Film da vedereFilmPost consigliaTop

20 film romantici da vedere assolutamente!

Ecco una lista dei 20 film romantici più belli secondo Film Post!

Da sempre poeti, scrittori, cantanti e artisti in generale hanno sempre parlato d’amore. È inutile girarci intorno: tutti almeno una volta nella vita sono stati innamorati, o hanno almeno sognato di esserlo. Per questo è facile immedesimarsi in tutte le opere che lodano (o sminuiscono) questo sentimento multiforme; che siano storie vere o di finzione. Noi di Film Post vi abbiamo già proposto 50 titoli di film da vedere che riguardano questa tematica; ma ora abbiamo selezionato ben 20 film romantici di cui vi spiegheremo i tratti essenziali.

Non è la prima volta che vi parliamo d’amore, anzi. Ma esso ha così tante forme e sfaccettature che è difficile non dilungarsi ogni volta sulla sua inaspettata bellezza e tiepida irrazionalità. Se siete dei romantici o non sapete semplicemente che pellicola guardare, ecco allora la nostra top 20 di film romantici da vedere. Non si tratta di una classifica, ma di una serie di titoli in ordine casuale.

Top: 20 film romantici da vedere assolutamente!

1 – La La Land (2017)

La La Land (2017) racconta una storia a metà tra realtà e magia che, grazie alla meticolosa regia di Damien Chazelle, si è già affermata tra le piccole-grandi preziose perle  del cinema. Mia (una Emma Stone da Oscar) e Sebastian (Ryan Gosling) sono innamorati, ma specialmente sono dei grandi sognatori.

film romantici

I loro sogni e le loro meravigliose ambizioni, accompagnate da deliziose canzoni da musical; vanno a scontrarsi con l’aspra realtà. La La Land è certamente un film romantico grazie all’incantevole storia d’amore tra Mia e Sebastian; ma è anche una storia di una lotta perpetua tra sogno e realtà, che si scontrano ma difficilmente si incontrano.

2 – Eternal Sunshine Of The Spotless Mind

Non lasciatevi cogliere in inganno dal terribile titolo italianoSe mi lasci ti cancello” (2004): non è una banale commedia romantica come un’altra. Anzi, di comico non c’è proprio nulla. Se il vostro/la vostra ex si sottoponesse ad un trattamento grazie al quale si dimenticasse completamente di voi e della vostra storia, come vi comportereste?

film romantici

Joel (Jim Carrey) ha deciso, per ripicca, di sottoporsi a tale cura per superare la sua ormai finita relazione con Clementine (Kate Winslet); dopo che lei ebbe fatto lo stesso. Così la pellicola va a svolgersi quasi per intero nella mente del protagonista, percorrendo a ritroso la sua storia con Clementine; cancellandone la presenza.

Si assiste così alla lotta di Joel che, nella sua stessa mente, combatte per far sì che tutti quei ricordi non vengano cancellati. Attraverso particolari escamotage di regia (curata da Michel Gondry); lo spettatore si trova in una dimensione confusionaria e oneriica in cui l’unica certezza è il sentimento che Joel prova(va?) verso la sua Clemetine. Non super consigliato, di più.

3 – Vacanze Romane

“Vacanze Romane” (1953) è una fiaba raccontata in bianco e nero nella magica Roma degli anni ’50. La principessa Anna (Audrey Hepburn), in fuga dall’estenuante protocollo, incontrerà casualmente il giornalista Joe Bradley (Gregory Peck); inizialmente inconsapevole della vera identità della ragazza. Basterà una giornata passata insieme nella città eterna per far sì che i due protagonisti costruiscano un legame speciale.

film romantici

Vacanze Romane vi trasporterà per due ore in una iconica fiaba “moderna”, in cui una principessa e il suo principe azzurro viaggiano per le vie della capitale su una carrozza Vespa. L’ingenuità e l’entusiasmo di Anna per la normalità e la quotidianità della vivace capitale faranno allo spettatore la stessa impressione che hanno fatto a Joe. L’iniziale curiosità e tenerezza provata nei confronti della principessa si trasformeranno in qualcosa di più, qualcosa che riempirà il cuore di una dolce gioia. Un film da vedere intramontabile per gli inguaribili romantici.

4 – Titanic

La storia di Jack (Leonardo DiCaprio) e Rose (Kate Winslet) è fatta di un amore giovane, passionale e sincero; destinato ad infrangersi su un iceberg dell’Oceano Atlantico e ad affondare come “la nave dei sogni”: il Titanic. So che non vi abbiamo spoilerato nulla, in quanto probabilmente il finale di questo film è uno dei più chiacchierati della storia del cinema (ma in quanti ci sarebbero stati davvero su quel pezzo di legno?!). Ma non per questo dovete rinunciare per principio a guardarlo.

film romantici

“Titanic” (1997) non è solo un Colossal (sebbene caratteristica tipica di James Cameron), ma è una delle più romantiche storie d’amore di sempre. Due giovani innamorati sul transatlantico più grande ed elegante mai costruito in quell’epoca, tra la belle epoque e i roaring twenties.

Lo spettatore assiste a quell’amore così ingenuo e puro che tutti vorrebbero vivere e di cui si sarebbe voluto vedere il lieto fine. Accompagnato dall’elegante, unica e suggestiva colonna sonora di James Horner (e la voce di Sissel Kyrkjebø – oltre alla famosissima My Heart Will Go On di Celine Dion) e da una cura scenografica, di costumi e fotografica di davvero alto livello; Titanic è tassativamente un film da vedere.

5 – Tutta colpa di Freud

Le protagoniste del film sono Emma (Laura Adriani), una diciottenne che ha una relazione con un cinquantenne; Sara (Anna Foglietta), una lesbica che -dopo l’ennesima delusione amorosa- decide di diventare etero; ed infine Marta (Vittoria Puccini), una inguaribile romantica che ha un debole per i casi persi. Tre ragazze completamente diverse che, incredibilmente, hanno però una grande cosa in comune: sono sorelle.

film romantici

Sono inoltre legatissime a padre, Francesco (Marco Giallini), affascinante analista divorziato; che dovrà supportare, consigliare ma -specialmente- sopportare le sue adorate figlie. Paolo Genovese riesce ad intrecciare con successo le vicende delle tre ragazze e del padre, senza dare più importanza all’una o all’altra.
“Tutta colpa di Freud” (2014) raccoglie delle inaspettate sfumature sull’amore; grazie alle prospettive di personaggi con diversi caratteri, diversi livelli di maturità e diverse esperienze di vita.

6 – I segreti di Brokeback Mountain

Amor vincit omnia? Ne “I segreti di Brokeback Mountain” (2005) la risposta è, ahimè, negativa. Ennis (Heath Ledger) e Jack (Jake Gyllenhaal) si amano in un modo violento e passionale, che non sbiadisce col passare degli anni. Ma come può allora un amore così ardente ed intenso farsi battere dalla paura? Dalla paura, dalla vergogna di mostrarsi al mondo per quello che si è? La mentalità agricola, bigotta e conservatrice degli anni ’60 -epoca in cui si svolge la vicenda- non sarebbe infatti mai stata disposta ad accettare una relazione tra due uomini.

film romantici

Per questo Ennis e Jack devono amarsi di nascosto. La struggente storia d’amore tra i due arriva dritta al cuore, per la sincerità del sentimento che i due sono costretti a soffocare sin dal principio. La pellicola, basata sul racconto Gente del Wyoming di Annie Proulx, è priva di quei banali stereotipi legati all’omosessualità; tematica che viene invece affrontata con uno spiazzante e duro realismo. Un film romantico che, vi assicuriamo, non vi lascerà indifferenti.

7 – Orgoglio e Pregiudizio

Orgoglio e pregiudizio” (2005) è la trasposizione impeccabile, grazie alla regia di Joe Wright; del celebre romanzo di Jane Austen. La tranquilla vita campestre della famiglia Bennet viene movimentata dall’arrivo di alcuni gentiluomini: il dolce signor Bingley (Simon Woods) ed il misterioso signor Darcy (Matthew Macfayden). E così, tra i paesaggi rurali dell’Inghilterra del fine settecento, assistiamo alle fatiche della signora Bennet (Brenda Blethyn); il cui unico desiderio è quello di accasare le 5 figlie (senza dote).

film romantici

La protagonista è Elizabeth (Keira Knightley), la secondogenita: ragazza sveglia, intelligente e a tratti cinica; completamente diversa dalla romantica e sognatrice Jane (Rosamund Pike), la sorella maggiore. Tuttavia le certezze di Lizzie iniziano a barcollare di fronte al Signor Darcy, così misterioso ed apparentemente altezzoso… e se tutti si fossero sbagliati sul suo conto? “Orgoglio e Pregiudizio” è una chicca che rende alla perfezione tutto l’eleganza dell’universo tipico di Jane Austen tra balli, proposte di matrimonio ed inconfessabili segreti. Uno dei film romantici per eccellenza.

8 – Il Grande Gatsby

Chi è Gatsby? Un assassino? Il cugino del Kaiser? Ha ucciso un uomo? Tanti sono i misteri attorno alla figura del fantomatico Jay Gatsby (Leonardo DiCaprio); ma due cose sono certe: le sue feste sono pazzesche, ed amerà Daisy Buchanan (Carey Mulligan) con tutte le sue forze. “Il grande Gatsby” (2013), diretto da Baz Luhrmann, propone un’eccentrica versione del romanzo di F. S. Fitzgerald; con la frenetica e brillante atmosfera tipica del regista.

film romantici

Nick (Tobey Maguire) si è da poco trasferito a Long Island, proprio accanto al misterioso e sfarzoso palazzo di Gatsby. Lo spettatore assiste alla vicenda attraverso l’attento occhio di Nick; inerme testimone dell’amore tra due persone che si amano in due modi completamente diversi. Daisy -cugina di Nick- è infatti sposata con Tom (Joel Edgerton), ma la ricomparsa di Jay nella sua vita riporterà a galla un sentimento che non era mai del tutto svanito.

“Will you still love me when I’m no longer young and beautiful?” canta Lana del Rey durante la pellicola. Gatsby amerà Daisy anche quando non sarà più giovane e bella? Ma, specialmente, Daisy continuerà ad amare Gatsby?

 9 – Moulin Rouge!

Grazie a “Moulin Rouge!” (2001), sempre diretto da Baz Luhrmann, “rinasce” il genere musical. Siamo in una surreale Parigi ricca di giovani poeti e scrittori, giunti nella capitale francese guidati dalla sua unica atmosfera bohémien alla fine del 1800. Uno di questi è Christian (Ewan McGregor) che, grazie ad una particolare serie di eventi, si ritrova a lavorare alla stesura del testo per uno spettacolo teatrale. La compagnia che lo assume decide di presentarlo a Satine (Nicole Kidman), la punta di diamante del Moulin Rouge.

film romantici

Christian e Satine si innamorano, ma devono farlo di nascosto. Zidler (proprietario del Moulin Rouge) ha promesso al Duca (finanziatore dello spettacolo) che avrebbe avuto l’esclusiva su Satine. Un solo passo falso e lo spettacolo può andare a monte. Nel frattempo, la salute della donna inizia ad indebolirsi. Tutto questo avviene ad un frenetico ritmo di musica, tipico di Luhrmann; con brani pop reinterpretati dal cast. “The greatest thing you’ll ever learn is just to love and be loved in return” canta Christian. Moulin Rouge! rappresenta forse una delle storie più tormentate e passionali di sempre. Un pezzo della storia del cinema da non perdere per nessuna ragione.

10 – Harry ti presento Sally

Il genere umano si è posto da sempre degli enigmi che rimarranno sempre senza risposta. Chi siamo? Dio esiste? C’è la vita dopo la morte? Può esistere l’amicizia tra uomo e donna? “Harry ti presento Sally” (1989) cerca di rispondere proprio a quest’ultimo quesito. Sally (Meg Ryan) crede che l’amicizia tra uomo e donna possa esistere; mentre Harry (Billy Crystal) è risoluto sul contrario, affermando invece che un uomo vorrà sempre andare a letto con questa fantomatica “amica”.

film romantici

1977 e 1982 sono gli anni in cui le vite di Harry e Sally si incontreranno senza mai davvero intrecciarsi, almeno fino al 1987. Si ritroveranno a confrontarsi sulle loro diverse esperienze di vita, entrando in confidenza e… diventando amici. Ma rimarranno sempre e solo amici?

“Harry ti presento Sally” è “La” commedia romantica, che affronta con intelligenza tutte quelle situazioni nelle quali gran parte degli spettatori sapranno riconoscersi. Amore, amicizia, l’età che avanza ed il desiderio di trovare quella persona con cui addormentarsi la sera e svegliarsi la mattina; timorosi di soffrire ancora ma impazienti di innamorarsi di nuovo.

11 – Pretty Woman

Una delle pellicole meglio riuscite nel genere romantico è senza ombra di dubbio “Pretty Woman” (1990). Vivan (Julia Roberts) è una giovane prostituta che viene “assunta” per un’intera settimana da Edward Lewis (Richard Gere), uomo d’affari miliardario. Non si tratta assolutamente di una storia romantica, detta così.

film romantici

Tuttavia, la spontanea dolcezza di Vivian smussa alla perfezione lo spigoloso carattere di Edward, che finisce per affezionarsi profondamente alla ragazza. Vivian infine perde interesse per l’affare propostole dall’uomo, finendo per innamorarsi di lui. Pretty Woman cerca disperatamente la magia di una fiaba all’interno del mondo nudo e crudo, per questo i veri romantici non ne rimarranno delusi.

12 – Io e Annie

Quando finisce una storia d’amore, è inevitabile chiedersi perché le persone si immischino in queste situazioni. Secondo Woody Allen è ‘perché la maggior parte di noi ha bisogno di uova’. Se volete scoprire il significato di questa frase, non dovete fare altro che guardare “Io e Annie” (1977).

film romantici

Annie (Diane Keaton) e Alvy (Woody Allen) si sono amati proprio tanto, ma alla fine della loro storia sembra quasi che Alvy non si ricordasse del perché si fossero innamorati. E così, per cercare i punti di rottura, ripercorre quella che è stata la loro grandiosa storia d’amore; ma inaspettatamente rincontrerà nella sua memoria anche tutti quei quasi dimenticati momenti di gioia. Si tratta di uno dei film migliori di Woody Allen, una commedia romantica che vi lascerà un po’ spiazzati e un po’ commossi.

13 – One day

Il 15 luglio è il cosiddetto “one day” dell’omonima pellicola (2005). È il giorno che il film prenderà come riferimento, in un certo arco temporale, per spiegare come si evolve il rapporto tra i due protagonisti. Emma (Anne Hathaway) e Dexter (Jim Sturgess) non potrebbero essere più diversi: lei è una ragazza intelligente ed insicura, col sogno di diventare una scrittrice; mentre lui è un donnaiolo sicuro di sé e certamente meno dedito alla cultura.

film romantici

Tuttavia tra i due si instaura quella sintonia inspiegabile che porta due persone a legarsi profondamente, nonostante le intemperie della vita. “One day” è un film romantico che vede due ragazzi diventare adulti, facendo loro abbandonare i sogni di un tempo per affacciarsi alla realtà dei fatti; facendo loro cogliere inaspettati risvolti.

14 – Love Actually

“Love actually” (2002) prende l’amore, quello quotidiano e quello forse meno degno di nota, e lo trasforma in poesia. Perché alla fine l’amore non deve essere necessariamente grandioso, epico o passionale per esistere. In fondo, esso è ‘davvero, dappertutto’.

film romantici

E in che periodo dell’anno ci vogliamo circondare delle persone che davvero amiamo? Il Natale, ovviamente. Ed ecco che “Love Actually” narra queste piccole grandi storie di amore quotidiano in una Londra addobbata ed innevata. Una delle pellicole corali per eccellenza, è assolutamente imperdibile per tutti i romantici. Decisamente tra i film consigliati per il periodo natalizio.

15 – L’amore non va in vacanza

Fareste mai cambio di casa con un completo estraneo per un certo periodo? Amanda (Cameron Diaz) e Iris (Kate Winslet) hanno deciso di farlo durante le vacanze natalizie. C’è da dire che entrambe hanno scelto di cambiare completamente aria -passando dalla calda LA ad un gelido cottage in Inghilterra (e viceversa)- in seguito ad una brutta rottura. Amanda è stata infatti tradita dal suo ragazzo, mentre Iris è vittima di un inesorabile amore non corrisposto.

film romantici

E così Iris viene a contatto con gli amici (Jack Black) e i vicini di casa di Amanda; mentre quest’ultima instaura un legame speciale con il fratello di Iris (Jude Law). Allora le protagoniste, in un ambiente loro estraneo, conosceranno delle parti di loro stesse che nella loro comfort zone erano rimaste solamente latenti. Un film romantico, leggero e spensierato assolutamente irresistibile.

16 – Il lato positivo

Pat Solitano (Bradley Cooper) è un uomo che sta cercando di ricomporre la propria vita, bruscamente scossa dalla fine del suo matrimonio e dalla diagnosi di un disturbo bipolare; dopo la quale è stato in cura otto mesi in un ospedale psichiatrico. Si tratta quindi di un uomo difficile con cui relazionarsi. L’unica che sembra capirlo è Tiffany (Jennifer Lawrence), ragazza misteriosa e complicata, che, come Pat; ha dovuto riprendere in mano la propria vita dopo un terribile evento.

film romantici

Diretto da David O. Russell, “Il lato positivo” è un film che pullula di personaggi interessanti ed anticonvenzionali, in lotta con loro stessi e con le loro fobie. Pat cerca allora di trovare il lato positivo in ogni giorno, nonostante la difficile quotidianità: un padre (Robert De Niro) che soffre di un disturbo ossessivo compulsivo, il non essere presi sul serio dalle persone; ma specialmente il disperato bisogno di andare avanti essendo però ancorati al passato.

17 – What Women Want

Nick Marshall (Mel Gibson) è un affermato pubblicista, un accanito donnaiolo che pensa di affascinare e di avere successo con tutte le donne che tenta di sedurre. Tutte le sue certezze iniziano però a vacillare nel momento in cui acquisisce una sorta di “potere”: leggere nella mente delle donne. Sebbene inizialmente spiazzato da tale capacità, che l’ha portato alla consapevolezza di non essere quel playboy tanto stimato dal gentil sesso; decide di approfittarne.

film romantici

Per sua fortuna, è stata proprio una donna, Darcy (Helen Hunt), a soffiargli la promozione di direttore creativo. Ecco allora che Nick ruberà tutte le idee a Darcy, in modo da farla licenziare ed ottenere il suo posto. Inaspettatamente però, rimarrà affascinato dalla donna: una delle poche a dire quasi sempre quello che pensava, senza doppi giochi o falsità. “What Women Want” (2000), grazie alla sua geniale idea di fondo, è una divertente commedia romantica che vi farà sorridere.

18 – Il Diario di Bridget Jones

“Il diario di Bridget Jones” (2001) ha creato un personaggio, Bridget (Renée Zellweger), in cui tutte le donne e ragazze si sono riconosciute almeno una volta nella vita. È una trentenne sbadata, un po’ sovrappeso, campionessa di figuracce causate dalla sua spontaneità ed impulsività. Le vicende di Bridget ricordano quelle di Lizzie in “Orgoglio e Pregiudizio”, sebbene meno eleganti e più grossolane; ma allo stesso tempo più realistiche.

film romantici

Come Elizabeth, infatti, si ritrova combattuta tra due uomini: Mark Darcy (Colin Firth), affascinante, misterioso ma decisamente altezzoso; e Daniel Cleaver, molto più espansivo ma un donnaiolo senza speranze. Ed in tutto ciò, Bridget cerca di rispettare tutti i buoni propositi che si è prefissata ad inizio anno, scrivendo tutto in un diario. Riuscirà a mantenerli tutti? “Il diario di Bridget Jones” è uno di quei film romantici da vedere assolutamente prima dei 30 anni; anche se in verità strapperà un sorriso agli spettatori di qualunque età.

19 –  500 giorni insieme

“500 giorni insieme” (2009) ha la stessa struttura di “Io e Annie”, di cui vi abbiamo parlato prima. Infatti il protagonista, Tom (Joseph Gordon Levitt), rivive nella sua mente la sua storia con Sole (Zooey Deschanel); ormai giunta al capolinea.

film romantici

Un delizioso film indipendente dalle tinte romantiche, che offre tanti spunti di riflessione. Tom era infatti innamorato di Sole o innamorato dell’idea dell’amore? Non si parla quindi solo di amore non corrisposto o di una relazione finita male, ma si mette in discussione il concetto del sentimento stesso. Film da vedere, punto.

20 – Lei

Lei”, film scritto e diretto da Spike Jonze, è ambientato in futuro che assomiglia sempre di più al nostro presente. Theodore (Joaquin Phoenix) è un uomo introverso e molto solo dopo il divorzio dalla moglie Catherine (Rooney Mara). A fargli compagnia nella sua solitudine ci sono però vari strumenti tecnologici, come videogames e chat telefoniche. L’attenzione di Theodore viene inoltre attirata da un nuovo sistema operativo, OS 1, che si basa su una vera e propria intelligenza artificiale.

film romantici

Questo software prende il nome di Samantha (che ha la voce di Scarlett Johansson) e si evolve giorno dopo giorno non solo da un punto di vista meramente tecnologico, ma da quello psicologico. Così Theodore instaurerà con Samantha un rapporto dapprima confidenziale; che si trasformerà poi in un legame speciale ed inspiegabile. Ci si può innamorare di un’intelligenza artificiale? “Her” non è uno dei tanti film romantici banali e leggeri; ma affronta invece una tematica attuale come lo sviluppo tecnologico in modo realistico, disorientante ma dolce allo stesso tempo.

 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker