Come ci si sente dopo aver finito una serie tv

4. Il rewatch
Niente da fare, vi manca troppo. Così riguardate gli episodi che avete preferito oppure, se siete fortunati, li fanno addirittura in televisione. Così iniziate a cullarvi in quella tragica e nostalgica sequenza di pensieri e frasi del tipo “Oh, quello poi muore…” “Tra sette episodi vi lasciate” “Ti tradirà, non credergli!” e bla bla bla. Così ti metti sul divano in posizione fetale chiedendoti se riuscirai mai ad uscirne.
stati-animo-serie-tv

3. La rassegnazione
Quando inizi a renderti conto che la tua vita non può andare avanti così, ti alzi dal divano, ti vai a fare una doccia –sforzandoti di non sperare di trovarci dentro un Caleb Rivers-, alla fine ti vesti –senza piangere, anche se non hai la cabina armadio di Blair Waldorf- ed esci di casa. Finalmente. Aria fresca, sole, uccellini, persone. Persone vere!

2. Non fa per me
“Nah, non fa per me”, così tornate in casa, consapevoli del fatto che la vita reale non vi piace,  che probabilmente non diventerete mai nessuno, ma che siete destinati a passare tutto il vostro tempo libero con persone che vedrete solo in uno schermo piatto, che vivono una vita bellissima mentre voi poltrite sul divano.
stati-animo-serie-tv

1. E niente, adesso siete più o meno così:
stati-animo-serie-tv

Articoli correlati