Come ci si sente dopo aver finito una serie tv

7. Arrabbiarsi perché la tua vita non è come quella che vuoi
Perché non posso avere i super poteri? Perché non sono un chirurgo? Perché non sono ricco? Perché non sono capace di cucinare metanfetamina? Perché non sono un vampiro? Perché non sono un lupo mannaro? Perché non sono la madre dei draghi? Perché? PERCHE’ LA MIA VITA FA COSI’ SCHIFO?!

6. Iniziare a stalkerizzare gli attori sui social
Quando ci si rassegna del fatto che non sei ricco come Chuck Bass e che non puoi andare per strada a morsicare gente dicendo di essere Damon Salvatore, inizi a fare lo stalker, per sentire meno la nostalgia per gli attori che ti hanno fatto compagnia per lunghissime nottate. Instagram, Facebook, Snapchat, Twitter, Google… Ma quando scopri cose del tipo “Leighton Meester e Blake Lively si odiano” oppure “Brian Cranston e Dean Norris ai ferri corti sul set”… ti viene un po’ di depressione.
stati-animo-serie-tv

5. Il rimpiazzo
Chiodo schiaccia chiodo. Tu credi ai proverbi, sei fiducioso, e inizi una nuova serie tv. Un episodio, due, tre… Ma non ti prende. E allora inizi a chiederti: Potrò mai trovare la serie tv giusta? Avrò la fortuna di ritrovare questo tipo di amore? Inizia così la nuova avventura alla ricerca di un’altra droga efficace.
stati-animo-serie-tv

Articoli correlati