Top

Top: i migliori 5 (+1) film diretti da Clint Eastwood

5) American Sniper (2014)

Migliori film Clint Eastwood

Sempre guidato dal filone del fiero e potente patriottismo americano, Clint Eastwood racconta la storia vera di Chris Kyle; (interpretato da un bravissimo Bradley Cooper nel suo periodo d’oro), un ex cowboy che decide di arruolarsi nei Navy Seals.

Eccellente cecchino, Kyle non rifiuta la guerra, non rifiuta la dura realtà di essere un assassino assoldato, ma è perfettamente inserito in quell’ottica militare per la quale l’unica cosa che conta è proteggere la propria terra natia.

Il film, dunque, è una sorta di biografia audiovisiva, nel contesto della guerra d’Iraq, e delle conseguenze che questa ha portato nella vita di Kyle, come il difficile periodo di congedo, che vive tra visioni e ricordi troppo difficili da digerire.

Qui Eastwood è “solo” regista e produttore, ma è evidente la mano del grande professionista qual è. Il film non lascia spazio a sentimentalismi o digressioni, ma è una cinica e spietata rappresentazione di quella che è stata una vita difficile. Emblematiche, a questo proposito, le immagini finali del film, in realtà veri filmati di repertorio della vita di Kyle.

Su 6 candidature, la pellicola si aggiudica solo un Oscar (Miglior montaggio sonoro), oltre a 2 candidature ai Bafta.


6) Sully (2016)

Migliori film Clint Eastwood

L’ultimo lavoro del regista statunitense, alla stregua del precedente, racconta la storia vera di un pilota di linea, Chesley (Sully) Sullenberger, che dopo aver salvato l’intero equipaggio e i passeggeri a seguito di un’avaria ai motori, fu salutato come un eroe dall’opinione pubblica.

Ma, come in ogni film di Clint Eastwood che si rispetti, non possono mancare le controversie e le difficoltà della vita; come il processo che Sully deve affrontare a causa della sua azione, ritenuta troppo rischiosa, nonostante l’esito positivo.

Ecco che allora assistiamo alla sofferenza di un’ingiustizia subita, all’allontanamento dalla famiglia, presente solo dall’altra parte della cornetta, e ai terribili ricordi dei cieli di New York.

Eastwood non sbaglia nemmeno stavolta nella scelta del cast. Il protagonista è Tom Hanks, nel pieno della sua maturità artistica; mentre a supportarlo troviamo un sorprendente Aaron Eckhart e una delle sue attrici predilette, Laura Linney.

Nonostante il successo di critica e botteghino, però, l’ultimo lavoro di Clint Eastwood riceve solo una candidatura agli Oscar, per il Miglior montaggio sonoro, e pochi altri premi e candidature minori.



Leggi anche:

Clint Eastwood colpisce ancora con Sully!

 

Pagina precedente 1 2 3
Tags

Seguici sui nostri canali social:

Facebook  Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close