Curiosità

Allison Janney – Chi è la neo vincitrice Oscar e “mamma” in tanti film?

Allison Janney, neo vincitrice del premio Oscar (leggi qui tutti i vincitori) come miglior attrice non protagonista per “I, Tonya”, vanta una carriera ricca di titoli importanti e pluripremiati. Ha inoltre vinto sette premi Emmy per i suoi ruoli in “The best wing”, “Masters of Sex” e “Mom”; e, sempre per “The Best Wing”, 4 nomination ai Golden Globe. Ma chi è Allison Janney? In fondo sappiamo davvero poco di lei, nonostante sia presente in numerose pellicole di rilievo.

La filmografia dell’attrice è costituita da oltre 35 titoli in circa 24 anni di carriera, dal 1994 ad oggi. È quindi una veterana di film Allison Janney, sebbene il “ruolo della vita” sia arrivato solo grazie ad “I, Tonya”, per il quale non solo ha ricevuto il premio Oscar, ma anche il Golden Globe, il BAFTA,  lo Screen Actors Guild Award e il Critics’ Choice Award.

Chi è Allison Janney, neo vincitrice dell’Oscar e “mamma” in tanti film?

Come già sottolineato, la Janney ha prestato il suo volto a moltissimi personaggi cinematografici. Ma prima di addentrarci nei meandri della sua carriera, vogliamo brevemente capire chi è Allison.
Nata in Massachusetts nel 1959 ma cresciuta in Ohio, è figlia di un’ex attrice e di un musicista jazz. È stata fortunatamente scoperta, durante gli studi al college, da due attori di un valore inestimabile: Paul Newman e Joanne Woodward; che l’hanno incoraggiata a continuare a recitare.


All’inizio degli anni ’90 ha ottenuto dei ruoli in alcune soap opera (“Così gira il mondo” e “Sentieri”), per poi incontrare Hollywood. La ricorderemo sicuramente nel ruolo di preside alle prese con la scrittura di un romanzo decisamente dalle tinte piccanti in “10 Cose che odio di te”; film che ha dato notorietà a Joseph Gordon Levitt e Heath Ledger.

Un altro ruolo marginale in un film invece molto importante è quello di Barbara Fitts; madre di Ricky in “American Beauty”. Nelle poche scene in cui è presente, ha colpito lo spettatore per l’inquietante stato (quasi) catatonico in cui versava; dovuto probabilmente ad una depressione cronica e ad una situazione familiare stressante e sempre sul filo del rasoio.

Chi è Allison Janney
Sempre alla fine degli anni ’90 la vediamo debuttare a Broadway. Il teatro e il musical saranno di grande soddisfazione per Allison: grazie alle sue performance è stata nominata due volte ai Tony Awards. Infine, nel 1999, ha ottenuto l’importante ruolo di C.J. Cregg in The West WIng che, come già detto, l’ha effettivamente portata al vero successo.

Allison Janney e gli anni 2000

Sempre grazie a “The West Wing” viene nominata nel 2002 dall’American Film Institute come attrice dell’anno; titolo però infine “vinto” da Tom Hanks. Intanto proseguono le piccole-grandi parti della Janney che – a nostro parere – spicca sempre quando si tratta di personaggi che la vedono nel ruolo di madre.

Andando in ordine cronologico, interpreta nel 2007 Prudy Pingleton, madre bigotta, religiosa e razzista di Penny (Amanda Bynes) nel film-musical “Hairspray”. È ambientato in una frizzante America anni ’60; in cui le discriminazioni vengono combattute a suon di canzoni e balletti presso il Corny Collins Show.
Chi è Allison Janney
Sempre nello stesso anno, la Janney si fa riconoscere anche nel cinema indipendente. In “Juno”, campione di incassi e vincitore di diversi premi come miglior sceneggiatura originale (tra cui Oscar e BAFTA); presta il volto a Bren MacGuff, matrigna della protagonista Juno (Ellen Page).

Bren è una donna che, nonostante il difficile ruolo di matrigna di un’eccentrica sedicenne incinta, riesce a supportare la ragazza accompagnandola, anche se in modi stravaganti, in questo difficile percorso. Grazie a questa parte, Allison vince il premio come come miglior attrice non protagonista negli Austin Film Critics Association Awards.

Continua a leggere l’articolo nella pagina successiva!

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker