Film da vedereNetflixTop

Netflix: le migliori commedie romantiche da vedere

Netflix & Commedie romantiche: ecco quali vedere sulla piattaforma streaming

Netflix continua ad arricchire il suo catalogo giorno dopo giorno; tuttavia, molte sono le pellicole sulle quali il canale di streaming a pagamento ha scommesso ormai da tempo. Il motivo? La loro inoppugnabile popolarità.
Tra queste, in particolare, esploriamo quelle che possiamo ritrovare sotto la dicitura “commedie romantiche”.

Le commedie romantiche che hanno fatto la storia: ecco quelle disponibili su Netflix

Il genere delle commedie ingloba, in sé, molteplici sotto categorie; tra queste senza dubbio primeggiano le commedie romantiche. Uno dei generi che, nonostante il tempo, non passa mai di moda. Netflix, consapevole di ciò, offre ai suoi clienti una vasta gamma di proposte, inserendo nel proprio catalogo un gran numero di titoli. Vediamo insieme alcuni dei film più celebri e apprezzati di questo immortale genere.

 

La verità è che non gli piaci abbastanza

La verità è che non gli piaci abbastanza

Probabilmente una delle commedie romantiche più apprezzate degli ultimi anni. Diretta da Ken Kwapis, La verità è che non gli piaci abbastanza presenta un cast corale, sviluppando la storia di personaggi diversi; tutti loro, però, sono in un modo o nell’altro connessi l’uno con l’altro.
Protagonista indiscusse della commedia del 2009, tuttavia, appare l’ingenua Gigi (Ginnifer Goodwin), la quale continua a fare un errore di valutazione dopo l’altro con ogni possibile partner incontrato nella sua vita.

Alla storyline principale, si intrecciano le storie di vari personaggi: chi incastrato in un matrimonio ormai finito; chi invece insicuro di fare il grande passo; o chi ancora alla ricerca della possibilità di farsi notare dalla persona che da sempre ha amato, con risvolti assolutamente particolari.
Nel cast di La verità è che non gli piaci abbastanza, che ricordiamo essere tratto dal romanzo omonimo scritto da Greg Behrendt e Liz Tuccillo (consulente e autrice della serie tv Sex and the City), ritroviamo molti volti noti. Tra essi: Scarlett Johansson, Jennifer Aniston, Jennifer Connelly, Ben Affleck, Drew Barrymore, Justin Long e Bradley Cooper.

 

Notting Hill
migliori commedie romantiche

 

Quando pensiamo a un film romantico, Notting Hill è sicuramente uno dei primi titoli che ci passa per la mente. Una storia d’amore sentimentale, che risveglia la parte più romantica del nostro io, per quanto nascosta possa essere. Qyuesta volta è il regista sudafricano Roger Michell a farci immergere in una delle migliori commedie romantiche dei nostri tempi.

La storia, forse, è nota a tutti. Siamo a Londra, nel quartire di Nottig Hill – che dà il nome al film. Qui, le vite della stella del cinema Anna Scott e del giovane William Thacker si incrociano per la prima volta. Interpretati rispettivamente da una meravigliosa Julia Roberts e da un fantastico Hugh Grant, i protagonisti del film trasformano in una romantica storia d’amore un incontro casuale, come spesso accade nei film di questo genere. William, proprietario di una libreria, si imbatte nella giovane attrice quando questa entra nel suo negozio; da questo momento in poi, dopo una serie di coincidenze sicuramente ben architettate dal destino, i due intraprendono una relazione che li condurrà al tanto sospirato happy ending. Ovviamente la strada non sarà facile, ma il “vissero per sempre felici e contenti” appare inevitabile.

Il film è stato ben accolto dalla critica e dal pubblico, passando alla storia come una delle commedie romantiche più belle mai realizzate.

 

Amore e altri rimedi

Amore e altri rimedi

Inserito sotto la categoria di commedie romantiche, Amore e altri rimedi di Edward Zwick non si inserisce pienamente nel genere. O meglio, travalica i generi, slittando con facilità tra commedia e dramma, con una sola costante: la brillante interpretazione degli attori protagonisti. Anne Hathaway e Jake Gyllenhaal sono rispettivamente Maggie Murdock e Jamie Randall; Maggie è una bella e brillante ragazza, affetta dalla malattia di Parkinson, la cui vita si incontra con quella del rappresentante farmaceutico Jamie Randall, affascinante e sicuro di sè.

I due, dapprima legati da una relazione puramente fisica, inizieranno ben presto a sviluppare dei sentimenti l’uno per l’altra. Quella che sembra una storia d’amore con le più rosee aspettative entra in collisione con la realtà, e con la malattia di Maggie. Così, mentre Jamie inizia a cercare una cura per la donna che ama, Meggie inizia a realizzare che ben presto la sua sanità mentale inizierà a vacillare. Nonostante ciò, tra alti e bassi, rotture e riprese, la storia d’amore tra i protagonisti di Amoe e altri rimedi continuerà ad andare avanti; presentandosi, inolte, come una delle più intense della cinematografia del genere degli ultimi anni.

Serendipity

Serendipity

Kate Beckinsale e John Cusack figurano come protagonisti di Serendipity, celebre commedia romantica natalizia disponibile su Netflix.
Ruotando attorno al concetto di serendipità, il film diretto da Peter Chelsom nel 2001 si ambienta a New York. Un incontro casuale durante una sessione di shopping natalizio intreccia le vite di Jonathan e Sara; dopo aver passato la giornata insieme, i due decidono di affidare al destino il loro prossimo incontro. Così, mentre Sara scrive il suo numero all’interno di una copia de L’amore ai tempi del colera, Jonathan segna il proprio su una banconota da 5 dollari.

Gli anni passano, e quell’incontro causale sembra essere rimasto solo un bel ricordo del passato. Questo finché dei piccoli segnali non si affacciano alla porta dei due protagonisti di Serendipity; sarà in questo momento che cambieranno le carte in tavola, conducendo a un lieto fine.

 

What Women Want – quello che le donne vogliono

What Women Want

Netflix propone, tra i vari titoli, What Women Want – quello che le donne vogliono, con un geniale Mel Gibson. Nei panni di Nick Marshall, l’attore interpreta un aitante pubblicitario, playboy incallito; con un matrimonio alle spalle, e una figlia adolescente, Nick continua a corteggiare un gran numero di donne, ignorando le conseguenze.
Un giorno, tuttavia, mentre è intento a testare un prodotto su ordine della nuova affascinante direttrice sulla quale vuole fare colpo, Nick cade nella vasca da bagno, prende la scossa, e sviene.

Al suo risveglio, tutto è esattamente come prima; fatta eccezione per un unico, piccolo dettaglio. Nick può ora sentire tutto ciò che pensano le donne, compresa la sua nuova rivale sul posto di lavoro.
What Women Want, con la regia di Nancy Meyers, ha ottenuto nel 2001 una Nomination per il Miglior attore in un film commedia per Mel Gibson; nello stesso anno, Marisa Tomei ha ricevuto una nomination come miglior attrice non protagonista in una commedia o musical.

La dura verità

migliori commedie romantiche

Un film divertente senza dubbio, quello diretto da Robert Luketic. Con Katherine Heigl e Gerard Butler come co-protagonisti, La dura verità si presenta come una commedia romantica moderna. Lontano dai classici stereotipi – per quanto sempre piacevoli – dell’amore immortale, semplice e romantico, il film ci presenta un’altra faccia del sentimento.
Mike Chadway (Gerard Butler) è un conduttore televisivo; un uomo schietto e senza riguardi, che interpreta le relazioni di coppia come una lotta di potere. Katherine Heigl è invece Abby Richter, una produttrice di uno show televisivo dal basso audience a Sacramento.

Costretti a lavorare insieme dopo un inizio non propriamente roseo, avviato da una telefonata furiosa di Abby durante la trasmissione di Mike, i due protagonisti inizieranno a conoscersi meglio. Da qui, dal reciproco rispetto, sboccia un’amicizia. Amicizia che sembra essere destinata a durare, se non fosse che entrambi si trovano travolti dai loro sentimenti, senza tuttavia riuscire ad esternarli, per orgoglio e cocciutaggine. Quanto tuttavia un bacio li coglie inaspettati, negare l’evidenza sembra essere sempre più difficile.

 

Ragazze a Beverly Hills

migliori commedie romantiche

Tra le commedie romantiche da vedere, inseriamo infine un cult. Ragazze a Beverly Hills è ormai conosciuto in tutto il mondo per essere un film generazionale. Tuttavia, per quanto non possa essere inserito a pieno nella categoria “commedie romantiche”, si merita in ogni caso uno spazio nel nostro articolo.

Il film, che si ispira in un certo modo a Emma, romanzo di Jane Austen, prende atto in un soleggiato liceo di Beverly Hills. Qui, Cher Horowitz (Alicia Silverstone) passa la sua vita con le proprie amiche, dando poca importanza alla scuole e comportandosi in maniera superficiale. Convinta che l’unico modo – o il più facile – per ottenere buoni risultati sia manipolare i professori per il proprio tornaconto, Cher spinge due docenti l’uno tra le braccia dell’altra, con rosei risultati. Forte del traguardo, si rende conto che fare buoni azioni, anche se per il proprio tornaconto, risulta efficace. Così, si impegna in una serie di iniziative che la spingeranno a capire che tipo di persona vuole essere realmente.

Al contempo, Cher si avvicina a un ragazzo che sembra essere perfetto per lei; ben presto però si rende conto che quella che aveva creduto essere una possibile storia d’amore non è destinata a sbocciare. Allo stesso tempo, il rapporto con il figlio dell’ex moglie del padre, studente di filosofia, continua a crescere, sorprendendo Cher con dei sentimenti inaspettati.

Tags
Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker