Film da vedereFilmPost consigliaTop

Film d’amore: 50 film romantci da vedere assolutamente!

50 film romantici consigliati per gli amanti del genere!

Se è vero che “all you need is love… love is all you need”, come si celebra in uno dei film d’amore più celebri di sempre, è altrettanto vero che le pellicole sentimentali rappresentano un punto fermo nella filmografia internazionale. Sin dalle sue origini, il cinema ha offerto al pubblico una vasta gamma di generi tra cui scegliere. Questi, nel tempo, si sono poi evoluti. Tuttavia, delle costanti sono rimaste e, tra queste, possiamo annoverare i film d’amore.

Ma quali sono quelli da vedere almeno una volta nella vita? C’è chi direbbe “tutti”, come la sottoscritta; oppure c’è chi il genere non lo apprezza particolarmente, ma non riesce comunque a trattenere una lacrima o un sospiro davanti a certe scene iconiche.
In virtù di questo, tra il proliferare dei film consigliati, noi di filmpost.it abbiamo stilato una lista di alcuni dei più celebri e meglio riusciti film d’amore mai realizzati.

Ci sono film che, semplicemente, vanno visti. Si tratta di quei film che hanno lasciato, in un modo o nell’altro, il loro segno nel panorama cinematografico mondiale. Pellicole che sono passate alla storia, o che probabilmente lo faranno in tempi più remoti. E per quanto questi film da vedere spazino per genere e autore in maniera consistente, qui troverete una piccola parte di questi film consigliati. In particolare, all’interno dell’articolo ci accingiamo a presentarvi una lista di alcuni dei film romantici da vedere almeno una volta nella vita.

Film d’amore da vedere: cinema d’altri tempi 

Accadde una notte – Frank Capra (1934)

film romantici

Tra i migliori film romantici difficile non iniziare con Accadde una notte. Tra scene memorabili – impossibile dimenticare quella dell’autostop – e una trama che mette i sentimenti al primo posto, il film si presenta come una produzione eccellente. Grazie ad esso, Frank Capra sarà il primo regista ad ottenere le cinque maggiori statuette agli Academy Awards. Nel film, Claudette Colbert interpreta Ellie, giovane ereditiera, che per amore fugge di casa per sposare il poco affidabile King Westley. Ma il viaggio per raggiungere la sua felicità non è facile, e sarà proprio durante questo che la ragazza incontrerà il giornalista Pietro Warne (Clark Gable); una serie di circostanze le faranno mettere in discussione le proprie scelte. Spingendola a pensare che, forse, l’amore potrebbe essere trovato altrove.

Via col vento – Victor Fleming (1939)

film romantici

Con lo sfondo della secessione americana a fare da filo conduttore, Via col vento è uno di quei film cardine della storia del cinema. Ben 10 premi Oscars ne testimoniano la grandezza, già ampiamente rilevata dalla critica del tempo. Con Clark Gable nel ruolo di Rhett Butler, e Vivien Leigh in quello dell’iconica Rossella O’Hara, il film è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo di Margaret Mitchell datato 1936. Per quanto la produzione del film sia stata travagliata – tra rimandi, rimaneggiamenti di sceneggiatura e problemi per i casting – il risultato finale fu grandioso. E se Rossella O’Hara è diventato un nome impossibile da rimuovere dalla mente di un cinefilo, lo stesso risultato è stato raggiunto dal Rhett Butler di Clarke Gable, la cui interpretazione fu magistrale.

Cime tempestose – William Wyler (1939)

film romantici

Tratto dal celeberrimo romanzo di Emily Brontë del 1847, Cime Tempestose (Wuthering Heights) vede alla regia William Wyler. Il regista, che con Ben-Hur del 1959 raggiunge l’apice della sua carriera, adatta per il grande schermo l’immortale storia d’amore tra Heathcliff e Cathy. Si tratta, come è noto, di un amore tormentato; un amore dove la gelosia, il possesso e il dubbio si insinuano sin dai suoi primi momenti. Ma che, non per questo, ha un minor rilievo all’interno delle storie d’amore romantiche più celebri di sempre. Con alcuni rimaneggiamenti della trama, che si concentra fondamentalmente sui protagonisti, mettendo da parte le storie di contorno per dare maggiore rilievo alla componente sentimentale, Cime tempestose rappresenta un cult del suo tempo; e non è un caso che negli anni la storia verrà ripresa più e più volte.

Casablanca – Michael Curtiz (1942)

film romantici

Michael Curtiz passa alla storia quando nel 1942 dà vita a Casablanca. Il film, tratto dall’opera teatrale di Murray Burnett e Joan Alison dal titolo Everybody Comes to Rick’s, otterrà nel 1944 ben tre premi Oscar: miglior film, miglior regia e miglior sceneggiatura non originale; a fronte delle 8 nominations totali.
Ambientato durante la seconda guerra mondiale a Casablanca, nel Marocco francese, il film mescola un insieme di generi; dal film di guerra alla love story; dal filone dello spionaggio al dramma. Si tratta di un classico del cinema, immortale opera con Humphrey Bogart e Ingrid Bergman come protagonisti, nei ruoli di Rick Blaine e Ilsa Lund Laszlo.

Cantando sotto la pioggia – Stanley Donen, Gene Kelly (1952)

film romantici

E con il primo musical della nostra personale classifica, arriviamo a Cantando sotto la pioggia. Qui, tra iconiche scene di danza e canto, si sviluppa un triangolo amoroso tra il talentuoso attore, cantante e ballerino Don Lockwood (Gene Kelly), la supponente e antipatica attrice Lina Lamont (Jean Hagen) e la giovane e promettente Kathy Selden (Debbie Reynolds). Lina, ottima attrice ma pessima cantante, si ritrova a vivere con difficoltà il passaggio dal cinema muto al cinema sonoro; ed è in questo momento che entra in campo Kathy. La giovane attrice, dotata di un grande talento musicale, avrà il compito di doppiare la più esperta Lina durante le scene cantate; tuttavia, il suo talento e la sua persona non passeranno inosservate agli occhi di Don, che presto se ne innamora.

Vacanze romane – William Wyler (1953)

film romantici

Se è un film sull’amore che cercate, Vacanze romane è quello che fa per voi. Si tratta di un film senza tempo, con una straordinaria interpretazione dei suoi protagonisti. Gregory Peck e Audrey Hepburn, rispettivamente Joe Bradley e Anna, reinterpretano la favola di Cenerentola con un generale ribaltamento di situazioni. Non c’è un lieto fine alla “vissero per sempre felici e contenti”, ma non per questo le sensazioni e le emozioni che traspaiono durante tutta l’arco del film sono meno forti. Tra giri in Vespa, gite al Colosseo e fughe rocambolesche, il rapporto tra la bella principessa Anna e il giornalista Joe si sviluppa progressivamente, in un’atmosfera sognante. Vacanze Romane, che ottenne tre premi Oscar su 10 nominations, è senza dubbio uno dei film romantici più celebri del panorama cinematografico internazionale.

L’amore è una cosa meravigliosa – Henry King (1955)

film romantici

Un finale tragico per una storia d’amore che va oltre i confini. L’amore è una cosa meravgliosa, diretto da Henry King su un soggetto di Han Suying, ottenne tre premi Oscar, tra qui quello per la miglor colonna sonora e miglior canzone, il cui letimotiv tiene insieme tutta la pellicola.
Il film è ambientato negli anni ’50 ad Honk Kong, dove Han Suyin, una dottoressa anglo-cinese, si innamora di Mark Elliott, giornalista statunitense che ricambia i suoi sentimenti. Tuttavia, la loro relazione non è facile; l’uomo è posato e deve ottenere il divorzio per poter stare con Han; mentre la ragazza deve ottenere il consenso della famiglia per convolare a nozze. A ciò, si aggiungono le circostanze storiche e sociali, che dividerano la coppia che, tuttavia, lotterà fino alla fine per il loro amore.

Fino all’ultimo respiro – Jean-Luc Godard (1960)

Fino all’ultimo respiro, manifesto della Nouvelle Vague francese, segna uno dei punti più alti della regia del maestro Jean-Luc Godard. Con Jean-Paul Belmondo nel ruolo del criminale Michel Poiccard, la vicenda segue la vita dell’uomo, composta da furti e truffe, fino all’incontro con la studentessa americana Patricia. Il loro amore cresce tra scene di tensione e romantiche, ma non mette da parte il dramma. Patricia è consapevole della condotta di Michel, ed è per questo che cerca di allontanarsene, nonostante il suo cuore le dica di non farlo. E nella lotta tra amore e moralità, l’epilogo tra i protagonisti non sarà quello di una favola.

Colazione da Tiffany – Blake Edwards (1961)

film romantici

Con la regia di Blake Edwards, Colazione da Tiffany esce nelle sale nel 1961 e consacra la figura di Audrey Hepburn nell’immaginario collettivo. Tratto dall’omonimo romanzo di Truman Capote, pur presentando divergenze con il soggetto, in particolare per quel che concerne la fine, il film ha come protagonista la giovane, bella e controversa Holly Golightly. Al fuo fianco Paul Varjak (George Peppard). Il film, che tende ad enfatizzare la figura della Hepburn a dispetto della storia romantica che si instaura tra i protagonisti, riesce comunque a guadagnarsi una menzione d’onore tra i film romantici degli anni Sessanta. Anche in virtù della sua ottima sceneggiatura, ripresa dal soggetto del già citato Truman Capote. Colazione da Tiffany presenta addirittura delle componenti anti-romantiche, ma il sovvertimento e la speranza finale lasciano allo spettatore la speranza nel lieto fine.

West Side Story – Jerome Robbins, Robert Wise (1961)

film romantici

Memorabili scene di ballo e canzoni rappresentano il filo conduttore di West Side Story. Il film, diretto da Jerome Robbins e Robert Wise, si pone come la trasposizione su grande schermo del già celebre musical omonimo. Facendo incetta di premi Oscar, il film della coppia Robbins-Wise si pone come una più moderna rivisitazione della tragica storia di Romeo e Giulietta. Da Shakespeare, difatti, il film riprende l’odio che intercorre tra le due famiglie protagoniste; e allo stesso tempo e con la stessa intensità l’amore che invece unisce i due giovani attorno i quali il film è costruito. Nell’Upper West Side, un quartiere di Manhattan, si consuma quindi il sentimento tra Tony e Maria, due giovani appartenenti a mondi diversi, a condizioni sociali differenti ma uniti da un forte sentimento.

I film d’amore dagli anni settanta in poi

 

Come eravamo – Sydney Pollack (1973)

film romantici

Grande film romantico diretto da diretto da Sydney Pollack, Come Eravamo ottenne l’Oscar per la miglior colonna sonora e la miglior canzone (The Way We Were di Marvin Hamlisch). Il film, interpretato da Barbra Streisand e Robert Redford, si sviluppa nell’arco di trent’anni, mantenendo come sfondo una vena di denuncia sociale. Tra fatti storici realmente avvenuti che vengono trasposti sullo schermo si sviluppa la storia d’amore – affatto semplice – tra due persone completamente diverse tra loro. Da una parte Katie Morosky, giovane ebrea comunista; e dall’altra Hubbell Gardin, esponente dell’upper class conservatrice.

Io e Annie – Woody Allen (1977)

film romantici

Quattro Premi Oscar (miglior film, miglior regista, migliore sceneggiatura originale e miglior attrice protagonista) per il film che consacrò Woody Allen. Commedia sentimentale brillantemente organizzata, il film di Allen è diventato in breve tempo un cult immortale. Al cento della trama, portata avanti tra battute scritte perfettamente, con un’ironia a tratti dissacrante, la figura di Alvy Singer, comico. Prima impegnato in una relazione con Annie (Diane Keaton), Alvy è adesso tornato single dopo un anno. E il film prende avvio proprio da qui. Ripercorrendo insieme al protagonista le ragioni per cui la storia d’amore con Annie non ha funzionato, ci ritroviamo a vivere insieme a lui tutta l’evoluzione del rapporto; dai primi appuntamenti fino alla fine, quando ormai la felicità di un tempo era solo un’ombra.

Ufficiale e gentiluomo – Taylor Hackford (1982)

film romantici

Tra i più celebri film degli anni ottanta, Ufficiale e gentiluomo di Taylor Hackford fu, al suo esordio, un enorme successo, sbaragliando i botteghini e ottenendo ottime recensioni da parte della critica; non a caso la pellicola ottenne anche due premi Oscar su sei nominations: miglior attore non protagonista a Louis Gossett Jr. e Miglior canzone per Up Where We Belong. Inserito di merito tra i film romantici da vedere, il film fu interpretato, oltre che da Gossett Jr, anche da Richard Gere, Debra Winger, David Keith e Robert Loggia. La storia, che si conclude con l’iconica scena tra Zach e Paula – quella in cui la donna viene presa in braccio dal giovane in divisa, per poi allontanarsi sulle note di Up Where We Belong, ha come protagonista Zach Mayo, ragazzo orfano di madre che decide di iscriversi a un corso per piloti militari; ed è proprio durante il suo addestramento che incontra Paula, che non solo lo farà innamorare, ma metterà in discussione tutte le sue convinzioni.

La mia Africa – Sydney Pollack (1985)

film romantici

Meryl Streep e Robert Redford, rispettivamente Blixen e Denys Finch-Hatton, sono gli attori che danno i volti ai due protagonisti di una romantica storia d’amore. La trama, che riprende quella dell’omonimo romanzo autobiografico di Karen Blixen – ovviamente non senza notevoli discrepanze – si struttura a ridosso della prima Guerra Mondiale, e si sviluppa del corso degli anni, legandosi all’aumentare del sentimento tra i due protagonisti, Karen e il cacciatore Denys. La pellicola ottenne, nel 1986, ben sette premi Oscars: Miglior film e migliore regia a Sydney Pollack; Migliore sceneggiatura non originale a Kurt Luedtke, Migliore fotografia a David Watkin; Migliore scenografia Stephen B. Grimers Miglior sonoro e Miglior colonna sonora.

Dirty Dancing – Balli proibiti – Emile Ardolin (1987)

film romantici

Interpretato da Patrick Swayze e Jennifer Grey, Dirty Dancing – Balli proibiti è protabilmente uno dei film d’amore più celebri della cultura pop. Citato innumerevoli volte tra altre pellicole e serie televisive, la pellicola contiene scene iconiche destinate a rimanere immortali. Il film segue la storia d’amore nata, nell’estate del 1963, tra la giovane Baby e il maestro di ballo Johnny Castle. Tra scene di ballo indimenticabili – in particolare quella nel finale del film, e una colonna sonora fantastica, che con il brano (I’ve Had) The Time of My Life, vinse l’Oscar ed il Golden Globe, il film si è imposto nella memoria collettiva. Ed è senza dubbio uno dei film consigliati quando si parla di produzioni romantiche.

Harry, Ti Presento Sally – Rob Reiner (1989)

film romantici

Rob Reiner firma Harry, ti presento Sally, un film manifesto del suo genere. La storia prende avvio nel 1977 e procede per salti temporali, seguendo in parallelo le vicende di Sally Slbright e Harry Burns, le cui vite continuano a intrecciarsi a partire dal loro primo incontro. Così, un incontro dopo l’altro, i due iniziano a sviluppare un particolare legame che li condurrà da essere due estranei a, praticamente, migliori amici. Ma come dichiarato da Harry, l’amicizia tra uomo e donna non sembra funzionare; e ben presto entrambi, nonostante le rispettive relazioni, inizieranno a sviluppare un sentimento molto più forte nei confronti dell’altro. Si tratta di un film senza tempo, e la dichiarazione d’amore che conclude la pellicola rimane, ad oggi, una delle più romantiche del panorama cinematografico.

Pretty Woman – Garry Marshall (1990)

film romantici

Tra le commedie romantiche più riuscite di sempre, Pretty Woman ha tra i suoi protagonisti un affascinante Richard Gere e una bellissima Julia Roberts, rispettivamente nel ruolo di un miliardario e di una giovane prostituta – ruolo che valse alla Roberts una nomination all’Oscar come miglior attrice nel 1991. Vivian Ward è una prostituta che attira le attenzioni di Edward Lewis, uomo d’affari, che di passaggio a Los Angeles rimane colpito dalla ragazza, tanto da offrirle un affare: rimanere al suo fianco non per una unica notte di passione, bensì un’intera settimana. Stupefatta dall’offerta e dai soldi proposti dall’uomo, Vivian accetta immediatamente; e così tra giornate trascorse insieme, tra i due nasce un sentimento più forte. Un sentimento che, se ostacolato dal lavoro della ragazza, condurrà entrambi verso un glorioso lieto fine.

Ghost – Jerry Zucker (1990)

film romantici

Film del 1990, Ghost è una di quelle pellicole che ha fatto sospirare – e piangere – milioni di spettatori. Vincitore di due premi Oscar, uno per la miglior sceneggiatura originale e l’altro per la miglior attrice non protagonista (Whoopi Goldberg), Ghost vede tra i protagonisti Patrick Swayze nel ruolo di Sam Wheat e Demi Moore nei panni di Molly Jensen. Impiegato in una banca di New York, Sam viene ucciso durante una tentata rapina poco dopo aver traslocato insieme alla propria ragazza, Molly. Non pronto a lasciarsi la ragazza alle spalle, Sam decide di rimanere sottoforma di fantasma, per non lasciarla sola. Inoltre, decide di indagare sul proprio omicidio, e lo farà grazie all’aiuto di una medium, grazie alla quale Molly si convincerà della sua effettiva presenza in forma di spettro sulla terra. Con una romantica scena finale, in cui i due amanti finalmente si ricongiungono, Ghost entra di merito tra i migliori film sentimentali della storia.

La bella e la bestia – Gary Trousdale e Kirk Wise (1991)

film romantici

Piccolo gioiello della Disney, La bella e la bestia è forse uno dei prodotti più romantici degli Studios. Basato sulla fiaba omonima di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, il trentesimo Classico Disney vinse due premi Oscars, uno per la migliore colonna sonora e uno per la migliore canzone.
La trama del film è nota a tutti. Un giovane principe, bello e ricco ma non di buon cuore, viene colpito da un maleficio: fino a quando non riuscirà a farsi amare per quello che è davvero, e non per il suo aspetto fisico, manterrà l’aspetto di una orribile bestia; questo fino a quando una rosa, a cui il maleficio è ancorato, avrà ancora tutti i suoi petali. Dopodiché, l’incantesimo sarà permanente. Ed è proprio quando i petali della rosa stanno per cadere completamente che Belle entra in scena; con la sua dolcezza e la capacità di andare oltre l’aspetto fisico, riuscirà a ottenere sia per lei, sia per il principe, il sospirato vissero per sempre felici e contenti.

Guardia del corpo (The Bodyguard) – Mick Jackson (1992)

film romantici

Whitney Houston e Kevin Costner sono i protagonisti di una storia d’amore che ha fatto sognare una gene-razione intera. In seguito a una serie di minacce ricevute, l’attrice e cantate Rachel Marron decide di assume-re una guardia del corpo. Ed è così che Frank Farmer, un ex agente della scorta presidenziale, entra nella sua vita. Se in un primo momento il rapporto tra i due sono freddi e poco cordiali, anche in virtù del carattere assolutamente non facile della donna, il legame tra Rachel e Frank diventa sempre più so-lido. E dopo averle salvato la vita una prima volta, i due passano la notte insieme, dando il via a una se-rie di complicazioni che, tuttavia, si concluderanno in una scena iconica e in un lieto fine.

I film d’amore per gli inguaribili sentimentali 

Before Sunrise – Richard Linklater (1995)

film romantici

Before Sunrise è un classico dei film d’amore diretto da Richard Linklater con Ethan Hawke e Julie Delpy. Il film racconta la storia di Jesse e Céline. Due ragazzi che si conoscono su un treno per Parigi e decidono di passare una giornata assieme a Vienna. Tra passeggiate lungo il Danubio e tra i giardini del Belvedere tra i due nasce l’amore. Ma Jesse ha un aereo per l’America il giorno dopo e Céline deve rientrare a Parigi. Una storia d’amore moderna e fresca che coinvolge lo spettatore soprattutto attraverso una sceneggiatura brillante e dinamica. Il lavoro fatto sullo script è magistrale, rendendo le battute d’impatto che non lasciano nessun dettaglio al caso. Un bel film da gustarsi tutto d’un fiato assieme ai due sequel Before Sunset e Before Midnight.

I ponti di Madison County – Clint Eastwood (1995)

film romantici

La storia d’amore che coinvolge Maryl Streep e Clint Eastwood è una delle più intense del cinema. I due personaggi che interpretano, Robert e Francesca, si innamorano perdutamente l’uno dell’altro di un amore che durerà per tutta la vita. Lei una casalinga dell’Iowa lui un fotografo itinerante di ponti che si ferma a Madison County per qualche giorno. Qui sul luogo conoscerà Francesca e a poco a poco tra i due sboccerà una passionale storia d’amore. Ma che fare quando Robert dovrà ripartire? Uno tra i film romantici da vedere per i più appassionati del genere che vede Clint Eastwood spogliato dalle vesti di burbero cowboy, per indossare i panni di un affascinante fotografo. Maryl Streep come sempre è impeccabile nel suo ruolo di donna emancipata e frustata da una vita che non le regala emozioni. Solo l’amore per Robert la farà rinascere e sentire libera.

Il paziente inglese – Anthony Minghella (1996)

film romantici

Il paziente inglese è film premiato agli Oscar con ben 9 statuette, tra cui quella di miglior film, con protagonisti Ralph Fiennes, Juliette Binoche, Kristin Scott Thomas e Willem Dafoe. Una storia d’amore travolgente tra il conte ungherese Almàsy (Ralph Fiennese) e una donna inglese Katharine Clifton (Kristin Scott Thomas). I due si conoscono in Africa durante lo scoppio della seconda guerra mondiale e intraprendono una relazione clandestina agli occhi di tutta la comunità. La storia d’amore tra i due, così passionale ma così distruttrice, viene raccontata attraverso un flashback dal conte in fin di vita. Un film da vedere se state cercando amore, passione e sentimenti veri. Una storia che vi porterà indietro nel tempo e che vi farà battere il cuore davvero. Il film è tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore canadese Michael Ondaatje.

Romeo and Juliet – Baz Luhrmann (1996)

film romantici

La storia d’amore più famosa della letteratura rivive sul grande schermo grazie a Baz Luhrmann. Egli trasporta i personaggi shakesperiani di Romeo e Giulietta ai giorni nostri, precisamente negli anni ’90 nella costa ovest degli Stati Uniti. I giovanissimi Leonardo DiCaprio e Claire Daines interpretano i due amanti, in una storia straziante e allo stesso tempo bellissima che ricalca perfettamente l’originale di Shakespeare. Curioso è vedere costumi e luoghi moderni adattati ad una sceneggiatura classica che riprende i dialoghi della commedia originale; il tutto senza perdere il pathos necessario per il coinvolgimento. La pellicola che tratta dell’amore proibito tra Romeo e Giulietta è senza dubbio uno dei migliori film romantici da vedere per il modo in cui è costruito e per come viene tratto un classico della letteratura.

Titanic – James Cameron (1997)

film romantici

Titanic non ha certo bisogno di presentazioni. Un film romantico tra i più belli in assoluto che vede sullo sfondo la tragica storia della nave Titanic, affondata a seguito di una collisione con un iceberg nel 1912. Jack Dawson, alias Leonardo DiCaprio, e Rose DeWitt Bukater, alias Kate Winslet, sono i personaggi protagonisti della bellissima tanto struggente love story del film. Un film che ha battuto ogni record a partire dall’incasso, più di due miliardi di dollari, e poi per i ben 11 premi Oscar portati a casa. Titanic è un film da vedere e che tutti almeno una volta nella vita devono vedere. Cameron ha fatto un lavoro magistrale sia nel campo degli effetti speciali che nella scenografia, ricostruendo fedelmente pezzo per pezzo la nave inabissatasi più di cento anni fa. Un’impresa che va oltre ogni immaginazione nel ricreare perfettamente tutto l’affondamento della nave, dalla collisione con l’iceberg fino all’inabissamento finale; che dura per più di un’ora e mezza di proiezione. Un film enorme assolutamente da vedere.

Shakespeare in Love – John Madden (1998)

film romantici

Un altro grande cult movie che ripercorre la stesura e la nascita del classico di Shakespeare, Romeo e Giulietta. Joseph Fiennes e Gwyneth Paltrow, sono rispettivamente William Shakespeare e la dama Viola de Lesseps, i protagonisti della passionale storia d’amore ambientata in epoca elisabetiana. Shakespeare viene ritratto all’origine della sua carriera, quando ancora non era conosciuto alla corte della regina Elisabetta I, come un drammaturgo squattrinato e ambizioso. Si innamora di Viola de Lesseps, ma per ragioni di ceto sociale i due sono impossibilitati a stare insieme. Una storia che fa da ispirazione per la commedia shakesperiana di Romeo e Giulietta, con la quale William diventerà famoso. Il film vinse diversi premi Oscar, ben 7 statuette tra cui quella per miglior film e attrice protagonista.

Vi presento Joe Black – Martin Brest (1998)

film romantici

Vi presento Joe Black è uno dei più bei film d’amore del decennio degli anni ’90. La pellicola vede protagonisti Brad Pitt e Anthony Hopkins, nei panni rispettivi della Morte e il magnate delle telocomunicazioni Bill Parrish. La Morte fa visita a Bill, incuriosita dalle parole riguardo all’amore dell’uomo. La Morte perciò intraprende un viaggio terreno, in cui si innamora della figlia di Bill, Susan, e con lei imparerà cosa significa il vero amore. Una favola moderna sull’amore che non risulta banale nel mescolare terreno ed ultraterreno, ma anzi è molto originale ed autentica. Quello che rimane della pellicola è la bellissima sceneggiatura che ha reso famoso tutto il film, con le sue battute sull’amore e su cosa significa essere innamorati. Un film da vedere per chi sogna un amore vero e forte come quello tra i protagonisti.

Notting Hill – Roger Michell (1999)

film romantici

Notting Hill è un classico del cinema romantico interpretato da Hugh Grant e Julia Roberts. La stella del cinema Anna Scott piomba nella vita del libraio William Thacker e la sconvolgerà da capo a piedi. I due si innamorano perdutamente ma a dividerli c’è la carriera di Anna, troppo grande che ingloba tutta la sua vita. William non rinnega i sentimenti cosa che Anna fa, ma la forza dell’amore vince sempre, sarà così anche per i due protagonisti? Una storia d’amore che pare possibile vivere soltanto nei film, ma che invece risulta più autentica che mai. Quanti di noi sperano e sognano di poter incontrare una stella del cinema e iniziare una bellissima storia d’amore, tanti immaginiamo. Con Notting Hill è possibile sognare e immaginare di essere noi i William Thacker della situazione e vivere un’immensa storia d’amore.

10 Cose che odio di te – Gil Junger (1999)

film romantici

Una carinissima commedia romantica che nasce per teenager ma che oggi è diventata un cult per gli amanti del genere romantico. I protagonisti sono i giovani Heath Ledger e Julia Stiles, che interpretano due liceali fuori dalle regole. Le due sorelle Kat e Bianca, vivono sotto l’ombra di un padre iper-protettivo che impedisce loro di uscire con i ragazzi. Cameron, un compagno di scuola delle due si innamora di Bianca, ma questa non può uscirci insieme finchè anche la sorella maggiore Kat non lo fa. Così Cameron ingaggia Patrick, uno spocchioso ragazzo che a scuola tutti evitano, per chiedere di uscire a Kat. I due iniziano a frequentarsi ma Kat ha un carattere da domare, riuscirà il ragazzo più “cattivo” della scuola a farlo? 10 cose che odio di te è tratto dalla commedia shakesperiana La bisbetica domata, che ripercorre la storia originale adatta però ai giorni nostri. Un film romantico tra i più cult del genere che appassiona tutti e che consolidò Heath Ledger come uno degli attori più promettenti di Hollywood.

Quando l’amore è magia (Serendipity) – Peter Chelsom (2001)

film romantici

Jonathan Trager e Sara Thomas rispettivamente John Cusack e Kate Beckinsale, si incontrano durante le festività in un negozio di New York. Entrambi vogliono comprare un paio di guanti da regalare a Natale, ma sfortunatamente è l’ultimo. I due sono attratti l’un l’altro e così trascorrono assieme le ore successive. A fine serata Jonathan propone lo scambio dei numeri di telefono, ma Sara è convinta che sarà il destino a farli rincontrare. Così decidono di scrivere i rispettivi telefoni, lui, su una banconota da cinque dollari e, lei, all’interno di un libro; se uno di loro due entrerà in possesso di uno di questi oggetti, significa che il destino ha fatto la sua parte. Riuscirà il destino a farli incontrare di nuovo? Una spettacolare storia d’amore che coinvolge lo spettatore dall’inizio alla fine incuriosito dalle sorti dei due amanti. Un film da recuperare se volete sognare con un amore folle ma tanto passionale.

Le più belle storie d’amore dei primi anni duemila

Moulin Rouge! – Baz Luhrmann (2001)

film romantici

Il romantico Christian giunge nella Parigi bohémien degli inizi del ‘900, alla ricerca dell’ispirazione che si addice ad un aspirante scrittore. Per una serie di particolari ed eccentrici eventi, finisce a faccia a faccia con la meravigliosa Satine, punta di diamante del Moulin Rouge; un promiscuo locale notturno. Ewan McGregor e Nicole Kidman sono i protagonisti di questo frenetico e luccicante musical, dove canzoni appartenenti alla cultura pop vengono modificate e cantate dagli stessi protagonisti; così da poter rappresentare al meglio l’amore tormentato vissuto da Christian e Satine. Con la regia di Baz Luhrmann, si assiste ad uno dei film romantici più belli della storia del cinema: da vedere assolutamente se siete amanti dei musical e di quell’epico romanticismo che si può vivere solo davanti ad uno schermo.

Sweet November – Pat O’Connor (2001)

Charlize Theron e Keanu Reeves sono i protagonisti di questo struggente dramma romantico, diretto da Pat O’Connor. Nelson Moss (Keanu Reeves) è un uomo in carriera molto materialista, soddisfatto della sua vita lavorativa e sentimentale. Nonostante questo evidente compiacimento, Sara (Charlize Theron) – ragazza conosciuta casualmente – ritiene che il suo stile di vita utilitaristico non rappresenti di fatto la vera felicità. I due, agli antipodi, inizieranno lentamente a creare un legame sempre più speciale ma non per questo facile. Remake dell’omonimo film del 1968 diretto da Herman Raucher, Sweet November è una pellicola da guardare se siete amanti di quel cinema romantico che vi farà piangere.

Bridget Jones – Sharon Maguire (2001)

Bridget Jones rappresenta senz’altro uno dei personaggi cult femminili del cinema romantico. Bridget (Renee Zellweger) è infatti una neo-trentenne cicciottella decisamente incline ad alcol, sigarette e figuracce sia sul piano personale che lavorativo. Si ritroverà coinvolta in una sorta di triangolo amoroso con due uomini agli antipodi: il donnaiolo senza scrupoli Daniel Cleaver (Hugh Grant) e l’affascinante e misterioso Mark Darcy (Colin Firth). Ispirata ad Orgoglio e Pregiudizio, Bridget Jones è una commedia romantica che merita di essere vista e rivista, perché sempre attuale e divertente. Si tratta infatti di un film leggero e spiritoso ma non per questo banale o superficiale. Da non perdere anche i suoi sequel: Che pasticcio, Bridget Jones! e Bridget Jones’s Baby; anche se il capitolo iniziale rimane senz’altro il migliore.

Love Actually – L’amore davvero – Richard Curtis (2003)

Love Actually – L’amore davvero è senz’altro il film corale per eccellenza. Lo scopo principale della pellicola è quello di mettere in luce l’amore in tutte le sue forme: come viene infatti spiegato nell’incipit, tanti amori non sono particolarmente epici o degni di nota; tuttavia essi esistono, e quindi l’amore è – davvero – dappertutto. Il film si compone di un cast veramente ottimo: Keira Knightley, Emma Thompson, Colin Firth, Hugh Grant, Alan Rickman, Liam Neeson e Martin Freeman (solo per citarne alcuni). Vengono messe in luce matrimoni ormai stanchi, matrimoni appena nati; amori appena sbocciati o in procinto di farlo, amori non destinati ad essere ed amori non ricambiati. Love Actually è un comfort movie: consigliato a tutti quegli spettatori che hanno bisogno di far riposare e sorridere il cuore per 135 minuti.

Big Fish – Tim Burton (2003)

Con Big Fish, Tim Burton abbandona il suo tipico stile gotico sospeso tra una fiaba ed un racconto di Edgar Allan Poe; lasciando però spazio ad una storia che per molti versi sembra comunque tratta da un grande libro di fiabe. Ed Bloom (Ewan McGregor ed Albert Finney) è infatti un incorreggibile cantastorie: per rendere più interessanti anche i più ordinari momenti della propria vita, l’uomo è da sempre solito a raccontarli in maniera molto fantasiosa ed incredibile. L’incapacità di Ed a rimanere ancorato alla realtà è il motivo per il quale suo figlio Will (Billy Crudup) deciderà di prenderne le distanze, almeno fino a quando Ed – ammalato di tumore – avrà ancora poco tempo da vivere. Will inizierà ad ascoltare le storie del padre in modo meno diffidente, cercando di capire ed apprezzarne maggiormente l’approccio alla vita. Big Fish è un film romantico perché, tra le tante storie narrate, c’entra ovviamente anche una grande storia d’amore iniziata in una grande tenda da circo; ma allo stesso tempo si costituisce di così tanti generi che è difficile dargli un’etichetta ben definita. Uno dei migliori film del regista, Big Fish è assolutamente una piccola perla del cinema da non perdere.

Se mi lasci ti cancello – Michel Gondry (2004)

Se mi lasci ti cancello è un titolo che trae in inganno: non si tratta di una commedia romantica americana sciatta e banale. Il titolo originale, Eternal Sunshine Of The Spotless Mind, significa letteralmente “infinita letizia della mente candida”. La pellicola si svolge infatti per la maggior parte nella mente del protagonista Joel (Jim Carrey), il quale decide di farsi rimuovere qualunque ricordo di Clementine (Kate Winslet) dopo la loro rottura. Ma dimenticare tutto il passato passato con una persona amata è davvero la scelta migliore? La lotta della mente di Joel contro questo meccanismo di cancellazione è il fulcro della pellicola, ed è un incredibile ed innovativo modo per raccontare l’amore che rimane dopo che è finito. È un film romantico assolutamente imperdibile per gli amanti dei mind-blowing movies.

Le pagine della nostra vita – Nick Cassavete (2004)

Le pagine della nostra vita è un film imperdibile per tutti coloro che amano il puro romanticismo: delicato, significativo, commovente. Tratto dall’omonimo romanzo di Nicholas Sparks, la pellicola è un grande flashback che racconta come ha avuto inizio la storia d’amore tra i due protagonisti ormai anziani. Allie (Rachel McAdams), ereditiera ricca e viziata, e Noah (Ryan Gosling), umile operaio, si innamorano durante l’adolescenza. Si tratta di un amore estivo passionale ed intenso, che viene bruscamente troncato da un’incomprensione mai chiarita. Anni dopo i due si incontrano: Noah non ha mai dimenticato Allie, e viceversa; nonostante la donna sia ormai in procinto di sposarsi con un altro uomo. La pellicola, pur avendo un apparente lieto fine, lascia quel senso di amarezza tipica delle opere di Sparks. Uno dei film romantici per eccellenza, Le pagine della nostra vita non può non essere visto da chi si dichiara amante di tale genere cinematografico.

  • Before Sunset – Richard Linklater (2004)
  • Brokeback Mountain – Ang Lee (2005)
  • Orgoglio e Pregiudizio – Joe Wright (2005)

Film d’amore: l’amore al giorno d’oggi. Le storie d’amore nel mondo contemporaneo

film romantici

  • La verità è che non gli piaci abbastanza – Ken Kwapis (2009)
  • Amore e Altri Rimedi – Edward Zwick (2010)
  • Autumn in New York – Joan Chen (2010)
  • Blue Valentine – Derek Cianfrance (2010)
  • One Day – Lone Scherfig (2011)
  • Silver Linings Playbook – Il Lato Positivo – David O. Russell (2012)
  • Before Midnight – Richard Linklater (2013)
  • Lei – Spike Jonze (2013)
  • Scrivimi ancora – Christian Ditter (2014)
  • La La Land – Damien Chazelle (2016)

Ti è piaciuto questo articolo? Metti mi piace alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità dal mondo del cinema e della tv!

FilmPost.it Fan Page

Tags
Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker