Curiosità

Non solo Bohemian Rhapsody: le canzoni dei Queen nei film

Ecco come le canzoni dei Queen hanno influenzato il cinema prima di Bohemian Rhapsody

Da quando è uscito il film Bohemian Rhapsody, non si fa altro che parlare dei Queen. D’altro canto, si tratta di una pellicola estremamente attesa: Freddie Mercury è stato un personaggio molto importante nel panorama musicale, e portarlo sul grande schermo è stata senz’altro una bella responsabilità. Tuttavia, le canzoni dei Queen nei film si sono fatte sentire già da molto tempo. 

Prima di quest’anno non era infatti mai stata realizzata una pellicola che mettesse al centro della propria storia la band britannica, ma sono stati molti altri i casi in cui la loro musica è passata anche attraverso il grande schermo. Analizzeremo ora alcuni film che hanno scelto Freddie, Brian, John e Roger come colonna portante o elemento aggiuntivo della propria colonna sonora. 

Flash Gordon 

“Flash Gordon” è un colossal inglese del 1980 diretto da Mike Hodges. Di genere fantascientifico, si ispira all’omonimo fumetto del 1934. Nonostante le tiepide reazioni della critica e le candidature del protagonista (Sam J. Jones) ai “Razzie Awards” come peggior attore, la pellicola è oggi considerata un cult-movie di fantascienza. La colonna sonora del film è costituita dalle canzoni contenute nel nono album dei Queen, nominato proprio “Flash Gordon”. 

Il film contiene perlopiù brani strumentali, eccetto “Flash’s Theme” e “The Hero”. Del primo, duetto tra Freddie Mercury e Brian May, ne esistono due versioni: quella “cinematografica”, contenente anche i dialoghi dei protagonisti durante la prima scena; e quella rilasciata invece come singolo, che contiene invece vari dialoghi sparsi in tutta la pellicola. La colonna sonora di Flash Gordon è stata definita dalla critica come “epica” e “straordinaria”.

Highlander – L’ultimo immortale

Come “Flash Gordon”, anche Highlander – diretto da Russell Mulcahy nel 1986 – ha come colonna portante la musica dei Queen. Oltre ad aver avuto 4 sequel, ha anche ispirato un remake come film d’animazione e diverse serie televisive. Di genere fantasy, Highlander narra la storia di un mondo dove si nascondono alcuni individui immortali che, presto o tardi, sono destinati a confrontarsi tra loro e a lottare fino alla morte. La parte strumentale della colonna sonora della pellicola cult è stata composta da Michael Kamen, mentre le canzoni sono state create, appunto, dai Queen.

Esse sono: Princes of the Universe, Gimme the Prize, One year of Love, Who Wants to Live Forever, Hammer to Fall, Don’t Lose Your Head, A Kind of Magic. È anche presente una cover della celebre “New York, New York” interpretata da Freddie Mercury. Alcuni di questi brani sono modificati rispetto alla loro versione originale. Ad esempio, Who Wants to Live Forever viene interamente cantata da Freddie; mentre originariamente era presente anche la voce di Brian May.  Inoltre, la canzone “Princes of the Universe” è stata anche utilizzata come sigla della serie tv tratta dal film. 

Fusi di testa (Wayne’s World)

La commedia “Fusi di testa” (Wayne’s World), diretta da Penelope Spheeris nel 1992, ha guadagnato un doppio disco di platino grazie alla sua colonna sonora. Essa contiene diversi brani appartenenti perlopiù al genere rock, passando dai Red Hot Chili Peppers ai Black Sabbath, da Jimi Hendrix ai Queen. Per quanto riguarda la band britannica, la canzone utilizzata in tal caso è Bohemian Rhapsody. 

Come si può vedere nel video, essa viene utilizzata proprio all’incipit del film e viene cantata in maniera più che coinvolgente dai protagonisti durante un viaggio in macchina. Cogliendo al balzo tale occasione, il brano è stato rilasciato come singolo ben 17 anni dopo la sua prima uscita, guadagnandosi il secondo posto nella Billboard Hot 100. 

Ella Enchanted e Happy Feet

Il film fantastico/musicale del 2004 “Ella Enchanted” ha una colonna sonora definibile quasi come “disneyana”, sebbene prodotto dalla Miramax. Quattro canzoni sono state cantate dalla protagonista Anne Hathaway, tra le quali anche “Somebody to love” dei Queen. Potete vedere il video della sua performance qui di seguito. 

 

Lo stesso brano è stato cantato da Brittany Murphy per il film d’animazione “Happy Feet”. Dal film in questione sono state tratte due colonne sonore: una contenente solo la parte strumentale composta da James Horner; mentre nell’altra sono presenti anche varie canzoni di Elvis Presley, Stevie Wonder, i Beach Boys, Frank Sinatra e Prince – il quale ha peraltro vinto il premio Oscar come miglior canzone. 

Moulin Rouge! e Il destino di un cavaliere 

Moulin Rouge! di Baz Luhrmann è un film musical decisamente fuori dagli schemi. La sua colonna sonora è infatti costituita da brani della cultura pop e rock reinterpretati attraverso le performance degli attori protagonisti. In esso è presente anche una versione riarriangiata di “The show must go on” interpretata da Nicole Kidman e Jim Broadbent. La potete ascoltare nel video sottostante.

“Il destino di un cavaliere” è un film del 2001 ispirato al racconto di Geoffrey Chaucer “A knight’s tale”. Esso, interpretato da Heath Ledger, è caratterizzato da un curioso ossimoro dettato dal contrasto tra l’ambientazione medievale e la colonna sonora rock. Sono presenti anche i brani “We Are The Champions” e “We Will Rock You” dei Queen: il primo interpretato da Robbie Williams e la band, il secondo cantato dal pubblico medievale durante il film. 

Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close