneria in cui si annidano gruppi di fattucchiere. I malcapitati incontrano un gruppo di donne folli che si nutrono di carne umana. Intrappolate in una villa, le streghe cercano a tutti i costi di impossessarsi degli anelli e delle anime dei nostri eroi.

Solo da queste poche righe di trama, si può ben capire che ci stiamo trovando davanti ad una delle commedie horror più folli di sempre, quindi muovetevi e andate a vedere questo film!

migliori horror ultimi anni

20) THE WITCH (2015, 92 minuti, diretto da Robert Eggers)   [HORROR STORICO]

Quando ci imbattiamo nel genere dell’horror sembra quasi impossibile vederlo contestualizzato all’interno di altri generi cinematografici. Questo, con The VVitch non accade: il film di Robert Eggers infatti è inserito pienamente in un film che potrebbe, per certi versi, esser considerato “storico“. Plauso della critica e del pubblico che hanno permesso un grande incasso a fronte del budget davvero ridotto.

New England, 1630. William è un uomo che viene allontanato dalla sua comunità e costretto all’esilio in una fattoria nel bosco con la moglie e i suoi cinque figli. Poco a poco quel bosco comincerà a riservare pericolose sorprese per la famiglia e soprattutto per i figli che piano piano cominceranno a scomparire inspiegabilmente. Una cosa più delle altre sembra però anomala: tutte le sparizioni e i macabri dubbi hanno in qualche modo a che vedere con Thomasin, la figlia maggiore, sempre accanto ai fratelli scomparsi durante le loro passeggiate nel bosco.

migliori horror ultimi anni

Questo articolo è stato scritto a quattro mani dal sottoscritto e da Danilo Monti, che voglio ringraziare per la sua gentile disponibilità. Vi lascio il link del suo ottimo articolo sui migliori film horror di sempre.

Tags
Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker