News

Eli Roth’s History of Horror: la docu-serie arriva su Rai 4

La docu-serie dedicata al cinema dell'orrore sarà trasmessa in prima visione assoluta

Amanti del cinema horror e del terrore, unitevi, Eli Roth’s History of Horror sta per arrivare su Rai 4. La docu-serie interamente dedicata al cinema orrorifico, ideata e realizzata dal maestro dell’horror contemporaneo Eli Roth, sbarca in Italia. Rai 4 trasmetterà il programma in prima visione assoluta a partire da domenica 31 maggio, ogni domenica in seconda serata. Eli Roth’s History of Horror si tratta di un documentario alla scoperta delle origini e dell’evoluzione del cinema del terrore nel tempo. Eli Roth, regista di film dell’orrore di successo come Hostel e The Green Inferno, è il creatore e il narratore della docu-serie. In totale la serie conta sette episodi, all’interno di ognuno Roth cercherà di esplorare sei dei maggiori filoni del genere horror.

A supportare il regista in questo cammino, ci saranno diversi professionisti del settore, tra cui registi, attori, sceneggiatori e produttori. Tra le guest star è possibile trovare il maestro del terrore per antonomasia, ovvero Stephen King. E anche una vecchia conoscenza di Eli Roth, Quentin Tarantino, regista con cui ha lavorato nel film Bastardi Senza Gloria. Tra gli attori spiccano Linda Blair, volto noto del film cult L’esorcista, e Jamie Lee Curtis, interprete del film Halloween di John Carpenter. Gli ospiti fissi della docu-serie saranno Eli Roth, il cantante e regista Rob Zombie e il regista ed effettista Greg Nicotero.

La docu-serie Eli Roth’s History of Horror arriva su Rai 4

Ogni episodio sarà dedicato ad un tema particolare del genere horror. Gli ospiti esamineranno materiali d’archivio, scene di film e interventi esclusivi. Il primo tema sarà gli Zombie, dopo di che i Serial Killer, le Possessioni Demoniache, le Creature Assassine, Vampiri e Fantasmi. Ad ogni episodio di Eli Roth’s History of Horror seguirà un ciclo di film a tema intitolato I 7 volti della paura. Verrà proposta una selezione dei più rappresentativi horror prodotti negli ultimi anni.

 

 

Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close