CuriositàTop

5 curiosità su Il grande Lebowski dei fratelli Coen

3) Il festival

curiosità su il grande Lebowski

Appena uscito nelle sale Il film non andò molto male al botteghino. L’aspettativa era molto alta in quanto i Coen avevano appena vinto un Oscar con Fargo e anche gli incassi erano andati molto bene. Tutti si aspettavano che la cosa si ripetesse, invece non andò così… ma era solo questione di tempo. Negli anni Il grande Lebowski ha avuto un successo strepitoso diventando un film cult di estremo successo, insegnato addirittura nelle scuole di cinema. I fan con il passare degli anni diventarono talmente tanti e talmente appassionati che nel 2002 si diede avvio ad un vero e proprio festival. A Louisville, in Kentucky, dal 2002 si celebra il Lebowski fest ossia una sorta di raduno per gli amanti del film che lo celebrano travestendosi da Drugo e giocando a bowling.


4) Le citazioni

curiosità su il grande Lebowski

Il grande Lebowski è stato annoverato come film postmoderno per eccellenza. Questo perché all’interno del film ci sono moltissime citazioni di generi classici e di film che hanno fatto la storia del cinema americano. Ad esempio le prime scene del film rimandano molto al genere western, così come la voce fuori campo, la quale poi si personifica in un cowboy. In certe parti sembrano esserci echi del thriller e del noir, ma rivisti in una versione grottesca e ironica.
Altro genere toccato è il musical. Nella scena in cui Drugo viene drogato da Jackie Treehorn, cade in uno stato allucinatorio ed è qui che i Coen celebrano i vecchi musical coreografati da Busby Berkeley.


5) Walter Sobchak

La quinta e ultima curiosità su Il grande Lebowski di questa lista riguarda il secondo personaggio principale, ossia Walter. Compagno di bowling di Drugo e reduce dal Vietnam, è uno dei 3 vertici che compone la strana combriccola di amici che accompagna Jeffrey in questa storia. È il personaggio più ironico e grottesco del film, ma forse proprio per questo anche il più riuscito.
Come per il personaggio di Lebowski anche Walter sembrerebbe essere stato preso dalla realtà. Pete Exeline è l’amico dei Coen che li ha ispirati. Addirittura la scena in cui Walter va a casa del bambino con in mano il compito in classe e poi distrugge la macchina del vicino, potrebbe essere successa davvero a Pete Exeline.

LEGGI ANCHE:

Il Grande Lebowski: recensione del film cult dei fratelli Coen

Top: 5 film consigliati dei fratelli Coen



Pagina precedente 1 2
Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close