The Social Network: David Fincher, Natalie Portman e i segreti dei club di Harvard

L'attrice consulente speciale di Fincher e Sorkin

Andrà in onda oggi alle 21.10 su Rai Storia The Social Network, film del 2010 per la regia di David Fincher. Aaron Sorkin firma la sceneggiatura adattando per il grande schermo il libro di Ben Mezrich Miliardari per caso – L’invenzione di Facebook: una storia di soldi, sesso, genio e tradimento. Accolto con grande favore dal pubblico e dalla critica, il film si aggiudica nel 2011 tre premi Oscar. A fronte di otto candidature, The Social Network vince per la miglior sceneggiatura non originale, la colonna sonora e il montaggio. David Finche racconta l’ascesa di Mark Zuckerberg e la nascita di Facebook, con tutto ciò che ha comportato. Parte fondamentale di The Social Network è il ruolo che gioca l’ambiente di Harvard, con i suoi club esclusivi, i final clubs. Fincher è noto per essere uno dei registi più meticolosi di Hollywood per quanto riguarda il lavoro di ricerca e documentazione.

Per avere informazioni sul mondo dei final clubs di Harvard, David Fincher ed Aaron Sorkin hanno potuto contare su una insider davvero esclusiva: Natalie Portman. La Portman ha frequentato la prestigiosa università tra il 1999 e il 2003; ha avuto inoltre una relazione con un membro del famoso Porcellian club, lo stesso cui appartenevano i gemelli Winklevoss.

Natalie Portman, la speciale insider di Aaron Sorkin – The Social Network, David Fincher

Quando ha saputo che David Fincher avrebbe girato The Social Network, Natalie Portman ha contattato personalmente il regista. Successivamente la stessa attrice ha organizzato una cena per Aaron Sorkin, mentre questi stava scrivendo la sceneggiatura del film. La Portman ha invitato alcuni amici dei tempi dell’università; è dalla loro viva voce che Sorkin ha potuto ascoltare racconti e aneddoti sulla vita sociale ad Harvard e in particolare sui prestigiosi final clubs. Ed è proprio lei la star di Hollywood che viene menzionata nel film durante una deposizione. Si parla di Mark Zuckerberg come “la cosa più grande accaduta in un campus che conta diciannove premi Nobel, quindici Pulitzer, due futuri campioni olimpici e una star del cinema”. La star del cinema in questione è proprio Natalie Portman, l’arma segreta di Aaron Sorkin e David Fincher per The Social Network.

I cosiddetti final clubs di Harvard sono gruppi esclusivi a cui possono accedere solo gli studenti maschi, non ufficialmente riconosciuti dall’università. Non sono confraternite e i membri non vivono nelle sedi dei club; vi fanno parte una ventina di persone per anno di corso, per un totale compreso fra 40 e 60 affiliati per gruppo. Alcuni sono anche più esclusivi degli altri e questo aspetto è ben presente anche in The Social Network di David Fincher. Uno dei club più importanti, anche se oggi è meno prestigioso di quanto fosse tempo fa, è proprio il Porcellian, il club di più antica tradizione di Harvard.

Articoli correlati