Curiosità

5 curiosità su Jurassic Park – Il mondo perduto

Eccovi 5 curiosità su Jurassic Park - Il mondo perduto

Jurassic Park – Il mondo perduto è il secondo capitolo della saga cinematografica ideata e scritta da Michael Chrichton con l’omonimo romanzo scritto nel 1990.
Qui di seguito vi saranno 5 curiosità su Jurassic Park – Il mondo perduto per scoprire alcuni retroscena poco conosciuti della seconda pellicola diretta da Spielberg legata ai dinosauri.

5 curiosità su Jurassic Park – Il mondo perduto

Il film uscito nelle sale nel 1997, è ambientato 4 anni dopo i tragici eventi che sconvolsero il Jurassic Park in Costa Rica, su Isla Nublar.
Infatti il professor Malcolm, uscito gravemente ferito dalla prima esperienza, viene ricontattato da John Hammond per recarsi su un’altra isola: Isla Sorna.
Si scopre che per allevare i dinosauri la Ingen, la società creata da Hammond, usava la vicina isola tenendo gli animali allo stato brado; l’unico modo per avere degli animali sani.

Lo stesso Hammond è un uomo notevolmente cambiato, dedito alla conservazione dell’abitat dei dinosauri piuttosto che all’uso di essi per fare soldi.
Di tutt’altro avviso suo nipote, il quale vuole andare sull’isola per prelevare parecchi esemplari e portarli sul continente, a San Diego, per costruire una sorta di zoo di dinosauri.

1) Il romanzo

I primi due film della saga di Jurassic Park, continuata poi con Jurassic World, sono stata diretti da Steven Spielberg e tratti dai romanzi omonimi scritti da Michael Chrichton. Lo scrittore, con grandissimi successi editoriali alle spalle, ha anche scritto la sceneggiatura del primo film ma non de Jurassic Park – Il mondo perduto. Infatti la sceneggiatura finale è stata redatta da David Koepp, sceneggiatore che ha collaborato anche allo scrept del primo film; come vedremo di seguito Koepp non è stata affatto fedele al romanzo.
curiosità su jurassic park il mondo perduto

2) Differenze con il romanzo

Le differenza con il romanzo ideato da Michael Chrichton sono moltissime. Le curiosità su Jurassic Park – Il mondo perduto potrebbero anche solo essere racchiuse in questo paragrafo.
Il romanzo è, come evidenzia il titolo, una sorta di omaggio a Conan Doyle, naturalmente in chiave Jurassi Park. Infatti l’isola descritta nel libro è molto simile all’ambientazione inventata dal romanziere inglese: una sorta di acrocoro da cui non può uscire o entrare niente e nessuno. Anche la spedizione in sé ha molti tratti in comune con il romanzo ottocentesco.
Certamente Chrichton ha voluto omaggiare il grande scrittore di fantascienza.

Il film diretto da Spileberg è fedele al romanzo sono per 1/3 in totale. Basti sapere che Chricton ambienta tutti i fatti narrati sull’isola, quindi gli sceneggiatori della trasposizione cinematografica si sono inventati completamente la parte dell’arrivo del T-Rex a San Diego. Già quindi all’incirca metà film è molto lontana alla visione dello scrittore.
Oltre a ciò anche i motivi per cui le 2 squadre sbarcano a Isla Sorna sono differenti. Nel romanzo Malcolm torna in Costa Rica per recuperare un collega che si era smarrito facendo ricerche sul campo, non per documentare la vita degli animali liberi o salvare al sua fidanzata.
Inoltre la squadra antagonista nel romanzo è molto differente: consta solo di qualche membro e non sono per niente organizzati.

curiosità su jurassic park il mondo perduto

3) Scelta degli attori

La terza curiosità su Jurassic Park – Il mondo perduto riguarda la scelta degli attori voluti da Spielberg. Il ruolo del professor Malcolm non poteva non essere altro se non di Jeff Goldblum. L’attore aveva interpretato il ruolo anche nel primo film del 1993 come personaggio secondario, ora come protagonista. Anche per il ruolo di John Hammond era d’obbligo Richard Attenborough.

Invece ci furono dei problemi per la scelta dell’attrice che avrebbe dovuto interpretare Sarah Harding, la naturalista esperta di carnivori e fidanzata del Professor Malcolm.
Spielberg inizialmente voleva Juliette Binoche ma rifiutò il ruolo. Il regista l’aveva contattata anche per il primo film, ma rifiutò anche in questo caso

curiosità su jurassic park il mondo perduto

4) La computer grafica rispetto al primo film

Rispetto al primo capitolo della saga Il mondo perduto usa molta più computer grafica. La tecnologia (della Industrial Light and Magic dell’amico George Lucas) in 4 anni aveva fatto passi da gigante e così Spielberg decise di farne un uso più massiccio. Nonostante ciò la veridicità dei dinosauri lascia ancora oggi con il fiato mozzato.

curiosità su jurassic park il mondo perduto

5) Gli incassi

L’ultima curiosità su Jurassic Park il mondo perduto riguarda gli incassi che la saga giurassica diretta da Steven Spielberg si è portata a casa. Il primo film nel ’93 è diventato il maggior incasso nella storia del cinema (non tenendo conto dell’inflazione) e tenne il record per 4 anni; fino all’uscita di Titanic di James Cameron. Il secondo capitolo di Jurassic Park non ha certamente eguagliato il primato ma se l’è cavata egregiamente al botteghino con più di 600 milioni di dollari di incasso globale.

curiosità su jurassic park il mondo perduto

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker