News

WGA Awards 2020: trionfano Parasite e Jojo Rabbit

Parasite e Jojo Rabbit hanno ricevuto i massimi riconoscimenti assegnati dai Writers Guild of America, il sindacato degli sceneggiatori USA.

Parasite e Jojo Rabbit, hanno ricevuto ieri i massimi riconoscimenti ai WGA Awards 2020, i premi assegnati dal sindacato degli sceneggiatori. Entrambi i film hanno sei nomination agli Oscar. Al film di Bong Joon-ho è andato il riconoscimento per la Migliore sceneggiatura originale, mentre la satira sul nazismo di Taika Waititi (tratta dal libro Caging Skies di Christine Leunens) si è aggiudicata quello per la Migliore sceneggiatura non originale.

Il cineasta sudcoreano ha ringraziato i membri del sindacato per aver colto le sfumature del copione pur avendolo letto solo nella traduzione inglese. Ed ha poi aggiunto, facendo intendere sottilmente una critica alla politica americana:

Alcuni vogliono innalzare barriere, noi sceneggiatori invece amiamo abbatterle.

Per la sceneggiatura non originale ha vinto Jojo Rabbit, sbaragliando concorrenti di un certo peso come The Irishman e Piccole Donne.

WGA Awards 2020: tutti i vincitori

Nelle categorie televisive ha trionfato la HBO, che ha vinto per la serie drammatica Succession, comica Barry, Watchmen nella categoria novità e Chernobyl premio miniserie originale. Per la miniserie non originale è stato premiato Fosse/Verdon, andato in onda su FX. Per il singolo episodio di una serie comica ha vinto il pilot di Dead to Me – Amiche per la morte, produzione Netflix. I premi alla carriera sono andati a Nancy Meyers, Brad Falchuk e Richard Price.

Come dimostrato negli scorsi anni la vincita di questi premi non significa vittoria certa agli Oscar, dove uno dei favoriti è Quentin Tarantino con C’era una volta a…Hollywood.

Tags

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close