Curiosità

Non solo Cina: il cinema e i migliori spot di Dolce e Gabbana

Prima dello scandalo Cina, ecco i migliori spot di Dolce e Gabbana

Molte volte marchi importanti si sono serviti della magia del cinema per la creazione di spot pubblicitari memorabili e bellissimi. Vi avevamo già parlato, per esempio, del contributo di Wes Anderson in diversi spot e delle campagne pubblicitarie dello Chanel no. 5. Negli ultimi giorni ha fatto però scalpore, negativamente parlando, lo spot di Dolce e Gabbana per il mercato cinese. Ma cosa è successo?

Gli spot proposti dal marchio italiano vedono una modella cinese alle prese con il cibo italiano. La ragazza tenta con difficoltà, con le bacchette, di mangiare alcune prelibatezze italiane che appaiono però molto grandi e sproporzionate. Nonostante il messaggio di scuse da parte degli stilisti, i forti stereotipi e la mal celata maliziosità hanno offeso il paese di riferimento; con la conseguente rimozione del marchio dall’e-commerce cinese. Ma D&G ha sempre fatto delle scelte così sbagliate? Ecco una breve analisi degli spot Dolce e Gabbana che, al contrario, si sono serviti del cinema ottenendo dei risultati molto diversi da quello attuale. 

Spot Dolce e Gabbana: “Profumo”

Nel 1995 è stato realizzato quello che, forse, è uno degli spot pubblicitari più noti di Dolce e Gabbana. Il marchio italiano è tutt’oggi caratterizzato da una forte impronta legata alla cultura mediterranea, specialmente alla siciliana. Più che mai lo spot in questione è legato a tale “sicilianità” intrinseca nella storia del marchio. “Profumo”, dove viene pubblicizzato il primo profumo da donna targato D&G, è diretto da Giuseppe Tornatore ed arrangiato da Ennio Morricone. La musa è Monica Bellucci, che peraltro pochi anni dopo verrà diretta proprio da Tornatore nel film “Malena”. 

Lo spot, girato in bianco e nero, ha luogo su una scogliera in una torrida giornata estiva. Un bellissimo ragazzo sbatte un polipo sulle pietre per ucciderlo prima di addentarlo, ma mentre si guarda intorno viene distolto dalla bellezza di una donna in particolare. Si tratta naturalmente di Monica, che con una maliziosa innocenza si sfila, nascosta da un lenzuolo bianco, gli indumenti intimi per mettersi il costume. Il giovane ruba il reggiseno caduto sulla spiaggia e, nella scena finale, lo vedremo annusare l’indumento colmo del profumo della donna. Le ambientazioni sono tipicamente siciliane: il mare, il calore, la casa in cui Monica dorme… 

Quasi 10 anni dopo, nel 2003, la Bellucci verrà sempre diretta da Tornatore in un altro spot che avrà luogo durante un tipico funerale siciliano. Nonostante la diversa ambientazione e circostanza, la sicilianità è decisamente papabile. in particolare modo, il “topos” dell’uomo che annusa l’intimo della donna si riprenderà anche in questo spot; il quale va però a pubblicizzare il profumo “Dolce e Gabbana Sicily”. 

Spot Dolce e Gabbana: “The street of dreams” 

“The street of dreams” è uno spot di Dolce e Gabbana diretto da un regista d’eccezione: Martin Scorsese. Nonostante l’ambientazione in una sospesa NY che appare paradossalmente semi deserta, l’italianità è respirabile attraverso l’inconfondibile voce di Mina, che canta “Il cielo in una stanza” di Gino Paoli.  Quest’atmosfera senza tempo viene narrata attraverso i due inconfondibili volti della campagna: Scarlett Johansson e Matthew McConaughey. 

Spot dolce e gabbana

Essi recitano con eleganza, vestiti in pizzo e in un’Alfa Romeo Cabriolet d’epoca, le parti di due attori che parlano con una malinconica passione, forse frutto di una passata e rimpianta storia d’amore. I due si incontrano per dirigersi all’aeroporto, ma rimangono incastrati nella nostalgica e patinata atmosfera della “street of dreams”. Non è chiara la relazione tra i due, non è chiara la loro professione, ma è evidente la loro bellezza sullo skyline newyorkese. Il prodotto pubblicizzato in tal caso è il profumo “The One”. Se siete curiosi, lo spot è visibile in questo link.

Spot Dolce e Gabbana: “The only one – The film”

Nel 2017, Emilia Clarke è stata protagonista di due spot di Dolce e Gabbana. Entrambi tesi a pubblicizzare la nuova fragranza femminile “The One”, la scelta della testimonial in questione viene spiegata sul sito web di D&G con le seguenti parole: 

Dolce&Gabbana Beauty presenta The Only One, il nuovo profumo fiorito che coglie l’essenza della femminilità, sofisticata e ipnotica.

Questa Eau de Parfum celebra la donna, il suo fascino radioso e la sua innata gioia di vivere. È una donna sempre al centro dell’attenzione, è The Only One – l’unica, come dice il nome stesso, interpretata dall’attrice Emilia Clarke.

Spot dolce e gabbana

Per quanto riguarda “The only one – The film”, esso ha luogo in una tipica trattoria del Trastevere dove i biondissimi capelli (alla Daenerys) dell’attrice spiccano in maniera inequivocabile. Accompagnata da alcuni strumenti musicali, Emilia inizia ad intonare con accento britannico la famosa “Quando quando quando”; rendendo ancora più marcata la tipica impronta di italianità del brand. 

Lo spot in questione non è però l’unico relativo alla relativa fragranza, in quanto è stato realizzato un’altro spot – diretto da Matteo Garrone – ambientato però a Napoli. In quest’universo piuttosto stereotipato, Emilia (questa volta mora e maggiormente in linea con la “tipica” bellezza femminile mediterranea) si aggira tra le festose e caotiche vie della città; animate da strumenti musicali, eccentrici travestimenti e pentole colme di spaghetti. (Potete vederlo cliccando qui).

La fragranza “The one” esiste anche nella versione maschile. Nello spot sempre diretto da Garrone, il male testimonial è un’altra star di GOT: Kit Harington. Anche questo è ambientato nelle festose e chiassose vie del mercato della capitale partenopea, dove l’attore abbandona la serietà alla Jon Snow per lasciar posto a strette di mano, baci e abbracci con la gente del luogo. Potete vederlo nel seguente video.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker