Curiosità

Star Wars – Gli ultimi Jedi: 5 curiosità sull’episodio VIII della saga di Star Wars

Scopriamo insieme quali sono le 5 curiosità del film campione d'incassi della saga di Star Wars: Gli ultimi Jedi

Star Wars – Gli ultimi Jedi è l’ottavo film della saga di Star Wars. Uscito nel 2017 divenne campione d’incassi già nel primo weekend nelle sale. Rian Johnson, alla regia, dirige Mark Hamil, la compianta Carrie Fisher, Adam Driver e Daisy Ridley in un film che ha segnato la svolta della saga. Il film ha diviso letteralmente pubblico e critica in due fazioni, chi l’ha amato e chi no. Questo perché Gli ultimi Jedi rinnova la saga con un’impronta disneyana che demolisce quello costruito in più di quart’anni di saga. Vi è proprio la volontà di dimenticarsi del passato e di lasciare tutto quello che è successo fino ad ora alle spalle, per ricominciare da capo; cast giovane, nuove storie e nuovi destini. Nonostante il pubblico diviso in due, il film ricevette quattro candidature ai Premi Oscar per la miglior colonna sonora, montaggio sonoro, effetti speciali e sonoro.

Ma vediamo insieme 5 curiosità su Star Wars – Gli ultimi Jedi per conoscere i retroscena di un film tanto chiacchierato ma comunque apprezzato.

Curiosità Star Wars – Gli ultimi Jedi

Il Primo Ordine guidato dal Leader Supremo Snoke cresce e si rafforza sempre di più. Kylo Ren accresce il suo potere, diventando a tutti gli effetti il nuovo Darth Vader. Rey, giunta al cospetto di Luke Skywalker, è l’ultima speranza della resistenza. La Principessa Leia infatti ha inviato la ragazza a riconsegnare la spada laser al legittimo proprietario, nella speranza che Luke si possa riunire nella lotta al Primo Ordine e sconfiggere Kylo Ren. Ma Luke non ne vuole sapere di riunirsi alla sorella e decide così di addestrare Rey e insegnarle a dominare la forza che è in lei. Le insegna come muoversi con la spada laser, a controllare gli oggetti con il potere della mente e i trucchi del combattimento Jedi. Nel mentre la Resistenza cerca un modo per distruggere i piani malvagi del Primo Ordine e salvare l’universo.

Ho un brutto presentimento – Star Wars Gli ultimi Jedi Curiosità

In tutti i film della saga di Guerre Stellari viene recitata una battuta “I have a bad feeling about this” ovvero “Ho un brutto presentimento“. I fan più accaniti della saga hanno fatto notare al regista che questa battuta non è presente ne Gli ultimi Jedi. Rian Johnson ha loro risposto tramite un tweet che la battuta è presente anche nell’episodio VIII. Essa infatti viene pronunciata in lingua robot dall’androide BB-8 nella scena d’apertura nel film. In particolare fa riferimento all’esclamazione di Poe Dameron che incita il robot a pensare positivo poco prima di lanciarsi in una missione quasi suicida contro il Primo Ordine. Un uso innovativo e del tutto inaspettato della battuta cardine di Star Wars. Questo utilizzo va a confermare quanto il film voglia rivoluzionarsi e distaccarsi da quelli precedenti. La frase venne anche stravolta in Rogue-one quando un altro essere sintetico,K-2SO, viene interrotto prima di poterla completare.

Sorpresa!

L’attrice che interpreta Rose, il pilota della resistenza, Kelly Marie Tran ha innescato un buffo gioco con i suoi fan prima dell’uscita del film. La Tran durante le riprese de Gli ultimi Jedi fece trapelare ben poco, tramite i social, della sua presenza nel cast. Infatti, finse di essere su un set di un film indipendente in Canada. Per rendere più credibile il fatto che fosse in Canada, l’attrice spedì anche un pacco di sciroppo d’acero ai suoi genitori. Così all’uscita del film i fan si aspettarono una parte molto marginale dell’attrice e del relativo personaggio. Ma così non è stato. Infatti, Rose nella pellicola ha un ruolo centrale per le sorti della trama e degli altri personaggi. Questo scherzetto messo in piedi dall’attrice ha fatto sì che i fan e il pubblico restassero stupiti e sorpresi dal vederla al centro delle azioni.

Omaggio a Steven Spielberg

Di easter egg e i rimandi ad altre pellicole ne è pieno il mondo cinematografico. Anche Star Wars non è da meno. Infatti, in una scena del film, precisamente quando i protagonisti si trovano nel casinò, improvvisamente dei cavalli spaziali invadono il palazzo. Mandando così in visibilio tutti i partecipanti alla serata. Prima della devastazione dei tavoli da gioco, si intravede un bicchiere di vetro che contiene del liquido con le onde. La scena è ripresa da Jurassic Park, perla cinematografica di Steven Spielberg. Un omaggio non da poco che collega due tra le saghe che hanno avuto più successo negli ultimi decenni. L’omaggio a Jurrassic Park però non finisce qui.  Infatti, nel cast de Gli ultimi Jedi compare anche Laura Dern, nei panni dell’ammiraglio Holdo. La stessa ha recitato anche nel film di Spielberg nel ruolo della Dott.ssa Sattler. Dunque, due ruoli molto simili tra loro.

star wars gli ultimi jedi curiosità

I cameo – Star Wars Gli ultimi Jedi Curiosità

In Star Wars – Gli ultimi Jedi compaiono diversi cameo di attori del cinema hollywoodiano. Partiamo da quello di Justin Theroux presente nella scena del casinò. Invece, altri cameo più nascosti sono quelli di Joseph Gordon-Levitt, che ha prestato la voce al personaggio di Slowen Lo su Canto Bight, e quelle di Tom Hardy nelle vesti di uno stormtrooper. Poi vi sono anche due camei reali, poiché voci dal set dicono che sotto le armature di due soldati del Primo Ordine vi erano nascosti i principi William ed Harry, noti fan della saga. Ma non finiscono qui. Anche il cagnolino della compianta Carrie Fischer è presente all’interno del casinò, con sembianze leggermente ritoccate. Infine, non ci possiamo dimenticare del cameo di Mark Hamil. Sì perché, non solo Hamil interpreta Luke Skywalker ma incarna anche la creatura incontrata dai protagonisti su Canto Bight, ovvero Dobbu Scay.

Musica maestro!

Il regista del precedente film della saga, ovvero Il risveglio della forza, J. J. Abramas è un fan della band dei Beastie Boys. Nella pellicola appariva per la prima volta la razza aliena degli Abednedo, piloti della Resistenza a bordo degli X-Wing. Il nome del componente della razza aliena è Ello Asty, che rimanda in tutto e per tutto alla canzone dei Beasti Boys Hello Nasty. Rian Johnson per omaggiare il suo predecessore, inserisce un abednedo anche ne Gli ultimi Jedi, il cui nome stavolta è Slowen Lo. Si tratta sempre di una canzone dei Beastie Boys, Slow and Low (doppiato da Joseph Gordon-Lewitt). Insomma, si può dire che la tribù degli abednedo sia una grande fan dei Beastie Boy visto che i loro nomi coincidono con le canzoni della band!

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close