Top

Film non impegnativi: 10 pellicole ideali per spegnere il cervello

Non sapete come distrarvi dai pensieri che vi offuscano la mente? Ecco la lista giusta per voi!

I migliori film non impegnativi da vedere per passare una tranquilla serata in relax. Si sa, dopo una giornata stressante l’unico desiderio è staccare il cervello e riposare; questa lista di film nasce proprio per questo scopo. Una richiesta più che lecita visto che non sempre si ha voglia di immergersi in visioni complesse come Inception o non facili da digerire come 2001: Odissea nello spazio. Ogni tanto è lecito dedicarsi a pellicole di poche pretese senza intricate trame o sottotesti di difficile lettura. Un buon cinefilo per definirsi tale deve infatti possedere tra i suoi Kubrick e Tarantino almeno un DVD/Blu-ray da tirar fuori nei momenti di ozio e svago.

Realizzare film leggeri o apparentemente semplici non è per nulla facile, dato che gli autori devono focalizzarsi su pochi punti ma ben precisi. Fondamentale è avere dei personaggi che colpiscano sin da subito lo spettatore e che riescano a reggere sulle proprie spalle una storia lineare ma sicuramente non banale. Altro elemento da non tralasciare è la realizzazione dell’ambientazione, spesso elemento portante in quei prodotti non di prima fascia. Vogliamo quindi proporre ai lettori di FilmPost una lista di 10 opere ben riuscite e appartenenti a generi diversi per spegnere il cervello e passare due ore in pace.

Pacific Rim e L’uomo con i pugni di ferro – Film non impegnativi

Pacific Rim è un film del 2013 diretto da Guillermo del Toro con Charlie Hunnam e Idris Elba. Per la realizzazione della sua creatura del Toro ha preso ispirazione dai Kaijū, i colossali mostri che popolano le leggende nipponiche. Se quindi siete amanti dei robottoni giapponesi (mecha) e di Godzilla non potete perdervi questo gioiellino. La storia inizia sul fondo dell’Oceano Pacifico dove si forma un misterioso passaggio interdimensionale. Da questo squarcio emergono i kaiju, giganteschi mostri alieni che minacciano di cancellare la Terra e l’umanità. Le nazioni di tutto il pianeta si uniscono così per contrastare l’invasione istituendo il progetto Jaeger. L’accordo prevede la costruzione di diversi robot giganti da utilizzare contro gli invasori. Botte da orbi e intrattenimento assicurati con questo film, che ha avuto anche un sequel Pacific Rim – La rivolta (2018), non diretto però dal regista messicano.

film non impegnativi

L’uomo coi pugni di ferro è un film del 2012 diretto dal rapper RZA, al suo debutto alla regia. La pellicola è presentata da Quentin Tarantino, non certamente l’ultimo arrivato, ed è ambientata nella Cina feudale. Tra gli interpreti principali troviamo un inossidabile Russel Crowe e una conturbante Lucy Liu. Come dite? Siete confusi? Beh dopo la visione del film vi assicuriamo che lo sarete ancora di più, ma è sicuramente il miglior modo per non pensare ai problemi di tutti i giorni. Tutta la storia si svolge a Jungle Village, dove un pacifico fabbro (RZA) è costretto a fabbricare armi per i violenti clan della zona. Il suo lavoro non è però disinteressato, sta infatti cercando di guadagnare soldi sufficienti per liberare la sua amata dal bordello in cui lavora. La situazione si complicherà quando viene annunciato che in città verrà portato un prezioso carico dai messi del governatore.

Facciamola finita e The Interview – Film non impegnativi

Facciamola finita è un film del 2013 diretto da Evan Goldberg e Seth Rogen, con protagonisti lo stesso Rogen, James Franco, Jonah Hill, Danny McBride ed Emma Watson. Gli attori interpretano una versione fittizia di loro stessi alle prese con il Giudizio Universale. Nel corso di una festa a casa di James Franco molte celebrità si ritrovano bloccate nell’abitazione a causa di un cataclisma non meglio identificato. Dopo le prime perplessità i protagonisti capiranno di trovarsi di fronte all’Apocalisse, alla quale dovranno sopravvivere attraverso un’esilarante convivenza forzata. Costretti ad abbandonare la casa, i sei affronteranno il loro destino fino a scoprire il vero significato delle parole amicizia e riscatto. Una pellicola intrisa di un forte sentimento autoironico condito con la giusta dose di volgarità, uno dei migliori lavori dell’accoppiata Rogen-Franco.

film non impegnativi

The Interview è il secondo film della lista realizzato dal collettivo di Seth Rogen e James Franco. Una pellicola che usando un’ironia tutta americana cerca attraverso un’irriverente caricatura di sgonfiare la figura di Kim Jong-un, dittatore nordcoreano. I protagonisti della storia sono Dave Skylark (Franco) e il produttore Aaron Rapoport (Rogen), creatori di un popolare programma televisivo. L’occasione della vita si presenta quando i due vengono a sapere che lo spietato dittatore nordcoreano è un grandissimo fan del loro show. Decidono così di organizzare un’esclusiva intervista per alzare gli ascolti ed entrare nella storia della TV. I loro piani vengono in parte modificati dall’intervento dei servizi segreti che gli assegna il compito di uccidere Kim e riportare finalmente la pace. Un misto di no sense e volgarità dosati con maestria restituiscono uno dei film più irriverenti e divertenti del panorama americano.

Benvenuti a Zombieland e John Wick – Film non impegnativi

Benvenuti a Zombieland è un horror-comedy del 2009 diretta da Ruben Fleischer. La storia è ambientata in un’America post apocalittica, pochi mesi dopo la diffusione di una terribile epidemia; il virus che ha mietuto vittime in ogni dove non è altro che una mutazione della celebre “mucca pazza”. Gli esseri umani infetti si trasformano in mostri senza scrupoli affamati di carne umana. In questo panorama desolato si stagliano le figure di Columbus (Jesse Eisenberg), Tallahassee (Woody Harrelson) e di due giovani sorelle. Il primo ha passato la vita a scappare da tutto, terrorizzato dal contatto umano cerca il suo riscatto seguendo rigide regole, mentre il secondo è un uomo tutto d’un pezzo, maestro nell’eliminare uno zombie dopo l’altro. I quattro cercheranno di scappare dagli zombie capendo che solo insieme potranno superare le difficoltà; d’altronde si sa che l’unione fa la forza.

film non impegnativi

John Wick è un film d’azione del 2014 diretto da Chad Stahelski con Keanu Reeves. La pellicola si presenta come il più classico dei film action uno vs. tutti, garantendo scontri a fuoco e scene di lotta dal primo all’ultimo minuto. Il leggendario assassino John Wick si è allontanato dal mondo della violenza per sposare l’amore della sua vita. La donna però viene a mancare alll’improvviso a causa di una terribile malattia. Un senso di vuoto apparentemente incolmabile pervade l’animo del protagonista che trova consolazione solo nel cucciolo regalatogli proprio dalla sua amata. Irrompe nella sua vita un giovane criminale russo rubandogli l’auto e uccidendogli il fidato cane. Questa azione scellerata scatenerà nel protagonista una sete omicida che non sembra avere fine.

Be kind rewind e Interstate 60 – Film non impegnativi

Be Kind Rewind – Gli acchiappafilm è una commedia del 2007 scritta e diretta da Michel Gondry. Dopo aver girato un cult come The Eternal Sunshine of the Spotless Mind il regista francese si è dedicato a questa commedia leggera dove il protagonista è interpretato da Jack Black. Mike è il proprietario di una videoteca in grande crisi, come se non bastasse tutte le sue videocassette sono state stranamente sabotate. L’involontario colpevole è Jerry (Black) uno dei suoi clienti più affezionati, che a causa di uno strano incidente capitatogli in una centrale elettrica è  in grado di smagnetizzare i VHS. Per non scontentare i pochi clienti rimasti i due si ritrovano a dover rigirare con mezzi di fortuna tutti i più grandi classici del cinema. Il successo è tanto inatteso quanto immediato; riuscirete a cogliere le moltissime citazioni disseminate lungo la pellicola?

film non impegnativi

Interstate 60 è un film del 2002 diretto da Bob Gale, noto ai più per il suo apporto alla trilogia de Ritorno al Futuro. Nonostante non sia l’opera più nota del regista merita a pieno titolo di campeggiare all’interno di questa lista. Il protagonista della storia è un giovane e insicuro ragazzo interpretato da James Marsden (X Men) giunto oramai a un bivio della sua vita. In suo soccorso arriva O.W. Grant, interpretato da un irriconoscibile Gary Oldman, uno strano individuo col potere di esaudire qualsiasi desiderio. Per il giovane Neal inizierà così un’avventura on the road che lo porterà sulla fantomatica Interstate 60, una strada che in realtà non esiste. Sul suo cammino incontrerà una serie di stravaganti figure che lo porteranno a capire chi è e cosa vuole veramente nella vita. Un film leggero, dalla trama coinvolgente e dai personaggi irresistibili, l’ideale per staccare il cervello e rilassarsi.

Guida galattica per autostoppisti e Bright  – Film non impegnativi

Guida galattica per autostoppisti è un film del 2005 diretto da Garth Jennings, ispirato alla serie omonima ideata per la radio da Douglas Adams e poi trasposta in una serie di romanzi. Leggenda narra che il titolo dell’opera venne allo scrittore mentre era steso su di un prato, quale miglior film allora per distrarsi e lasciarsi andare? In un giovedì come un altro Arthur Dent, il protagonista della storia, scopre che la sua abitazione sta per essere distrutta da alcune ruspe. In suo soccorso arriva l’amico Ford Perfect che non solo gli rivela di essere un alieno ma anche che la Terra tutta è in pericolo. Il pianeta verrà infatti distrutto per far spazio ad un’autostrada interplanetaria. Perfect salva Dent trascinandolo in un viaggio fuori di testa in giro per lo spazio, seguendo pedissequamente la famigerata guida galattica per autostoppisti.

film non impegnativi

Bright è un film del 2017 distribuito da Netfix con protagonisti Will Smith e Joel Edgerton. Siete appassionati di fantasy e del genere poliziesco e desiderate qualcosa che mischi questi due mondi? Bright è la risposta a tutte le vostre preghiere. La storia è ambientata in un presente ucronico, dove creature magiche e uomini vivono fianco a fianco. Elfi, orchi e fate non sono più relegati in mitologici mondi confinanti, ma abitano le nostre città e camminano per le nostre strade. L’orco Nick Jakoby (Edgerton), il primo della sua razza a indossare il distintivo, viene affiancato dal diffidente poliziotto umano Scott Ward (Will Smith). La scoperta dell’esistenza di una pericolosa bacchetta magica metterà entrambi nei guai, rivelando la vera natura dei protagonisti. Nonostante sia presente un certo grado di critica sociale e politica non c’è da preoccuparsi, il tutto si risolve in sparatorie, esplosioni ed inseguimenti al cardiopalma.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close