CuriositàTop

Top: 8 attori scomparsi da grande e piccolo schermo!

I grandi attori del presente e del passato sono impressi nelle menti e nei cuori dei cinefili di tutto il mondo. Ma, per alcuni di questi, la recitazione non è l’unica professione.

Alcuni si sono ritirati a vita privata e famigliare, altri hanno lasciato spazio ad altri talenti assopiti negli anni di gloria della loro carriera.

Ecco una top di 8 attori scomparsi da grande e piccolo schermo!

1) Alicia Christian (Jodie) Foster

attori che non si vedono più sullo schermo

Classe 1962, è una delle attrici (ma anche regista e produttrice) più talentuose di Hollywood; vincitrice di due premi Oscar come Migliore attrice protagonista (per “Sotto accusa” e “Il silenzio degli innocenti”).

Detentrice anche di tre Golden Globe, due BAFTA e quattro candidature totali agli Oscar; è ormai da un po’ di tempo che la Foster non si vede sullo schermo.

Da qualche anno ha scosso Hollywood con il suo coming out, ma ad esso è seguita anche una lunga assenza dallo schermo.

La Foster aveva già precedentemente dichiarato di voler abbandonare il Cinema, per delle questioni personali. Ma adesso sembra che la scelta sia definitiva, dato che l’ultima apparizione sul grande schermo risale al 2013, nel film di successo “Elysium”.

La sua assenza in video, però, sembra compensarsi, almeno in parte, con la sua presenza dietro lo schermo; considerati i suoi lavori da regista, come “Money Monster – L’altra faccia del denaro”, in cui ha diretto George Clooney e Julia Roberts.

Il suo ultimo lavoro da regista, tuttavia, dovrà ancora essere mandato in onda, trattandosi di un episodio della quarta stagione di Black Mirror, attesa per dicembre 2017.


2) Thomas Sean Connery

attori che non si vedono più sullo schermo

Classe 1930, attore e produttore scozzese, Sean Connery è un’icona del Cinema mondiale; vincitore di un Oscar come Miglior attore non protagonista (per “The Untouchables – Gli intoccabili”), tre Golden Globe e un BAFTA.

Ottiene la fama mondiale con la primissima interpretazione sul grande schermo di James Bond, personaggio creato dallo scrittore Ian Fleming e protagonista di una lunga e fortunatissima saga cinematografica.

È legato anche ad altri ruoli importanti, come quello di Guglielmo da Baskerville ne “Il nome della Rosa”, film tratto dal celeberrimo romanzo di Umberto Eco; il professor Henry Jones, in “Indiana Jones – L’ultima crociata” e di Robert “Mac” MacDougal nel thriller “Entrapment”.

La sua ultima apparizione cinematografica risale al 2003, nel cult di Stephen NorringtonLa leggenda degli uomini straordinari”.

L’attore, nel 2017, ha dichiarato di aver abbandonato definitivamente i panni di interprete, data la sua veneranda età e le difficoltà ambulatorie ad essa legate.

3) Brendan James Fraser

attori che non si vedono più sullo schermo

Classe 1968, statunitense e canadese, l’attore è diventato celebre al grande pubblico per la sua interpretazione di Rick O’Connell, il protagonista della trilogia de “La Mummia”.

Dopo aver partecipato a decine e decine di produzioni hollywoodiane è stato brutalmente abbandonato dalla stessa Hollywood, dopo un incidente domestico successivo all’uragano Sandy.

L’attore è infatti precipitato dal tetto della sua abitazione, nel tentativo di ripararlo a seguito dei danni causati dal disastro naturale, riportando seri danni alla schiena.

Essendo legato a produzioni principalmente d’azione, infatti, è stato chiamato solo a partecipare a ruoli minori o di doppiaggio, essendo lasciato completamente solo in questo suo momento di difficoltà.

La sua ultima partecipazione, infatti, risale al 2014, nel film “Nut Job – Operazione noccioline”, in cui è attivo solo con la sua voce.


4) John Joseph (Jack) Nicholson

attori che non si vedono più sullo schermo

Classe 1937, il più celebre attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense, è detentore di tre premi Oscar, due come Miglior attore e uno come Miglior attore non protagonista (per “Qualcuno volò sul nido del cuculo”, “Qualcosa è cambiato” e “Voglia di tenerezza”), su 12 nomination totali.

Ha inoltre vinto sette Golden Globe, tre BAFTA e un David di Donatello.

Il protagonista assoluto di cult cinematografici come “Shining”, “The Departed”, “Easy Rider” o “Batman” è tuttavia ormai inattivo da molto tempo, pur non avendo mai apertamente dichiarato di voler abbandonare il Cinema.

Egli ha infatti affermato di essere diventato molto più selettivo nella scelta dei ruoli.

L’ultima sua apparizione cinematografica risale al 2010, nel film “Come lo sai” di James L. Brooks, ma è previsto un ruolo per il 2018, nel remake statunitense del lungometraggio tedesco “Vi presento Toni Erdmann”.

Continua a leggere a pagina 2!

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker