Top

Il cinema ai tempi del sequel: 5 consigli per non sbagliare

Ecco qua una top di 5 consigli sui tanti sequel che il cinema ci offre in questo periodo, dagli anni 80 fino ai giorni nostri!

Ormai lo sappiamo, il cinema contemporaneo è fatto di seguiti (che siano prequel, sequel o spin-off). Sarà la scarsa originalità o una voglia di eguagliare il passato? Il dubbio rimane, ma intanto ve ne consigliamo 5 che vale la pena guardare!

1. Before Sunset – Prima del tramonto

Il cinema ai tempi del sequel: 5 consigli per non sbagliare

Richard Linklater, nel 1995, realizzò uno dei suoi film più riusciti e riconosciuti: Before Sunrise. La trama era molto basilare, una ragazza francese ed un ragazzo americano (Julie Delphy e Ethan Hawke) in viaggio su un treno si incontrano, fanno amicizia e decidono di rompere la normalità e la monotonia andando insieme a Vienna. La grandezza di questo film stava proprio nella sceneggiatura, ricca di riflessioni sulla vita, sull’amore, sul futuro, sui pregiudizi… insieme a due stupende interpretazioni e una fotografia sopraffina. Un mix perfetto, difficile da eguagliare. Ma cosa decide di fare Linklater? Prendere gli stessi attori, dopo nove anni, e proseguire quello che avevano lasciato nel primo film, dando vita ad un sequel molto atipico. Quello che ne esce è ancora una volta un film delizioso, elegante, che non corre dietro al film originale e non cerca di ricalcarlo bensì offre nuovi messaggi in linea con il progredire della storia d’amore dei due protagonisti (che poi finiranno nel 3 capitolo della trilogia)

2. Terminator 2

Il cinema ai tempi del sequel: 5 consigli per non sbagliare

James Cameron tornò all’attacco nel 1991 con il secondo capitolo della saga Terminator. Ci sono diverse differenze tra i due film: prima di tutto il budget. Infatti il primo capitolo partiva come film a “basso costo” ( 6 milioni), mentre per il secondo la cifra aumento a 100 milioni! Quello che rende grande questo sequel è sicuramente l’uso sapiente della computer grafica, che fece un ottimo lavoro per l’epoca, e la trama, per niente banale ed anzi molto avvincente.

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker