News

Netflix: The Black Game sarà il primo “gioco interattivo” della piattaforma streaming

Sulla scia del successo di Bandersnatch il colosso dello streming tenta di spingersi ancora oltre

Netflix: Black Game, qual è il confine tra fantasia e realtà? Ogni appassionato di cinema e serie tv deve esserselo chiesto almeno una volta stando seduto di fronte allo schermo. Negli ultimi anni il prodotto che più si è avvicinato ad una risposta sembra essere stato Black Mirror, iconica serie passata alla terza stagione sotto l’egida di Netflix. Il culmine è stato raggiunto recentemente con la messa in onda di Bandersnatch, primo episodio interattivo della serie.

Sia il pubblico che la critica si sono spaccati nel dare un giudizio a questo esperimento, alcuni lo hanno amato altri invece lo hanno trovato di scarsa qualità. Netflix non sembra però essersi curata delle critiche, decidendo di rincarare la dose con un nuovo esperimento sociale. Con un video è stato infatti annunciato The Black Game, un gioco interattivo dove saranno i fan della serie a decidere le scelte che dovrà compiere un individuo accuratamente selezionato.

The Black Game

Se Bandersnatch era la teoria, ora è il momento di passare alla pratica. Sei pronto a partecipare a un esperimento che sconvolgerà la giornata di una persona? #TheBlackGame

Pubblicato da Netflix su Venerdì 11 gennaio 2019

Netflixpresenta il suo primo gioco interattivo: The Black Game

Chiunque volesse partecipare non dovrà far altro che collegarsi al profilo Instragram di Netflix. L’evento avrà luogo il 16 gennaio e sarà possibile interagire con la cavia dell’esperimento attraverso le Instagram stories. Allo spettatore sarà data la possibilità di controllare le scelte, e quindi il futuro, del protagonista, proprio come in Bandersnatch. La “piccola” differenza è che stavolta al centro delle nostre decisioni ci sarà un vero essere umano e non un attore.

netflix black game

Black Mirror ha sicuramente lo scopo di far riflettere lo spettatore su quella che è l’evoluzione della nostra società. In ognuna delle puntate ha spinto al limite ognuno dei lati che caratterizzano la nostra quotidianità, mettendo in luce quelli più grotteschi. L’ultimo passo da fare era quello di mettere in contatto la finzione della serie tv con le vite di ognuno di noi. Con The Black Game sembrano essere riusciti a rompere quest’ultima parete che divideva lo spettatore dal mondo (quasi sempre) immaginario di Black Mirror.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close