I giorni dell’abbandono: iniziano le riprese del film con Natalie Portman

Al via in Australia le riprese del nuovo adattamento del romanzo di Elena Ferrante

Dopo aver concluso la lavorazione di Thor: Love and ThunderNatalie Portman resterà in Australia ancora per un po’ di tempo, per girare l’adattamento de I giorni dell’abbandono di Elena Ferrante che sarà girato a Sydney. Nel film, oltre alla Portman e alla stessa Ferrante, che sarà coinvolta come produttrice esecutiva; a essere dietro la macchina da presa sarà la regista Maggie Betts. Già vincitrice del Sundance Award grazie al film Novitiate del 2017. La storia, così come quella del romanzo che era stato già trasposto al cinema da Roberto Faenza nel 2005 con Margherita Buy nel ruolo di Olga, la protagonista; è incentrato su Tess, una donna che ha abbandonato i propri sogni per una vita familiare stabile. E che, una volta abbandonata dal marito, cerca di riportare il suo mondo all’interno di un asse apparentemente impossibile da conquistare.

I giorni dell’abbandono: iniziano le riprese del film con Natalie Portman

The Days of Abandonment di HBO non è che l’ennesima dimostrazione dell’amore che gli Stati Uniti nutrono per Elena Ferrante. Oltre all’Amica Geniale, prodotta da Wildside, Fandango e The Apartment con Umedia e Mowe per Rai Fiction, HBO e TIMvision, vedremo presto anche The Lost Daughter. Il primo film diretto dall’attrice Maggie Gyllenhaal basato sul romanzo La figlia perduta. A interpretare il film, che parla di una donna che, durante una vacanza, matura un’ossessione per un’altra donna e sua figlia, sarà un cast stellare. Composto, tra gli altri, dal premio Oscar Olivia Colman, da Dakota Johnson, dal protagonista di Normal People Paul Mescal, da Ed Harris e dalla nostra Alba Rohrwacher. Il Ministro australiano per le Comunicazioni, Infrastrutture Urbane, Città e Arti Paul Fletcher ha dichiarato che la produzione favorirà introiti nell’economia locale:

I giorni dell’abbandono creerà oltre 200 posti di lavoro per cast e crew. Richiederà 500 comparse e si avvarrà dei servizi di oltre 400 attività locali del New South Wales quando inizieranno le riprese a fine luglio. La produzione si avvarrà degli incentivi e sgravi fiscali introdotti dal governo di circa 3,4 milioni e valorizzerà le riprese locali.

Articoli correlati