NetflixSerie-Tv da vedere

Anime da vedere: le migliori serie su Netflix!

Uno sguardo sui migliori anime nel catalogo italiano di Netflix

Con il tempo, anche le serie d’animazione cominciano ad essere universalmente apprezzate, per i valori che comunicano o semplicemente per la componente tecnica e d’intrattenimento. Tra esse, nel nuovo millennio, hanno avuto un’incredibile influenza culturale quelle giapponesi, gli anime. Da sempre la piattaforma di streaming VVVVID ha puntato su essi, selezionando i migliori anime da vedere. Negli ultimi anni però, una diretta concorrente è arrivata a tenerle testa, ovvero il colosso dello streaming mondiale Netflix.

La piattaforme di streaming più famosa del mondo ha da tempo avviato una grande raccolta sul suo database di prodotti d’animazione giapponese, sia serie che film. Sì è così assicurata i diritti sulle serie anime più interessanti di sempre, garantendo la felicità di un pubblico sempre più vasto. Ultimamente ha anche avviato la sua proposta di anime “originali Netflix”, distribuiti in tutto il mondo con notevoli riscontri positivi. Proviamo ad individuare quali sono gli anime da vedere su Netflix. Includeremo sia i gioielli storici, elementi portanti della cultura degli anime, e le nuove interessanti proposte più recenti.

***Gli anime sono in elencati in ordine puramente casuale e non seguono nessuna preferenza o classifica***

 

Death Parade (デスパレード) – Anime da vedere

Sicuramente tra gli anime più interessanti degli ultimi anni, capace di emozionare e intrigare numerosi spettatori. Scritta e ideata da Yuzuru Tachikawa, è prodotta da Madhouse e trasmessa per la prima volta nel 2015. La serie è composta da un’unica stagione di 12 episodi. L’idea è stata sviluppata a partire da “Death Billiards”, un cortometraggio della stessa Madhouse, poi trasformato in una serie. La sigla d’apertura, tanto apprezzata e poco fedele rispetto ai ritmi macabri della serie, è “Flyers” della rock band giapponese Bradio.

Decim è il barista di uno strano ed inquietante bar, il Quindecim (dal nome latino del numero quindici). A questo bar si entra sempre in coppia e non ci si ricorda mai come si è arrivati lì. Com’è possibile? Quando due persone sulla Terra muoiono nello stesso momento, sono catapultata in una sorta di limbo all’interno del quale ci sono vari “bar”, tra cui il Quindecim. Lì saranno costrette a partecipare ad un Death Game, un mortale scontro nel quale pian piano cominceranno a riaffiorare i ricordi sulla loro morte e soprattutto vari segreti che avranno un ruolo fondamentale nelle varie storie. Ogni scontro consiste in un “gioco” diverso (dalle freccette al bowling). Lo scopo di ciò? Decidere quale delle due sarà l’anima che si reincarnerà e quale soccomberà nel vuoto. Decim, da ciò, non è solo un barista ma un giudice.

anime da vedere su netflix

L’anime può essere inteso anche come serie antologica, narrando ogni episodio una storia, una battaglia, autoconclusiva. Restano però numerosi fili conduttori e storie principali che legano il tessuto narrativo di ogni episodio e formano la struttura vera e propria della trama.

One Punch Man (ワンパンマン) – Anime consigliati

Sicuramente tra le più irriverenti serie d’animazione giapponesi viste ultimamente, One Punch Man è diventata in poco tempo famosa in tutto il mondo. L’anime, del 2015, è tratto da un manga di One del 2009 ed è stato realizzato dalla Madhouse. In Italia è stato trasmesso in contemporanea con il Giappone. La serie regolare è composta da 12 episodi anche se esistono in più 7 OAV (Original Anime Video, produzioni direttamente per il mercato dell’homevideo che non passano dalla tv) . La frenetica sigla d’apertura è “The Hero!! ~Ikareru Ken ni Honō o Tsukero~” dei JAM Project. Da poco è stata ufficializzata la data d’uscita di una seconda stagione, prevista per aprile del 2019. Sicuramente un anime da vedere, soprattutto per l’irriverenza del protagonista.

anime da vedere su netflix

Saitama era un ragazzo normale, ma dopo tre anni di durissimo allenamento, per raggiungere i suoi obiettivi, qualcosa in lui è leggermente cambiato. Il ragazzo è diventato talmente forte da riuscire a sconfiggere qualsiasi essere vivente con un solo colpo. Il nuovo eroe, tuttavia, trova noiosa la sua incredibile forza che non gli permette di avere un combattimento dignitoso con nessuno. Ciò gli causa un costante stato depressivo. Varie circostanze lo porteranno a scoprire nuovi compagni, avere nuovi obiettivi ma soprattutto incontrare sempre nemici diversi. Stimoli sempre rinnovati, a patto che gli avversari siano all’altezza.

Devilman crybaby – Anime da vedere su Netflix

La serie è un ONA (Original Net Anime, prodotto nato per essere diffuso attraverso il web) ed è stata distribuita nel 2018 da Netflix come serie originale. L’anime è un adattamento del manga “Devilman”, di Gō Nagai. La serie, diretta ma Masaaki Yuasa ha debuttato con ottime recensioni e apprezzamenti da parte del pubblico, raccogliendo non solo l’eredità del manga ma anche delle due precedenti trasposizioni animate. L’anime di Netflix fa rivivere le vicende dal manga, traendone ispirazione, rielaborandole con nuovi elementi aggiornati. Il punto forte del prodotto sono la fotografia e le animazioni, con i loro colori acidi e le movenze dei personaggi che godono di una plasticità unica. Come nel manga, dominano anche in questa versione dell’anime i riferimenti e le componenti sessuali e violente, che da decenni contraddistinguono il complesso mondo di Devilman.

anime da vedere su netflix

Akira Fudo è un ragazzo timido e riservato. Verrà contattato da un amico, Ryo, che gli comunicherà qualcosa di inaspettato e terrificante: i demoni stanno tornando sulla Terra per riconquistarla. Essi hanno vissuto sul pianeta prima della glaciazione e il loro obiettivo, adesso, è riappropriarsene prendendo possesso dei corpi degli esseri umani. Per sconfiggerli bisogna affrontarli ad armi pari e Akira si vedrà costretto ad unirsi ad un demone, generando Devilman.

 Death Note (デスノート) – Anime da vedere

Quando si parla di Death Note di parla di anime cult. Un vero e proprio gioiello, per tecniche narrative e registiche, della serialità animata giapponese. L’anime, tratto dal manga scritto e ideato da Tsugumi Ōba e illustrato da Takeshi Obata, è composto da 37 episodi. Diretto da Tetsurō Araki e prodotto da Madhouse, è andato in onda nella stagione televisiva 2006-2007, In Giappone, mentre in Italia nel 2008 su MTV. Basandosi su questa storia, sono stati prodotti ben cinque lungometraggi (di cui uno, non fortunatissimo, proprio prodotto da Netflix), una mini-serie tv, videogiochi e light novel. La serie, oltre alle atmosfere cupe e i temi macabri, fa del simbolismo il suo punto forte, con riferimenti alla cultura artistica, letteraria o biblica.

anime da vedere su netflix

La storia segue uno studente e figlio modello, Light Yagami, stanco della società e del mondo corrotto in cui vive. Un giorno la svolta. Trova per terra uno strano quanto misterioso quaderno nero, il Death Note. L’iscrizione al suo interno lo lascia perplesso: L’umano il cui nome sarà scritto su questo quaderno morirà. Inizialmente scettico, il ragazzo proverà l’autenticità dell’iscrizione scrivendo il nome di due criminali visti in tv, che moriranno poco dopo. Il vero proprietario del quaderno però, gli si palesa subito. Il suo nome è Ryuk ed è uno shinigami, un dio della morte. Light, galvanizzato, si pone l’obiettivo di fare del bene con quel mezzo, diventando un eroe purificatore della società, estirpando il male che la attanaglia.

Ma quando le “opere di bene” Kira (questo il nome dietro cui si cela), ovvero gli omicidi, cominceranno a crescere, la sicurezza nazionale cercherà di trovare una spiegazione a questi inspiegabili decessi che sembrano essere collegati. Per questo si rivolgerà ad un famoso detective che si fa chiamare Elle.

L’attacco dei giganti (進撃の巨人) – Anime consigliati

Forse l’anime più seguito dell’ultimo decennio, questa produzione vanta un successo strabiliante in tutto il mondo. Versione animata del manga scritto e illustrato da Hajime Isayama, è stata prodotta da Wit Studio, in collaborazione con Production I.G, e diretta da Tetsurō Araki. Le due attuali stagioni della serie sono andate in onda tra 2013 e 2017, mentre una terza nel 2018. Da essa sono stati realizzati due film riassuntivi.

In un mondo alternativo la razza umana è stata decimata dall’attacco dei giganti, colossali creature simili all’uomo ma con proporzioni titaniche. Essi sono esseri primitivi e non molto coscienti intellettivamente, che divorano gli uomini e seminano il terrore. La comunità che è riuscita a salvarsi si è riunita all’interno di un imponente recinto di mura: tra esse il più esterno è il Wall Maria, il pilastro difensivo dei superstiti. Le mura, alte 50 metri, riescono a difendere la città e a garantire la pace per moltissimo tempo. Inoltre esistono vari corpi speciali che servono per combattere, difendere le mura e regolare l’ordine pubblico. Negli anni sono stati elaborati vari metodi tecnologici per tener testa ai giganti e combatterli, garantendo una relativa pace.

anime da vedere su netflix

Ma nell’anno 845, il Wall Maria viene attaccato da un gigante di 60 metri, permettendo agli altri giganti di penetrare in città e seminare il panico. Pur provando a raggiungere le altre cinte murarie verso l’interno, la popolazione viene decimata per l’arrivo di un gigante corazzato che riesce ad abbattere la porta interna delle mura. Tra i sopravvissuti ci sono Eren, Mikasa e Armin, che avendo perso tutto, sono alimentati dall’odio, dalla rabbia e dalla sofferenza a far fuori i giganti. L’occasione arriva, quando dopo cinque anni i nemici tornano e i ragazzi ormai fanno stabilmente parte dell’esercito.

Violet Evergarden (ヴァイオレット・エヴァーガーデン) – Anime belli

Questo prodotto originale Netflix è tratto da una serie di light novel del 2015 di Kana Akatsuki e Akiko Takase. La Kyoto Animation, produttrice delle light novel e famosa grazie al film “A Silent Voice – La forma della voce”, ha dato via all’adattamento televisivo, sbarcato sul piccolo schermo nel 2018. La serie è pervasa da un forte senso di malinconia che difficilmente può lasciare indifferenti gli spettatori. Le ambientazioni stupende e le animazioni dinamiche e vivacizzate da colori sgargianti riescono a rendere meno evidenti alcune pecche nella narrazione. Sono stati annunciati nuovi sviluppi per l’anime che potrebbe continuare a farci emozionare ancora.

anime da vedere su netflix

La storia è quella di Violet, una giovane orfane con incredibili capacità combattive. Di ciò si approfitta l’esercito del Leidenschaftlich che la ingaggia come arma per le operazioni militari, sfruttando il suo potenziale distruttivo. La ragazza si legherà pian piano al suo comandante, imparando lentamente a controllare le emozioni ed sentirsi più “umana”, essendo quasi robotizzata. Alla fine della guerra, tornata alla vita normale, troverà lavoro come scrittrice di lettere su commissione. Ma qualcosa non riesce a farle chiudere occhio: durante una battaglia, nell’ultimo incontro con il suo comandante, prima della presunta morte dell’uomo, quest’ultimo le dice di amarla. Violet, però, non sa cosa vuol dire “ti amo”. Il suo sarà un percorso alla ricerca del significato di queste due parole, attraverso il confronto con le emozioni di vari personaggi e i loro sentimenti, alla scoperta del valore di quelle parole.

Steins;Gate (シュタインズ・ゲート) – Anime da vedere

Tratto da una visual novel (un “romanzo visivo”, genere di videogiochi) di successo del 2009, è diventato in poco tempo uno degli anime più amati dal pubblico. L’adattamento televisivo è stato prodotto da White Fox nel 2011 e diretto da Hiroshi Hamasaki e Takuya Satō. La serie è composta da 24 episodi più un OAV del 2012. Al termine della serie è stato annunciato un film d’animazione, ambientato dopo gli eventi dell’anime. La narrazione si sviluppa attraverso interessanti tematiche quali i viaggi nel tempo, le realtà parallele, la relatività del tempo e l’effetto farfalla. Inoltre, altro punto forte sono i numerosi personaggi, gli intrecci tra essi e la loro caratterizzazione: riusciamo ad addentrarci nella storia anche grazie al realismo che traspare in un opera in cui di “reale” c’è quasi solo l’umanità dei personaggi e le loro relazioni. Ciò rende Steins;Gate una delle proposte più originali in circolazione.

anime da vedere su netflix

Le avventure sono quelle di un gruppo d’amici che dopo aver modificato un apparecchio a microonde, riescono a mandare messaggi nel passato grazie al congegno. Però nel giro di poco, la loro scoperta riuscirà ad attirare l’interesse di chi vuole creare una sorta di macchina del tempo, utilizzando il congegno come punto di partenza. Quando la caccia diventerà più concreta, i ragazzi inizieranno un percorso di fuga che porterà i ragazzi a giocare con il fuoco, ma soprattutto con il tempo.

Fate/stay night: Unlimited Blade Works (フェイト/ステイナイトアンリミテッドブレイドワークス ) – Anime belli

Continuando a parlare di anime tratti da visual novel non possiamo non citare questo gioiello dell’animazione giapponese del 2015. La serie è tratta da “Fate/stay night”, una visual novel di successo, prodotto cardine di una saga di enorme successo. Il videogioco comprende più route narrative, e Fate/stay night: Unlimited Blade Works è la trasposizione televisiva della seconda route sbloccabile nel gioco (dopo che la prima fu trasposta ma con scarsi risultati, arrivando ed essere disconosciuta per la poca attinenza alla novel). La serie è composta da due stagioni da 12 episodi l’una prodotte da Aniplex e illustrate dagli animatori della Ufotable. La terza e ultima route, Fate/stay night: Heaven’s Feel, del gioco è invece oggetto della trasposizione in tre lungometraggi.

anime da vedere su netflix

Questo anime, ricordiamo, è tratto dalla seconda route narrative del videogioco.
Shirō Emiya è un normale studente ma improvvisamente viene trascinato in una sanguinosa guerra per ottenere l’ambito Sacro Graal, capace di esaudire ogni desiderio. Tutti i partecipanti, per combattere tra loro, devono servirsi di spiriti eroici, i Servant. Tuttavia, essendo Shirō un neofita e quindi privo delle abilità che servono, deve unirsi a Rin Tōsaka per sopravvivere alle numerose battaglie. Shirō è sopravvissuto per miracolosamente ad una catastrofe avvenuta anni prima a causa della precedente guerra: ciò lo spingerà a battersi per far sì che ciò possa non accadere mai più. I suoi ideali e le sue buone intenzioni verranno però messi a dura prova da inaspettate rivelazioni e circostanze impreviste.

Trigun (トライガン) – Anime da vedere su Netflix

Nel 1998 la Madhouse produsse 26 episodi di un anime, tratto da un manga di qualche anno prima, destinato a segnare un’intera generazione. Tratto dall’opera di Yasuhiro Nightow, Trigun è stato per anni uno dei punti di riferimento per l’animazione giapponese: divertente, dinamico e ricco di spunti narrativi interessanti. Può però risultare datato se non lo si conosce o non si ha esperienza con gli anime di fine secolo. Nel 2010, in Giappone, fu realizzato anche un lungometraggio. Tra gli anime da vedere ad ogni costo!

anime da vedere su netflix

Il protagonista è Vash, anche detto il tifone umanoide, primo uomo al mondo ad essere dichiarato calamità naturale. Il ricercato è accusato di aver distrutto varie città e fatto del male ma le sue intenzioni, in realtà, sono più che buone. Vash infatti è uno spensierato amante delle ciambelle (e delle donne) che tenta, malamente, di fare l’eroe. Le vicende si svolgono sul pianeta Gunsmoke, condizionato dal regresso costante: sembra di vivere nel vecchio West. Il protagonista deve riuscire però a far valere la sua presenza positiva nella società e soprattutto contrastare chi gli ostacola il cammino.

Kiseiju – L’ospite indesiderato (寄生獣 セイの格率) – Anime consigliati

Ancora una produzione Madhouse per l’adattamento anime di un fortunatissimo manga di Hitoshi Iwaaki di fine anni Ottanta. L’anime è stato realizzato quasi vent’anni dopo, con però grandissime aspettative in buona parte soddisfatte dai 24 episodi. Furono realizzati, inoltre, anche due live-action che però non riscossero il successo previsto. La serie ha colpito anche chi non conosceva il manga, soprattutto per le tematiche importanti quali l’accoglienza e la comunicazione.

Shinichi Izumi ha 17 anni e vive la sua adolescenza a Tokyo. Una notte una razza aliena di parassiti invade la terra con l’obiettivo di prender possesso dei corpi degli esseri umani e, prendendone il controllo, dominare il pianeta. I parassiti invadono il corpo degli esseri umani attraverso le orecchie durante la notte: quando uno di loro vuole entrare nelle orecchie di Shinichi troverà ad attenderlo gli auricolari del ragazzo, che sbadatamente aveva dimenticato di togliere prima di andare a letto.

anime da vedere su netflix

Quando sarà scoperto dal ragazzo, il parassita non avrà altra scelta di entrare nel suo corpo con la forza: farà un buco nella sua mano e da lì entrerà ma questo gli precluderà le vie per arrivare al cervello e quindi al suo controllo. Il parassita e Shinichi si troveranno quindi a dover convivere nello stesso corpo, essendo il primo intrappolato nell’arto del secondo. Il loro legame però dovrà fronteggiare gli altri parassiti.

Cowboy Bebop (カウボーイビバップ) – Anime da vedere 

L’anime fantascientifico in questione è uno dei pilastri portanti della cultura animata giapponese nel mondo. La serie prodotta da Sunrise e diretta da Shin’ichirō Watanabe esplora temi e concetti importanti e spigolosi come l’esistenzialismo, la solitudine e i fantasmi del passato pronti sempre a tornare ad infestare il presente. L’anime, composto da 26 episodi, è stato premiato con numerosi premi e riconoscimenti in tutto il mondo, riscuotendo fin dal 1998 un grande successo. Dalla serie fu tratto un lungometraggio d’animazione ed è da anni in fase di produzione un live-action. Più volte è stata accostata a Trigun per i temi trattati e l’ambientazione. Anime da vedere tutto d’un fiato!

anime da vedere su netflix

L’esplosione di un dispositivo spaziale danneggia gravemente la Luna, causando la deriva di asteroidi e meteoriti che bombardano la Terra. Ormai invivibile, il pianeta non può più ospitare i pochi sopravvissuti che devono colonizzare altri pianeti. Così nel 2071 l’intero sistema solare è reso accessibile grazie ai viaggi interspaziali. Ma anche nello spazio la presenza della corruzione e della criminalità organizzata invade i territori. Un corpo di cacciatori di taglie, come nel vecchio West (detti appunto “cowboy”) deve sventare queste minacce. In questo contesto si muovono le avventure di un gruppo di cacciatori di taglie alla ricerca di criminali a bordo della loro astronave Bebop. Ma dovranno spesso fare i conti con vicende irrisolte del loro passato.

Tokyo Ghoul (東京喰種) – Anime belli

La serie di successo è tratta da un manga di altrettanta fama, scritto e disegnato da Sui Ishida. L’adattamento anime, di 12 episodi, è stato prodotto da Pierrot nel 2014, seguito da una seconda ed una terza stagione negli anni successivi (Tokyo Ghoul √A e Tokyo Ghoul:re). Sono state anche tratte quattro light novel e due OAV, che hanno incrementato la saga di una serie destinata fin dall’inizio ad un grande successo. Un film live-action è arrivato nel 2017, ma come il più delle volte non ha rispettato troppo le premesse, rivelandosi inferiore alla serie animata, anche se un sequel è stato annunciato per il 2019.

anime da vedere su netflix

I ghoul sono delle creature mostruose che si cibano di carne umana. A Tokyo, improvvisamente, cruenti omicidi vengono collegati a questi mostri. La storia è quella di Ken Kaneki, un adolescente che un giorno conosce una sua coetanea, Rize: la ragazza cambierà le sue giornate da quel momento. Rize si rivela essere un ghoul con l’intenzione di sbranare Ken. Il ragazzo però, più volte ferito, riesce a farla franca. Dopo un importante intervento, avendo subito gravi danni, il ragazzo capisce pian piano di essere diventato un mezzo-ghoul in una Tokyo invasa da questi esseri mostruosi. La rivalità tra clan di ghoul è accesissima e ognuno deve battersi ogni giorno per guadagnarsi le prede umane. Ken si unirà così all’Anteiku, un gruppo di ghoul che lo aiuterà.

 Prison School (監獄学園) – Anime consigliati

L’irriverenza di questa serie del 2015 l’ha resa subito tra le migliori serie anime degli ultimi anni. Tratto da un manga di Akira Hiramoto che ha avuto un successo fuori dal comune, è stato prodotto da J. C. Staff e diretto da Tsutomu Mizushima. La serie è composta da 12 episodi più un OAV, dell’anno successivo, inedito in Italia. Interessante risulta il metodo con il qual viene rappresentata la lotta di genere, mai banale, anche se a tratti alcune dinamiche sono un po’ stereotipate. L’anime sviluppa bene i personaggi e il tessuto narrativo, risultando una piacevole visione adatta però ad un pubblico non troppo giovane.

anime da vedere su netflix

L’accademia Hachimitsu è un severo istituto liceale femminile di Tokyo con a capo tre donne violente e decise. Alle ragazze che frequentano è vietato frequentare maschi. Un giorno però le porte del liceo saranno aperte anche ai ragazzi, pur mantenendo le stesse regole di lontananza tra uomini e donne. I ragazzi, stranamente solo in cinque, verranno beccati a spiare il bagno delle ragazze e riceveranno una condanna ad un mese di prigionia e lavori forzati. Ma in qualche modo, i contatti con le ragazze possono nascere e soprattutto l’evasione è il primo pensiero costante. Tra debolezze, repressioni e ripicche, il clima diventerà sempre più caldo lasciando spazio anche a gag e situazioni estremamente grottesche.

Un marzo da leoni (3月のライオン) – Anime da vedere su Netflix

Sicuramente uno tra gli anime più di successo globalmente tra le nuove proposte. Tratto dal manga di Chika Umino, vincitore di moltissimi premi, ha riscosso subito numerosi consensi. L’adattamento televisivo di 22 episodi è stato prodotto da Shaft e diretto da Akiyuki Shinbō nel 2017. In Italia è spesso noto con il titolo di “March Comes in like a Lion”. Al termine della prima, fortunata, stagione è stato annunciato il rinnovo per una seconda andata in onda nel 2018. Le atmosfere e i temi trattati non lasceranno impassibili. Un tenero frammento di vita. Un anime da vedere per sentirsi meno soli.

anime da vedere su netflix

La storia è ambientata in un quartiere di Tokyo e segue Rei Kiriyana, il protagonista. Rei è un giocatore professionista di shogi, ha diciassette anni ma non è come i suoi coetanei. Egli infatti vive da solo, è orfano ed è quasi senza amici. La solitudine è capace di corrodere anima e corpo, e l’esistenza silenziosa di Rei può comprometterlo per sempre. Ciò che gli resta è il gioco, uno compromesso con una vita triste e noiosa, e la speranza per il futuro. Le sue vicende seguono la sua crescita, sia anagrafica che soprattutto come persona e come uomo. Piano piano le relazioni sembreranno più semplici e il legame nei confronti di una famiglia di sua conoscenza, crescerà sempre più, nel Rione Marzo. In particolare, si instaurerà un rapporto con le sorelle Kawamoto, capaci di prenderlo sotto la loro ala.

Fullmetal Alchemist: Brotherhood (鋼の錬金術師) – Anime consigliati

Dall’aprile del 2009 è andato in onda questo anime, tratto dal manga “Fullmetal Alchemist”. Già una prima serie d’animazione di 51 episodi, prodotta da Aniplex e realizzata dallo studio Bones, era stata realizzata: essa però segue una piccola parte del manga per poi sviluppare una storia originale culminante in un lungometraggio. Brotherhood, invece, segue fedelmente la storia narrata nei 27 volumi del manga, per terminare nel 2010 con ben 64 episodi. La produzione vede tra i vari nomi quello celebre della Square Enix. La regia è stata affidata a Yasuhiro Irie. Per molti è considerata la miglior serie anime fantasy di sempre oltre che uno dei migliori prodotti sotto l’aspetto narrativo, tra gli anime da vedere che consigliamo caldamente.

anime da vedere su netflix

Edward ed Alphonse Elric sono due giovani fratelli che vivono ad Amestris. I due, orfani, cercano di riportare in vita la madre attraverso l’alchimia, elemento che sarà il perno centrale della narrazione. Purtroppo le cose non vanno come previste e Edward perde una gamba, mentre Alphonse tutto il corpo. Edward riesce a legare l’anima del fratello ad un’armatura e a ottenere dele protesi meccaniche per se stesso. I due fratelli inizieranno da quel momento un viaggio lunghissimo, con l’obiettivo di trovare la pietra filosofale per poter tornare ai propri corpi originali. Gli ostacoli saranno tutti i malvagi che vorranno a tutti i costi impossessarsi della pietra. I fratelli durante il loro viaggio scopriranno sempre più segreti sulla città, sul loro passato e sulla pietra, portandoli a compiere delle scelte importanti.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker