Curiosità

Suicide Squad 2: cosa sappiamo del sequel del film DC

Tutte le notizie e le novità sul sequel di Suicide Squad

Nonostante i 740 milioni di dollari incassati da Suicide Squad nel 2016, Warner decide di cambiare squadra e regia per la realizzazione di Suicide Squad 2. Il passaggio di testimone dal regista David Ayer a James Gunn, sembra presagire un restyling completo per quello che, ormai, veniva considerato un franchise morto e sepolto dalla critica, oltre che da una parte del pubblico. Ma come vedremo nel nostro articolo su Suicide Squad 2, il film basato sull’omonimo gruppo di supercattivi dei fumetti DC Comics si potrà rivelare un vero e proprio reebot piuttosto che un semplice sequel.

Nel frattempo le riprese, tra grandi assenti e importanti new entry, sono iniziate lo scorso settembre. La data di uscita è per ora, salvo imprevisti, fissata per il 6 agosto 2021, cioè a quasi 5 anni di distanza dal Suicide Squad che ha consacrato Margot Robbie come Harley Queen. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul sequel!

Indice

Suicide Squad 2 – Il cast

Tra le scelte che non possono essere recriminate al regista David Ayer, in Suicide Squad, vi è sicuramente quella relativa alla composizione del cast. La “squadra suicida” del 2016, infatti, poteva vantare senza dubbio un cast stellare. Basti pensare alla “punta di diamante” composta da Margot Robbie, Will Smith, Viola Davis e Jared Leto. Se alcune di queste interpretazioni, tra pareri della critica e dei fan del fumetto, non si sono rivelate all’altezza delle aspettative, non è certamente da ricondurre ad un equipe di attori non navigati. Senza contare il fenomeno “Harley Queen” venuto a crearsi, successivamente, in ambito cosplay. Grazie alla bellezza e all’impareggiabile bravura di Margot Robbie, abbiamo assistito ad una vera e propria riscoperta dell’iconica compagna di Joker. Sarà forse anche per questo che il regista James Gunn, tra rumors e smentite, ha caldamente confermato la presenza dell’attrice nel cast di Suicide Squad 2.

Qualora l’attesa da qui al 2021 dovesse farsi sentire troppo, vi ricordiamo che il ritorno sul grande schermo di Margot Robbie, nei panni di Harley Queen, è previsto a febbraio 2020 con l’uscita nelle sale di Birds of Prey. Ma tornando a quello che sarà il cast di Suicide Squad 2, per il momento vi sono continue conferme e smentite. Oltre a Margot Robbie, sono stati riconfermati Jai Courtney, Joel Kinnaman e Viola Davis (rispettivamente nei panni di Capitan Boomerang, Rick Flag e Amanda Waller). Per quanto riguarda la presenza di Will Smith, il famigerato “principe di Bel-Air” ha da diverso tempo dichiarato che non ricoprirà le vesti di Deadshot nel sequel di Suicide Squad. Per quanto ne sappiamo, la ragione della scelta di Smith sarebbe da attribuire a problemi relativi a tempistiche con altri impegni cinematografici, ai quali l’attore non ha voluto rinunciare preferendo uscire dal franchise DC.

suicide squad 2 cosa sappiamo

Suicide Squad 2 – Nuovi arrivi

James Gunn è un regista che ama sorprendere e non ha certo smesso di farlo per la sua regia in Suicide Squad 2. Tra le novità presenti dal punto di vista del cast, in questo sequel/reebot ve ne sono alcune piuttosto stupefacenti. Abbiamo appreso, infatti, proprio attraverso le ormai famose Q&A del regista su Instagram, che Taika Waititi è entrato a far parte del cast. Il regista di Thor: Ragnarok e del prossimo Thor: Love and Thunder ha già terminato le riprese delle sue scene nel film targato DC. Ma ovviamente né James Gunn né il suo collega si sono fatti sfuggire nulla riguardo il personaggio da lui interpretato nel film. E nemmeno dalla forte presenza social di James Gunn è trapelato qualcosa d’interessante. Tra i nuovi arrivati nel cast troviamo persino l’attore Nathan Fillion.

Il protagonista di Castle, The Rookie, Una serie di sfortunati eventi e Firefly, secondo le indiscrezioni interpreterà il personaggio di Arm-Fall-Off-Boy; un personaggio che i lettori dei fumetti DC, ricorderanno come il criminale capace di staccare i propri arti e usarli come armi. Infine, a riempire il cast e a colmare il vuoto lasciato da Will Smith, troviamo Idris Elba. Il protagonista della serie televisiva Luther (che inizialmente doveva andare a sostituire proprio Will Smith nel ruolo di Deadshot), secondo alcuni rumors interpreterà nientemeno che Bronze Tiger (personaggio visto anche in Arrow). C’e’ da considerare inoltre come, negli ultimi mesi, siano circolati nomi di personaggi Dc come Ratcatcher, Peacemaker e di un Sean Gunn (Guardiani della Galassia) che potrebbe vestire i panni di Weasel. Girano anche voci su una possibile interpretazione di Flula Borg nei panni di Javelin e di Pete Davidson in quelli di Blackguard.

Suicide Squad 2 – James Gunn

Molte delle notizie che, ad oggi, sono trapelate riguardo a Suicide Squad 2, le dobbiamo al regista James Gunn. Il neo-incaricato, infatti, è solito postare numerose sessioni di “domanda e risposta” sul suo profilo Instagram. Sono moltissimi i followers che, incuriositi dalle vicende legate al sequel, cercano di farsi lasciare qualche dichiarazione dell’ultimo minuto e rumors attraverso le storie Instagram del regista. Ed è proprio riguardo ad una possibile “grande assenza”, che James Gunn sembra indirettamente esporsi. “Nessuno, tranne me e pochi altri, conosciamo tutti i personaggi del film; ma se il Joker non fosse presente nel film, non penso che sarebbe strano dato che non fa parte della Suicide Squad dei fumetti“; ha infatti spiegato sul proprio account Instagram. Parole estremamente sincere, quelle del regista, se solo si pensa al fatto che il famoso clown psicopatico non fa originariamente parte della squadra di villain creata dalla Dc Comics.

Il Joker interpretato da Jared Leto, è stato infatti inserito in Suicide Squad per via della sua relazione con Harley Queen. In definitiva, per quanto ne sappiamo, Joker potrebbe essere uno dei grandi esclusi nel prossimo Suicide Squad 2 diretto da James Gunn. Che sia una scelta dettata dal volersi attenere all’originalità del fumetto o, addirittura, una scelta pragmatica capace di tenere conto del successo relativo al fortunato Joker” di Todd Phillips, non ci è ancora dato saperlo. Nel frattempo la regia di James Gunn, possiede tutte le carte in regola per potersi rivelare un successo. Il regista e sceneggiatore statunitense ha già infatti dimostrato le sue abilità con I Guardiani della Galassia, la pellicola prodotta dai Marvel Studios.

Cosa dobbiamo aspettarci dal film?

Nel primo film dedicato alla Suicide Squad, abbiamo assistito all’assemblaggio della “squadra suicida”. L’agente governativa Amanda Weller (Viola Davis) decide di radunare i più pericolosi criminali del pianeta e sacrificarli in “missioni ad alto rischio”. La pellicola si è conclusa lasciandoci immaginare non solo una possibile continuazione della storia d’amore criminale tra il Joker e Harley Queen, ma soprattutto anticipandoci i futuri piani della DC per quello che sarebbe stato poi il filone Justice League.

Per quanto riguarda la trama che vedremo narrata in Suicide Squad 2, non abbiamo ancora molte anticipazioni. È quindi presto per stabilire con certezza che vicende tratterà. Ciò che invece possiamo dare quasi per certo è che, come riportato da The Hollywood Reporter, il film di James Gunn sarà ispirato alle storie degli anni Ottanta di Jon Ostrander e Kim Yale, piuttosto che alla versione che diede vita al primo Suicide Squad diretto da David Ayer.

suicide squad 2

Il futuro della Dc al cinema

Ma non sarà solo con Suicide Squad 2, che la DC si darà da fare per contrastare le pellicole Marvel. Attraverso successi come Wonder Woman, Aquaman e il recentissimo Joker di Todd Phillips, la Warner sembra essersi lasciata alle spalle l’insuccesso di Man of Steel. C’e’ grandissima attesa, inoltre, per le prossime uscite di Wonder Woman 1984 e Birds of Prey. Proprio con il ritorno sullo schermo di Margot Robbie nei panni di Harley Queen, la Warner ha dichiarato di aver accantonato – per il momento-  l’atmosfera cupa di Joker, in favore di una vena più umoristica. Senza contare l’hype capace di portarsi dietro il nuovo The Batman diretto dal regista Matt Reeves. Dopo l’addio al ruolo di Ben Affleck, aspettiamo di vedere sul grande schermo il giovane Robert Pattinson.

Il film che lo vedrà protagonista, nel 2021, nelle vesti del famigerato uomo pipistrello, potrà inoltre fare affidamento su villain di un certo calibro. Sono infatti presenti nel cast Paul Dano (che interpreterà L’Enigmista), Colin Farrell (nei panni del famoso Pinguino) e Zoe Kravitz (in qualità di Catwoman). Se il film avrà successo, Warner e DC hanno promesso di sviluppare singoli spin-off sui villain presenti. Tra i progetti della rivale Marvel, vi è persino quello di riuscire a capitalizzare il successo di Aquaman. La DC, da quanto ci risulta, starebbe cercando un valido regista per The Trench. Si tratta di uno spin-off su un gruppo di creature del mondo sottomarino apparse nel film. Per quanto riguarda invece il sequel dello stesso Aquaman, diretto da James Wan, le riprese dovrebbero partire all’inizio del 2021.

Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close