Film da vedereTop

I 10 migliori film originali Netflix

Il colosso americano dello streaming combatte la concorrenza investendo in produzioni del tutto originali

La piattaforma americana Netflix offre ai suoi abbonati una vasta gamma di film per tutti i gusti. Sbarcato in Italia nell’ottobre 2015 il blockbuster moderno deve infatti la sua fama anche ad una varietà contenutistica che accontenta grandi e piccoli. Le categorie spaziano dagli horror fantascientifici alle commedie romantiche, dai film sui supereroi ai reality tv, fino anche ai cabaret e ai cartoni animati.

Netflix amplia poi la sua offerta cinematografica attraverso la distribuzione di prodotti quali serie tv, film e anche documentari originali. Il suo obiettivo è puntare proprio su queste produzioni che spesso vantano cast e registi straordinari e che hanno a loro disposizione budget esagerati. Questo ha reso la piattaforma un vero e proprio colosso dell’intrattenimento televisivo. Elemento comune un po’ a tutti i suoi lungometraggi è poi la loro componente originale e spesso dark che li differenzia dal panorama cinematografico concorrente.

Noi di Filmpost vi proponiamo la nostra personale Top 10 dei migliori film originali Netflix. E voi li avete visti?

*La classifica è in ordine cronologico e non segue nessuna preferenza dell’autore*

War Machine – Migliori film originali Netflix

migliori film originali netflix

David Michôd (regista australiano autore di Animal Kindom e The Rover) dirige Brad Pitt in questa commedia drammatica sbarcata su Netflix nel 2017. Il film prende liberamente spunto dal libro The Operator dello scrittore statunitense Michael Hastings circa i retroscena della guerra in Afghanistan.

Brad Pitt, co-star di Leonardo DiCaprio nel prossimo Once Upon a Time in Hollywood in uscita questo agosto, impersona l’eccentrico e carismatico generale Glen McMahon. Quando viene inviato in Afghanistan per porre fine alla guerra è sicuro che porterà a termine la missione. Il personaggio di McMahon è ispirato dalla figura del generale Stanley McChrystal, ampiamente criticata dallo scrittore Hastings nel suo libro.

Semplificando le dinamiche belliche Michôd si concentra sulla delineazione di un Glen che, nonostante i valori in cui crede ed il suo operato, possa piacere al pubblico. McMahon rappresenta infatti lo stereotipo del generale americano dedito alla patria, spesso arrogante ed esaltato che crede fermamente nella guerra. Eppure nonostante i suoi modi la percezione che abbiamo di lui è che non sia lui il nemico. Il risultato è un prodotto talvolta ilare, sì perché il caricaturale McMahon presenta una postura e tic bizzarri, ed altre volte invece malinconico.

Nel cast anche Tilda Swinton e Ben Kingsley. Qui trovate la nostra recensione di War Machine.

Okja – Film originali Netflix

migliori film originali netflix

Parlando di Tilda Swinton non possiamo che pensare al film Okja. Il coreano Bong Joon-Ho nel 2017 presenta al pubblico di Cannes la sua ultima favola, esclusiva Netflix. Si tratta di una pellicola dai chiari risvolti satirici ambientata in un futuro non troppo lontano.

L’eclettica Lucy Mirando (Tilda Swinton) è a capo della sua stessa multinazionale. In una conferenza annuncia al mondo la scoperta di una nuova razza di maiale dalle enormi dimensioni che sarà in grado di porre rimedio al problema della fame nel mondo e quello dell’alimentazione OGM. In tutto ne esistono 26 esemplari che sono stati singolarmente affidati a stimati allevatori in tutto il mondo. Tempo 10 anni ed il maiale più grande vincerà il (grottesco) concorso indetto dalla Mirando Corporation.

Si tratta di Okja, supermaiale cresciuto in Corea del Sud ed affidato alle cure di Mija e di suo nonno. Tra la bambina e l’animale nasce un profondo e sincero legame di amicizia ed affetto. Perciò quando le viene sottratto per essere portato al macello Mija abbandona la serenità della campagna per salvarlo dalle avide mani della Mirando Corporation.

Bong Joon-Ho denuncia l’ipocrisia delle multinazionali alimentari, riassunta nel personaggio di Lucy Mirando, e la loro mancanza di scrupoli e valori. Pellicola animalista arricchita da un’estetica che ricorda Miyazaki, Okja è un film che non vorreste perdere. Qui trovate la recensione più approfondita.

Il re della polka – Migliori film originali Netflix

migliori film originali netflix

Scritto e diretto da Maya Forbes e Wallace Wolodarsky, Il re della polka è l’adattamento cinematografico dell’incredibile vita ed operato di Jan Lewan. È lui il vero “re della polka” che ispira il personaggio creato da Jack Black. Il musicista polacco nei primi anni Novanta riuscì a truffare finanziariamente i suoi ammiratori e gli venne dedicato nel 2009 persino un documentario: The Man who would be Polka King.

Jan Lewan, interpretato da un solare ed ottimista Jack Black, è un immigrato di origini polacche leader di una polka band assieme al clarinettista Mickey Pizzazz (Jason Schwartzman). Residente in Pennsylvania con la moglie Maria, che ha il volto dell’attrice e comica Jenny Slate, è pronto a tutto pur di non rinunciare al suo sogno americano.

Ingannando un pubblico prevalentemente anziano Jan da vita ad una truffa finanziaria che segue lo schema Ponzi. Questa gli sarà redditizia solo in un primo momento, infatti si ritroverà presto indebitato per milioni di dollari fino al momento del suo arresto che segnerà la fine dei giochi.

Il Re della Polka ha uno svolgimento leggero, dai toni tendenzialmente tragicomici. La storia ha dell’incredibile ma le folli imprese attuate da Lewan per tenere in piedi il suo imbroglio raccontate nella pellicola non sono state inventate. È proprio la loro assurdità a garantire allo spettatore il divertimento, assieme ovviamente all’umorismo di Jack Black. L’attore, che ha di recente ricevuto la sua stella all’Hollywood Walk of Fame, è il fiore all’occhiello di questa produzione Netflix.

Mowgli – Il figlio della giungla – Film originali Netflix

migliori film originali netflix

Conosciamo tutti la storia de Il libro della giungla dello scrittore Rudyard Kipling grazie ad un primo film prodotto dalla Disney nel 1967. L’adattamento del regista britannico Andy Serkins è, come da lui asserito, un rifacimento più oscuro e maturo del racconto di Kipling e viene rinominato Mowgli-Il figlio della giungla.

La pellicola viene narrata in prima persona dal pitone femmina Kaa (interpretata da Cate Blanchett), testimone del ritrovamento di un cucciolo d’uomo da parte della pantera Bagheera (Christian Bale). Mowgli viene portato da Bagheera tra i lupi dai quali sarà allevato anche assieme all’aiuto dell’orso Baloo. Con il tempo però il bambino dovrà fare i conti con la tigre Shere Khan (Benedict Cumberbatch), responsabile della morte dei suoi genitori, e con la sua natura umana.

Badate bene però che Il Mowgli di Serkins non è adatto ai nostalgici della tradizione disneyana né ad un pubblico bambini in quanto si tratta di una versione de Il libro della giungla più riflessiva e cupa.

La ballata di Buster Scruggs – Migliori film originali Netflix

migliori film originali netflix

Persino i fratelli Coen non sono riusciti a resistere al fascino del colosso Netflix. Il duo di registi, sceneggiatori e produttori è autore di cult come Fargo (1996), Il Grande Lebowski (1998) e Non è un paese per vecchi (2007), solo per citarne alcuni dei più noti al grande pubblico. Con La Ballata di Buster Scruggs ci viene proposta un’antologia d’impronta western in sei episodi premiata come “miglior sceneggiatura” al Festival del cinema di Venezia dello scorso anno.

Buster Scruggs (Tim Blake Nelson) è solo uno dei tanti personaggi del film, un pistolero sorridente e canterino che se ne va in giro per il brutale Far West a suon di chitarra e di colpi di pistola. Ogni episodio ha un interprete ed una storia differente dalla precedente. Oltre al personaggio del cowboy c’è quello del giovane mutilato e ridotto a fenomeno da baraccone, poi ancora un variopinto e bizzarro gruppo di quattro uomini e una donna costretti nella stessa carrozza.

Alcuni capitoli della pellicola sono più allegri, altri invece più cupi ma tutti sono accomunati dalla presenza della violenza e della figura della morte. Atmosfere grottesche e caricaturali, toni ironici e rappresentazioni dissacranti, agli amanti del marchio Coen piacerà.

Bird Box – Film originali Netflix

migliori film originali netflix

La regista danese Susanne Bier, vincitrice della statuetta d’oro per il film In un mondo migliore ed autrice di Una folle passione, che ripropone al grande pubblico la consolidata coppia Cooper-Lawrence, dirige Bird Box. Sandra Bullock è la protagonista di questo thriller ambientato in una singolare realtà post apocalittica

Dopo la scoperta di una misteriosa entità che a seguito del contatto visivo spinge le persone prima alla follia e poi al suicidio, Malorie (S.Bullock), suo figlio ed un gruppo di superstiti sono costretti ad indossare costantemente una benda che copra loro gli occhi. Da lì in avanti l’obiettivo di Malorie sarà sopravvivere e proteggere quelli che ama contro un nemico sconosciuto ed invisibile.

Il film può essere catalogato come un thriller/horror e dipinge un improvviso crollo della società odierna in maniera del tutto originale. Un percorso metaforico alla ricerca e superamento dei propri limiti, fisici e non. Il cast è poi arricchito dalla presenza di Sarah Paulson, Jacki Weaver, John Malkovick e Trevante Rhodes. A questo link la nostra recensione del thriller di Susanne Bier.

Annientamento – Migliori film originali Netflix

migliori film originali netflix

Un altro film classificabile sia come thriller che come horror presente nel catalogo Netflix è Annientamento diretto da Alex Garland, già regista di Ex Machina (2015). In questo insolito sci-fi Natalie Portman (la cui filmografia vanta pellicole come Léon, V per Vendetta ed Il Cigno Nero) interpreta la biologa Lena. Quando il marito fa inaspettatamente ritorno a casa da una missione militare è molto malato e non ha memoria del suo precedente incarico.

Lena scopre così che durante la missione è stato nell’Area X, precedentemente colpita un corpo celeste ed in cui ora si verificano fenomeni misteriosi. Assieme ad un’antropologa, una psicologa e una topografa Lena è decisa a recarsi nell’Area X e risolvere l’enigma che la avvolge.

Interessante l’associazione di personaggi femminili alla figura dello scienziato, non accade spesso nel mondo dello sci-fi hollywoodiano. Annientamento è un film valido e disturbante che si evolve in un climax di suspense e paura avvalorato dall’ottima performance di Natalie Portman e del suo entourage in rosa. Il film è tratto dal primo omonimo romanzo della trilogia Area X dello scrittore Jeff VanderMeer ed in caso voleste saperne di più qui potete leggere la recensione completa.

Roma – Film originali Netflix

migliori film originali netflix

Vincitore del Leone d’Oro alla 75° Mostra del Cinema di Venezia, il film Roma approda in un primo momento al cinema. Dopo aver fatto tanto parlare di sé ed aver creato grandi aspettative, a partire dal 14 dicembre sbarca finalmente su Netflix.

Il regista messicano Alfonso Cuarón attinge ai suoi ricordi d’infanzia ed elabora quello che potremmo definire un nostalgico elogio al matriarcato. La pellicola è ambientata in Messico nel quartiere Colombia Roma intorno agli anni Settanta. Cuarón indaga l’irrequieta realtà di una famiglia medio borghese in contrapposizione a quella della sua domestica Cleo, appartenente ad una classe sociale meno abbiente. La sua vita si svolge nella lentezza della routine casalinga dedicandosi interamente alle cure della famiglia presso cui lavora.

La scelta di un cast di attori non professionisti e di una distribuzione nella sola lingua spagnola, con l’aggiunta di sottotitoli in italiano conferiscono a Roma un’impronta malinconica e personale. Questo in aggiunta anche alle riprese lineari, quasi alla ricerca della perfezione stilistica, e all’uso evocativo del bianco e nero.

A private life – Film originali Netflix

migliori film originali netflix

Il film è stato presentato nel 2018 al Sundance Film Festival e successivamente è stato distribuito in streaming su Netflix. Nel dramma diretto da Tamara Jenkins (La famiglia Savage) ci addentriamo nelle dinamiche matrimoniali della coppia di mezza età formata da Richard (Paul Giamatti) e Rachel (Kathryn Hahn).

I vari tentativi di avere un bambino si rivelano vani facendoli cadere sempre più nello sconforto e minando la loro unione. Decidono allora di tentare la fecondazione in vitro e partono alla ricerca della donatrice più idonea. Improvvisamente nella loro vita piomba Sadie, studentessa universitaria e nipote di Richard che accetta di buon grado di donare i propri ovuli alla coppia.

Sullo sfondo di malinconica ambientazione newyorkese si delinea un solido rapporto tra i tre. Qui Tamara Jenkins predilige una trama schietta e realistica senza troppi fronzoli. In tal modo lo spettatore può facilmente essere coinvolto ed immedesimarsi nelle vite di Richard e Rachel. La genuinità della recitazione di Paul Giamatti e Kathryn Hahn aiuta a dipingere un veritiero ritratto della coppia moderna.

Having a child is a distraction from your own mortality.

T. Jenkins

Sulla mia pelle – Migliori film originali Netflix

migliori film originali netflix

Estremamente profondo e toccante Sulla mia pelle non necessita di ulteriori presentazioni. Difficile non considerarlo un capolavoro nella sua schiettezza e sensibilità. Alessio Cremonini ne scrive una prima sceneggiatura nel 2016 attingendo ai controversi fatti di cronaca che circondano la storia del romano Stefano Cucchi. Nel 2018 viene scelto come film di apertura per la 75° Mostra del Cinema di Venezia e l’accoglienza di pubblico e critica è da subito molto positiva.

La storia la conosciamo ormai tutti. All’interno della macchina di Stefano Cucchi le forze dell’ordine rinvengono della droga e lo portano in caserma. Il film racconta i setti giorni che precedono la sua morte, il rinvenimento dei gravi ematomi e contusioni che emersero dopo la notte in caserma e che gli erano stati inflitti proprio dalle forze dell’ordine, la solitudine e l’indifferenza di infermieri, giudici e carabinieri.

Un episodio di cronaca che fa gelare il sangue e che la sorella di Cucchi, che nel film è interpretata da Jasmine Trinca, non ha mai voluto far dimenticare e per la quale chiede ancora giustizia. Alessandro Borghi, Aureliano nella Suburra di Solima, non si può spiegare davvero a parole, il lavoro che ha eseguito sul personaggio, modulando persino la voce per renderla uguale a quella di Cucchi, è eccezionale. Sulla mia Pelle è un Netflix Original da 10 e lode.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close